HOME D.E. GUEST BOOK SPORT ISCRIVITI DELFINARIO LINKS COOKIE POLICY


•   MANDURIA (TA): La Coldiretti nella gestione del Parco dei Messapi
•   RICONOSCIMENTO NAZIONALE PER IL PIZZAIOLO TARANTINO PROFESSIONISTA MICHELE DI BARI
•   PULSANO: IL COMUNE FA COPRIRE TUTTE LE BUCHE SU VIA TARANTO

•   STELLATO-LUPO: coesione e rilancio,
i nostri impegni per Taranto

•   COMUNICATI STAMPA DEL M5S


•   Taranto, tutto pronto per la Festa di Sant'Antonio 2019
•   “Storia e Architettura”
“San Pietro: l’altra Basilica”.

•   Attenti a quei due: confronto diretto tra Mare e Terra in una sfida tra grandi chef
•  Centro di Documentazione


•   Riesame AIA ex Ilva: le valutazioni e richieste di Legambiente
•   Il Dossier Taranto di Legambiente sull’ex Ilva
•   GRETA CHIAMA TARANTO


•  U Tarde nuestre -
rassegna quotidiana

•  Basket
•  Atletica
•  Delfini Erranti Touch Rugby Taranto
•  Altri


Notizie
Ricorrenze
Raccolta Foto


Google
Web DelfiniErranti.Org



stampa l'articolo
Comunicazioni M5S
sabato 14 luglio 2018

Scagliusi, G.Labbate

da Valerio L'Abbate
Ufficio Stampa Deputato Giuseppe L’Abbate
Ordine dei Giornalisti della Puglia
Tessera n. 105289
valerio.labbate@camera.it
www.giuseppelabbate.it

342.8632827

 

TRASPORTI: SULLE FERROVIE REGIONALI LA PRIORITÀ È LA SICUREZZA DEI VIAGGIATORI

 

Fondi ed investimenti pubblici a disposizione per garantire standard di sicurezza elevati anche per i concessionari del trasporto locale. Il deputato pugliese Scagliusi (M5S): “come ci ricorda il disastro sulla linea Andria-Corato, è in gioco la vita delle persone”

 

“Gli operatori del trasporto ferroviario regionale devono fare di più e meglio per rendere sicure le loro tratte e bene ha fatto il ministro Toninelli ad annunciare che gli inadempienti perderanno le concessioni in favore di Rfi (Rete Ferroviaria Italiana), che invece vanta ottimi standard di sicurezza. L’ammodernamento della rete locale è tra le priorità del nostro Contratto di Governo: la ‘cura del ferro’ passa anche dal garantire maggiore sicurezza agli utenti del trasporto pubblico. Come ci ricorda il disastro sulla linea Andria-Corato, infatti, è in gioco la vita delle persone”. Lo dichiara il deputato pugliese Emanuele Scagliusi, capogruppo M5S in commissione Trasporti alla Camera.

 

“Il Movimento 5 Stelle è da sempre al fianco dei pendolari, nella consapevolezza che la ferrovia è il più importante strumento di mobilità sostenibile per le medie e lunghe percorrenze e il principale sistema di trasporto ad alta densità. I soldi per effettuare i lavori ci sono: lo hanno riconosciuto anche le Regioni e, come ha ricordato il ministro, si può ricorrere anche al Fondo sviluppo e coesione nonché ad altre risorse. Dunque, non ci sono scuse: i concessionari locali devono darsi una mossa o cedere il passo a Rfi” conclude Scagliusi (M5S).

 



*************************************

IPPICA: OPERATORI COSTRETTI A RESTARE AL PALO PER NEGLIGENZE DEL GOVERNO GENTILONI

 

Con la bocciatura della Corte dei Conti del decreto dell’ex sottosegretario Castiglione sulla classificazione degli ippodromi, il comparto paga ancora una volta lo scotto di una mala gestione politica. L’Abbate (M5S): “Monitoriamo da vicino l’evolversi della vicenda”

 

Cambiano i governi, ma l’ippica è costretta ancora a pagare lo scotto della gestione a guida Partito Democratico. Il decreto sulla classificazione degli Ippodromi italiani, firmato dall’allora sottosegretario con delega al settore Giuseppe Castiglione, è stato infatti respinto in parte dalla Corte dei Conti. Ad essere cassata è stata proprio la parte relativa alle convenzioni ed ora si spera che l’iter, concordato con la stessa Corte, possa concludersi entro fine luglio. Nel frattempo, il Direttore Generale del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali con delega all’ippica Francesco Saverio Abate ha convocato una riunione con tutte le società di corse in cui ha preso l’impegno di firmare, a stretto giro, la sovvenzione e di erogare cifre pari al 75% dell’importo totale del fisso previsto dalle convenzioni. Dagli uffici ministeriali è giunta poi la rassicurazione che, nel momento in cui la Corte dei Conti rilascerà parere positivo, i pagamenti saranno effettuati nell’arco di 48 ore.

 

“Questa è la situazione che, ahinoi, ereditiamo dal precedente Governo Gentiloni e che, al pari di chi ha occupato Palazzo Chigi prima di loro, ha fatto poco o nulla per risollevare le sorti dell’ippica italiana – dichiara il deputato Giuseppe L’Abbate, esponente M5S in Commissione Agricoltura alla Camera dei Deputati – Continuerò a monitorare affinché la situazione si sblocchi e si addivenga ad una soluzione, nell’attesa di portare a compimento la tanto auspicata riforma del comparto ippico nazionale che potrebbe, in tal modo, confidare in un futuro se non roseo, quantomeno degno – conclude il deputato 5 Stelle – dei tantissimi operatori che ne fanno parte e che hanno reso famosa l’Italia nel mondo con la loro preparazione e la loro passione per i cavalli da corsa”.



deputato Giuseppe L'Abbate M5S

 


Segnala questa pagina
mappa del sito

Per un tuo commento scrivi sul Guest Book del Delfini Erranti


home   cookie policy guest book   sport   cultura   società   ambiente   delfinario   blunote