HOME D.E. GUEST BOOK SPORT ISCRIVITI DELFINARIO LINKS COOKIE POLICY


•   IL CONSIGLIERE ANGELO DI LENA INTERVIENE NELLA QUERELLE SUI MURI IMBRATTATI DAI GIOVANI A PULSANO.
•   Il punto sulle bonifiche
•   Siderurgico più pulito. Una sfida che va vinta
•   Comunicazioni NcI / Dit
•   SANITA’, DIT/NCI: “A LECCE C’E’ CHI VUOLE COSTRUIRE A PROPRIE SPESE UNA CASA PER FAMILIARI DI AMMALATI


•   Dopo 14 anni, Il TEATRO FUSCO RIAPRE!
•   “L’ARTE PRESEPIALE E LE TRADIZIONI NATALIZIE DEL POPOLO TARANTINO”
•   CINED, UNA PIATTAFORMA EUROPEA PER IL CINEMA A SCUOLA
•  Centro di Documentazione


•   Paolonide da Taranto ... e l'ecotassa"
•   Comunicazioni NcI / Dit
•   Comunicazioni M5S


•  U Tarde nuestre -
rassegna quotidiana

•  Basket
•  Atletica
•  Delfini Erranti Touch Rugby Taranto
•  Altri


Notizie
Ricorrenze
Raccolta Foto


Google
Web DelfiniErranti.Org



stampa l'articolo
AUDIZIONE XYLELLA, DIT/NCI: CHE PENA VEDERE I DUE PRINCIPALI RESPONSABILI (PRESIDENTE EMILIANO E M5S) FARE LE VITTIME, MENTRE SONO I VERI COLPEVOLI!
giovedì 15 novembre 2018

da Press Noiconlitalia
press.noiconlitalia@gmail.com


Dichiarazione del gruppo regionale di Direzione Italia/Noi con l’Italia (Ignazio Zullo, Francesco Ventola, Luigi Manca e Renato Perrini)



La Politica è spesso un'arte teatrale, ma mai avremmo pensato di assistere a una delle commedie più ridicole mai viste, ma dal finale tragico. Ieri è andata in scena a Montecitorio un'audizione: da una parte il presidente della commissione d'inchiesta sulla Xyella, il grillino Giuseppe l'Abbate, e dall'altra il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano. I due principali responsabili della distruzione del Salento e dell'espansione del contagio: la Regione Puglia e il Movimento 5 Stelle.


Quel Michele Emiliano che ieri non solo ha detto di essere stato il più grande sostenitore del Piano Siletti, ma che lo stesso era stato scritto a quattro mani insieme alla Regione Puglia, salvo dimenticare che quando la Procura di Lecce sequestrò le piante, impedendone l’eradicamento, con nota ufficiale si complimentò considerando quella del sequestro una "Liberazione", perché così si sarebbe avuto più tempo per capire...

Per capire cosa??? Che era già tutto chiaro perché gli indagati erano professori universitari che avevano individuato non solo la causa, ma insieme a Siletti, il rimedio: eradicare gli ulivi infetti e quelli nella zona cuscinetto. Zona cuscinetto che per colpa del mancato eradicamento è arrivata a lambire la provincia di Bari, perché ancora prima della Procura di Lecce erano arrivati i grillini a bloccarle, legandosi agli ulivi e promettendo cure più che miracolose da stregoneria medievale. Ieri sia i grillini sia Emiliano hanno fatto le vittime, rimbalzandosi i problemi, mentre sono loro i COLPEVOLI.

Ma sono anche coloro che oggi possono risolvere parte dei problemi. Come? Dando corpo e attuazione alla proposta degli europarlamentari Raffaele Fitto e Paolo De Castro. L'unica realizzabile in tempi brevi che prevede la ricostruzione del territorio nel Salento, dove ormai la Xylella ha distrutto un patrimonio non solo agricolo, e il contrasto al batterio alle porte di Bari. Non si perda altro tempo: la Regione Puglia e il partito di governo nazionale, M5S, lascino perdere queste pantomime di inchieste che portano via altro tempo e si dessero davvero da fare per l'Agricoltura pugliese.


Bari, 15 novembre 2018


****************************
per informazioni
mariateresa d'arenzo
338/2447026



Segnala questa pagina
mappa del sito

Per un tuo commento scrivi sul Guest Book del Delfini Erranti


home   cookie policy guest book   sport   cultura   società   ambiente   delfinario   blunote