HOME D.E. GUEST BOOK SPORT ISCRIVITI DELFINARIO LINKS COOKIE POLICY


•   MANDURIA (TA): La Coldiretti nella gestione del Parco dei Messapi
•   RICONOSCIMENTO NAZIONALE PER IL PIZZAIOLO TARANTINO PROFESSIONISTA MICHELE DI BARI
•   PULSANO: IL COMUNE FA COPRIRE TUTTE LE BUCHE SU VIA TARANTO

•   STELLATO-LUPO: coesione e rilancio,
i nostri impegni per Taranto

•   COMUNICATI STAMPA DEL M5S


•   Taranto, tutto pronto per la Festa di Sant'Antonio 2019
•   ‚ÄúStoria e Architettura‚ÄĚ
‚ÄúSan Pietro: l‚Äôaltra Basilica‚ÄĚ.

•   Attenti a quei due: confronto diretto tra Mare e Terra in una sfida tra grandi chef
•  Centro di Documentazione


•   Riesame AIA ex Ilva: le valutazioni e richieste di Legambiente
•   Il Dossier Taranto di Legambiente sull‚Äôex Ilva
•   GRETA CHIAMA TARANTO


•  U Tarde nuestre -
rassegna quotidiana

•  Basket
•  Atletica
•  Delfini Erranti Touch Rugby Taranto
•  Altri


Notizie
Ricorrenze
Raccolta Foto


Google
Web DelfiniErranti.Org



stampa l'articolo
Comunicazioni Conservatori e Riformisti
mercoledì 14 dicembre 2016
- ANGIOGRAFO ROTTO, L'INTERROGAZIONE DI MANCA (COR)
- EUROPA, FITTO ELETTO VICE PRESIDENTE ECR. LA SODDISFAZIONE DEL GRUPPO REGIONALE (COR)
- BILANCIO, VENTOLA (COR): UNA GIUNTA SCHIZOFRENICA E DANNOSA
- CONSORZI, ZULLO (COR): RENZI RIPUDIA VERDINI, EMILIANO PREMIA IL TRASFUGO BORZILLO








Il consigliere regionale dei Conservatori e Riformisti, Luigi Manca, come preannunciato ha presentato un'interrogazione urgente - su "¬†Angiografo rotto nell‚Äôospedale ‚ÄėVito Fazzi‚Äô di Lecce e nell‚Äôospedale ‚ÄėPerrino‚Äô di Brindisi. Gravi carenze riscontrate nel rispetto dei Livelli Essenziali di Assistenza in Puglia" - dove racconta le vicende sanitarie del 37enne salentino morto per un'emorragia celebrale.

In allegato il documento

 

AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO REGIONALE

Prot. n.       del 14 dicembre 2016

 

Oggetto: Angiografo rotto nell‚Äôospedale ‚ÄėVito Fazzi‚Äô di Lecce e nell‚Äôospedale ‚ÄėPerrino‚Äô di Brindisi. Gravi carenze riscontrate nel rispetto dei Livelli Essenziali di Assistenza in Puglia

      

INTERROGAZIONE URGENTE

I Consiglieri regionali

Luigi Manca

Ignazio Zullo

Saverio Congedo

Renato Perrini

Francesco Ventola

  PREMESSO CHE

Nel tardo pomeriggio dello scorso 8 dicembre, intorno alle ore 19.30, un paziente di 37 anni, Luigi Esposito, √® stato accompagnato al Pronto soccorso dell‚Äôospedale ‚ÄėVito Fazzi‚Äô di Lecce in gravi condizioni, per un‚Äôemorragia cerebrale in corso;

La gravità del quadro clinico è emersa chiaramente, ma i medici intervenuti non hanno potuto agire con immediatezza, perché l’angiografo (strumento assolutamente necessario in casi critici) presente nella Neuroradiologia non era funzionante;

Solo dopo tre ore √® stato disposto il trasferimento del paziente presso l‚Äôospedale ‚ÄėPerrino‚Äô di Brindisi, a 40 chilometri di distanza, dotato di idonea strumentazione: ma anche l√¨ la strumentazione non era in funzione;

La successiva morte del paziente forse sarebbe stata comunque inevitabile, alla luce della gravità del malore.  Ma la sconcertante sequenza di disfunzioni e guasti ha avuto comunque un ruolo inquietante, ed evidenziato una allarmante carenza in strutture pure ritenute d’eccellenza sia a livello di dotazione strumentale che di organizzazione complessiva, soprattutto inerente le situazioni di emergenza;

