HOME D.E. GUEST BOOK SPORT ISCRIVITI DELFINARIO LINKS COOKIE POLICY


•   MANDURIA (TA): La Coldiretti nella gestione del Parco dei Messapi
•   RICONOSCIMENTO NAZIONALE PER IL PIZZAIOLO TARANTINO PROFESSIONISTA MICHELE DI BARI
•   PULSANO: IL COMUNE FA COPRIRE TUTTE LE BUCHE SU VIA TARANTO

•   STELLATO-LUPO: coesione e rilancio,
i nostri impegni per Taranto

•   COMUNICATI STAMPA DEL M5S


•   Taranto, tutto pronto per la Festa di Sant'Antonio 2019
•   ‚ÄúStoria e Architettura‚ÄĚ
‚ÄúSan Pietro: l‚Äôaltra Basilica‚ÄĚ.

•   Attenti a quei due: confronto diretto tra Mare e Terra in una sfida tra grandi chef
•  Centro di Documentazione


•   Riesame AIA ex Ilva: le valutazioni e richieste di Legambiente
•   Il Dossier Taranto di Legambiente sull‚Äôex Ilva
•   GRETA CHIAMA TARANTO


•  U Tarde nuestre -
rassegna quotidiana

•  Basket
•  Atletica
•  Delfini Erranti Touch Rugby Taranto
•  Altri


Notizie
Ricorrenze
Raccolta Foto


Google
Web DelfiniErranti.Org



stampa l'articolo
Solo ABUSI ... ed OMISSIONI

giovedì 11 aprile 2013
da osservatoriolegnc@libero.it



CONTE arch

Libero OSSERVATORIO della LEGALITA’ onlus (TA)  osservatoriolegnc@libero.it

 

 

  I Calendari degli <orr..."ORI" di Taranto>

 

 

¬ęRestituiamo DECORO e DIGNITA‚Äô a questa citt√†¬Ľ

 

Perché non ricorrere alla pedissequa applicazione dell’art. 33 del R.E. Comunale ?

Si provi a stilare, per ogni quartiere la mappa degli abbandoni... dei mausolei dimenticati.

 

Se ne parli in Consiglio Comunale. Ognuno faccia il suo... magari di pi√Ļ.

 

Ognuno si assuma le responsabilit√† ‚Äúpolitiche, se politico‚ÄĚ e ‚Äúdi quel che dice, se libero cittadino‚ÄĚ.

Se poi si ha timore di affrontare i problemi, beh... meglio lasciar perdere.

 

I calendari degli dal 2006 al 2009 li conoscono tutti...

Mai nessuno che li abbia voluti considerare, mai nessuno che sia riuscito a trovare il coraggio politico di avallare le tante denunce inoltrate, i tanti misfatti indicati e denunciati.

Sono trascorsi ben 7 anni, NULLA è cambiato… PERCHE’ ?

 

Anche cambiando colore amministrativo, si cambiano unicamente le regole del gioco, atteso che nonostante i buoni propositi preelettorali: la città continua ad affondare nel degrado.

 

Non si continui a dire che non si può fare niente, perché niente è proprio ciò che ad oggi è stato fatto.

Beh, se si è giunti alla convinzione che le circoscrizioni sono inutili, le responsabilità sono di chi negli anni non è riuscito a smentire detta affermazione.

Ed allora, diamoci da fare, sfoderiamo le unghie ed i denti e gi√Ļ con carta e penna.

Collaboriamo fattivamente con i cittadini che vogliono vivere in una città decorosa.

 

Perché non si richiede a gran voce il rispetto del DECORO URBANO ?

Cosa si aspetta a scongelare cotanta straripante occasione di lavoro che comporterebbe ricchezza ?

Quanto lavoro infatti inonderebbe la Città ?

Senza poi dimenticare, l’ultima BEFFA… l’Ordinanza Dirigenziale n. 22/11del dirigente architetto Rufolo, eludendo la quale ogni giorno… l’A.C. compie  OMISSIONE oltre che ABUSO in atti d’ufficio,

e… scusate se è poco!

 

Taranto lì, 11.04.13                                                                              Emma Bellucci Conenna



 


Segnala questa pagina
mappa del sito

Per un tuo commento scrivi sul Guest Book del Delfini Erranti


home   cookie policy guest book   sport   cultura   societ√†   ambiente   delfinario   blunote