HOME D.E. GUEST BOOK SPORT ISCRIVITI DELFINARIO LINKS COOKIE POLICY


•   PULSANO: IL COMUNE FA COPRIRE TUTTE LE BUCHE SU VIA TARANTO

•   STELLATO-LUPO: coesione e rilancio,
i nostri impegni per Taranto

•   COMUNICATI STAMPA DEL M5S
•   Comunicato stampa
del Consigliere Di Lena

•   Manduria: Alcune riflessioni sui recenti tragici fatti che hanno coinvolto la nostra comunitĂ 


•   Attenti a quei due: confronto diretto tra Mare e Terra in una sfida tra grandi chef
•   “Percorsi educativi per una societĂ  interculturale”
•   MAGNA GRECIA AWARDS 2019
•  Centro di Documentazione


•   Il Dossier Taranto di Legambiente sull’ex Ilva
•   GRETA CHIAMA TARANTO
•   ECCO PERCHE’ L’IMMUNITA’ NON E’ STATA TOLTA A EX-ILVA OGGI
ARCELOR MITTAL.



•  U Tarde nuestre -
rassegna quotidiana

•  Basket
•  Atletica
•  Delfini Erranti Touch Rugby Taranto
•  Altri


Notizie
Ricorrenze
Raccolta Foto


Google
Web DelfiniErranti.Org



stampa l'articolo
Pulsano: comunicazioni consigliere Di Lena
lunedì 29 aprile 2019

Sostegno agli agricoltori

da angelo.dl1984@hotmail.it






IL CONSIGLIERE DELL’UNIONE DEI COMUNI TERRE DEL MARE E DEL SOLE ANGELO DI LENA SI SCHIERA A SOSTEGNO DEGLI AGRICOLTORI CONTRO GLI AUMENTI DELLE TARIFFE PER LA STAGIONE IRRIGUA 2019 AD OPERA DEL COMMISSARIO DEL CONSORZIO DI BONIFICA STORNARA E TARA E CHIEDE UN INCONTRO PER TROVARE SOLUZIONI INFORMANDO ANCHE LA REGIONE PUGLIA.

L’aumento delle tariffe per la stagione irrigua è visto negativamente dal Consigliere dell’Unione dei comuni terre del mare e del sole Angelo Di Lena che ha espresso le sue considerazioni in proposito:

”Basta vessare gli agricoltori della Provincia jonica con questi aumenti.
L’acqua più cara per la stagione irrigua 2019 danneggia la nostra economia e rischia di creare un effetto a catena sui consumi.
Il commissario del Consorzio di Bonifica Stornara e Tara per l’avvio della stagione irrigua 2019 ha previsto questi aumenti per ridurre il deficit, ma non è questa la soluzione del problema.
E’ una amara decisione che non tiene conto delle esigenze e dei problemi degli agricoltori non essendo stata di fatto concordata con le organizzazioni di categoria.
Il caro-acqua rischia di diventare l’ennesimo aggravio sulle spalle di tanti lavoratori già pesantemente vessati da una situazione di crisi.
Se al Consorzio non riescono a far tornare i conti la colpa non è certo dei lavoratori della terra che non possono pagare con aumenti e vessazioni questa situazione.
Per questo motivo ho inviato una pec in data 26.04.2019 chiedendo un incontro per trovare soluzioni:

• Al Presidente della Regione Puglia

•Al Commissario del Consorzio di Bonifica Stornara e Tara

• All’Assessore Leonardo DI GIOIA con Delega: Agricoltura - Risorse agroalimentari - Alimentazione, Riforma fondiaria, Caccia e pesca, Foreste

• All’ASSESSORE Giovanni GIANNINI con  Delega: Trasporti - Reti e Infrastrutture per la mobilità, Verifiche e Controlli dei Servizi TPL, Mobilità sostenibile; Lavori Pubblici, Risorse idriche e tutela delle acque, Difesa del suolo e rischio sismico

• All’Assessore Giovanni Francesco STEA con Delega: Qualità dell'ambiente - Ciclo rifiuti e bonifiche, Ambiente, Rischio industriale, Vigilanza ambientale .”

 

 





Segnala questa pagina
mappa del sito

Per un tuo commento scrivi sul Guest Book del Delfini Erranti


home   cookie policy guest book   sport   cultura   societĂ    ambiente   delfinario   blunote