                                                       CONSIDERATO CHE

L‚Äôospedale ‚ÄėVito Fazzi‚Äô di Lecce e il ‚ÄėPerrino‚Äô di Brindisi sono due dei cinque ospedali pugliesi di secondo livello, secondo il Piano di Riordino appena varato dall‚Äôesecutivo regionale nella sua stesura definitiva e inviato al Ministero della Sanit√†;

L‚ÄôAsl Lecce e l‚ÄôAsl Brindisi hanno avviato inchieste interne ‚Äėper appurare in modo puntuale modalit√† e tempi in cui si sono svolti i fatti, verificando la corretta applicazione dei protocolli medici e tecnici previsti in situazione di emergenza o di avaria della strumentazione‚Äô:¬† ma dai primi riscontri emerge che le strumentazioni in esame erano spesso fuori uso, non solo quella drammatica sera, ed evidentemente non era stata presa in sufficiente considerazione la gravit√† della situazione e i possibili rischi;

E’ inaccettabile che la sanità pugliese presenti opacità così marcate e inquietanti nel rispetto degli elementari Livelli Essenziali di Assistenza;

           INTERROGA

Il Presidente della Giunta e Assessore alla Sanità Michele Emiliano per sapere se:

-          Quando e come intende avviare un’inchiesta dell’ente, per accertare quanto accaduto a Luigi Esposito, individuando disservizi e responsabilità;

-          Se e come intende avviare una verifica, doverosa e necessaria, sul rispetto dei Livelli Essenziali di Assistenza in Puglia;

-          Se è a conoscenza con esattezza della reale situazione della strumentazione in uso quantomeno presso i principali ospedali pugliesi, in particolare quella utilizzata per le situazioni di emergenza;

-          Se e come intende agire con immediatezza, per evitare che quanto accaduto a Luigi Esposito possa ripetersi;  e se come intende permettere al personale impegnato nella sanità pubblica di agire e operare al meglio della propria professionalità, per salvare le vite dei pazienti e non per assistere impotenti ad agonie ingiustificabili e inaccettabili;

-          Se e quando intende fornire in Consiglio regionale un’ampia e documentata relazione in merito, per illustrare alla comunità pugliese la reale situazione, le carenze, le responsabilità, gli errori, e indicare interventi e correzioni atte a garantire serenità agli addetti ai lavori e all’utenza;

-          Se e quante risorse economiche sono state destinate dall’ente e dalle Asl, in particolare, per l’acquisto, la manutenzione, l’aggiornamento della strumentazione diagnostica da utilizzare per situazioni critiche e di emergenza;

-          Se è a conoscenza di come vengono svolti controlli e verifiche da parte dei vertici delle Asl, sul regolare svolgimento dell’attività nei reparti ospedalieri e sulla correttezza e puntualità di segnalazione di guasti e disservizi.

 

I sottoscritti e soprattutto la comunità pugliese rimangono in attesa di un pronto, doveroso riscontro.

I Consiglieri Regionali

Luigi Manca

Ignazio Zullo

Saverio Congedo

Renato Perrini

Francesco Ventola

Bari, 13 dicembre 2016

 

 

******************************************************************

 

 

 

 

EUROPA, FITTO ELETTO VICE PRESIDENTE DEL GRUPPO ECR CONSERVATORI E RIFORMISTI

COR PUGLIA: IL NOSTRO LEADER PORTAVOCE DEL MEZZOGIORNO

La soddisfazione e gli auguri del gruppo regionale dei COR (Ignazio Zullo, Erio Congego, Luigi Manca, Renato Perrini e Francesco Ventola)

 

L’elezione di  Raffaele Fitto a vice presidente del gruppo ECR dei Conservatori e Riformisti Europei ci inorgoglisce per l’importante riconoscimento politico-istituzionale ottenuto dal nostro leader, ma nel contempo ci  rafforza nella convinzione di aver sposato un progetto politico, quello  liberal-conservatore, che in Europa ci vede fautori di un nuovo modo di essere europeisti. Siamo fermamente a favore di un’Europa dei popoli e a servizio di questi che sul piano nazionale si traduce in un centrodestra che si ispira a veri valori e principi liberali che se praticati metterebbero davvero l’Italia nelle condizioni di crescere economicamente.

Infine, se 74 eurodeputati, provenienti da 17 Paesi europei, ieri sera, hanno eletto il nostro leader Fitto abbiamo la felice convinzione che d‚Äôora in poi anche a livello europeo il gruppo ECR parler√† anche un po‚Äô pugliese e quindi ci sar√† una maggiore ¬†l‚Äôattenzione verso i problemi del Sud d‚ÄôItalia! Quel Sud che mai come oggi ha bisogno di far sentire sempre di pi√Ļ in Europa la sua voce e che pu√≤ avere in Fitto il suo portavoce.

 

 

 

******************************************************************

 

 

 

VENTOLA (COR): UNA GIUNTA SCHIZOFRENICA: NON SI PRESENTA PER SPIEGARE IL BILANCIO E LE EMERGENZE SONO RINVIATE AL 2017

Così il consigliere regionale dei Conservatori e Riformisti, Francesco Ventola, commenta l’assenza nelle due commissioni dei rappresentanti di governo

 

 

Se fossimo su scherzi a parte alla fine ci sarebbe anche da ridere, ma il comportamento di questo governo regionale fa solo piangere. Ormai giorno dopo giorno ci troviamo di fronte ad atteggiamenti amministrativi schizofrenici. Assolutamente illogici e dannosi per la Puglia.

Questa mattina abbiamo iniziato nelle commissioni la maratona del Bilancio e in ben due la giunta non è pervenuta! Non si è presentato nessun rappresentante del governo ad illustrarlo. Una mancanza di rispetto istituzionale senza precedenti. Non solo, una sciatteria che denota come questo governo regionale avanzi a colpi di disegni leggi che mirano solo a tamponare le emergenze, ma non ha una visione organica della gestione di una regione.

Basterebbe citare il caso dei due disegni di legge sui Consorzi di Bonifica e Xylella. Il presidente Emiliano e l’assessore all’Agricoltura, Di Gioia, sembravano morsi da una tarantola: bisogna approvarli in fretta. I Consorzi sono anche arrivati in aula per la discussione generale. E ora? Tutto rinviato al nuovo anno. Ma non erano emergenze pugliesi a cui porre subito una soluzione, foss’anche parziale, ma almeno immediata?

E allora mi chiedo: ma quale attenzione al mondo dell’agricoltura viene posta da questo governo? Quale attenzione ai veri problemi della Puglia? L’unica attenzione sembra essere rivolta solo ed elusivamente alle vicende interne del Pd nazionale, la nostra regione può attendere.

 

Bari, 14 dicembre 2016

***************
CONSORZI, ZULLO (COR): RENZI RIPUDIA VERDINI, EMILIANO PREMIA IL TRASFUGO BORZILLO

Dichiarazione del presidente del gruppo regionale dei Conservatori e Riformisti, Ignazio Zullo Mentre a livello nazionale il governo Gentiloni-Renzi, forse per ridarsi una verginit√† di sinistra, ‚Äúripudia‚ÄĚ Verdini e il suo gruppo, al nostro presidente Emiliano il trasfugo di centrodestra piace e lo piazza! E lo piazza sempre bene. Insomma, per chiunque sia pronto a rinnegare la propria provenienza politica ed √® pronto a mettersi in ginocchio alla corte del Re Michele sono pronte poltrone e indennit√† di tutto rispetto. E‚Äô di pochi minuti fa la nomina di Alfredo Borzillo a commissario straordinario unico dei Consorzi. Una nomina che doveva essere stata promessa da tempo, come una sorta di cambiale elettorale da saldare entro la fine dell‚Äôanno! Complimenti presidente Emiliano‚Ķ E cos√¨ mentre il Pd di Renzi ha compreso che con Verdini rabbrividiva l‚ÄôItalia, il suo Pd vuole continuare a provocare i pugliesi offrendo loro un‚Äô ‚Äúaccozzaglia‚ÄĚ piuttosto che una coalizione di governo.

Bari, 13 dicembre 2016
--

 

 

 

Info

Mariateresa D’Arenzo

tel 338/2447026





Segnala questa pagina
mappa del sito

Per un tuo commento scrivi sul Guest Book del Delfini Erranti


home   cookie policy guest book   sport   cultura   societ√†   ambiente   delfinario   blunote