HOME D.E. GUEST BOOK SPORT ISCRIVITI DELFINARIO LINKS COOKIE POLICY


•   Attenti a quei due: confronto diretto tra Mare e Terra in una sfida tra grandi chef
•   “Percorsi educativi per una società interculturale”
•   MAGNA GRECIA AWARDS 2019
•   "Il ladro di giorni" di Guido Lombardi
•   Concerti di maggio della Fondazione Paolo Grassi
•  Centro di Documentazione


•   PULSANO: IL COMUNE FA COPRIRE TUTTE LE BUCHE SU VIA TARANTO

•   STELLATO-LUPO: coesione e rilancio,
i nostri impegni per Taranto

•   COMUNICATI STAMPA DEL M5S


•   Il Dossier Taranto di Legambiente sull’ex Ilva
•   GRETA CHIAMA TARANTO
•   ECCO PERCHE’ L’IMMUNITA’ NON E’ STATA TOLTA A EX-ILVA OGGI
ARCELOR MITTAL.



•  U Tarde nuestre -
rassegna quotidiana

•  Basket
•  Atletica
•  Delfini Erranti Touch Rugby Taranto
•  Altri


Notizie
Ricorrenze
Raccolta Foto


Google
Web DelfiniErranti.Org



stampa l'articolo
Mozione della consigliera Carmen Galluzzo
sabato 4 maggio 2019
Richiesta di conferire all’Ammiraglio Salvatore Vitiello la Cittadinanza Onoraria

da carmengamo79@gmail.com


 

Consegnata ieri  mattina dalla consigliera Galluzzo Carmen al Presidente del Consiglio ed al Segretario Generale una mozione che vede la richiesta di conferire all’Ammiraglio Salvatore Vitiello la Cittadinanza Onoraria. L’Ammiraglio Salvatore Vitiello, Comandante Comando Marittimo Sud ha un  ricco curriculum oltre ad essere  stato insignito di molte  onorificenze tra le quali ricorderemo:  Ufficiale Ordine al merito della Repubblica Italiana;  Medaglia Mauriziana al Merito di dieci lustri di carriera militare;  Medaglia militare al merito di Lungo Comando (Bronzo - 10 anni);  Medaglia d’onore di Lunga Navigazione (Argento - 15 anni);  Croce d’Oro di Anzianità di Servizio (25 anni);  Medaglia Commemorativa Operazione “Leonte”.Fin dai primi giorni del suo arrivo a Taranto, spiega la consigliera Carmen Galluzzo,  ha mostrato nei confronti della nostra città una particolare attenzione, intensificando il dialogo fra Taranto e la Marina Militare, fra le istituzioni tarantine e la Marina Militare  con la sua costante presenza in varie manifestazioni civili e religiose e con la possibilità di utilizzare tutte le più belle strutture di Sua pertinenza per manifestazioni civili, culturali  e religiose anche del mondo del Volontariato. Castello Aragonese, che è considerato come monumento simbolo della città di Taranto, appartenente a tutti i tarantini, è per tale ragione offerto  come teatro di importanti  manifestazioni culturali,scientifiche, artistiche e di solidarietà. Il Castello è stato  coinvolto in manifestazioni musicali (MEDIMEX e Concerto De Andrè per citarne alcuni), manifestazioni sportive, manifestazioni culturali di grande spessore. Celebrato il 10 marzo 2018, il 60 anniversario del Ponte Girevole, nella sua seconda versione, con l’attraversamento del moderno caccia Doria che ha attirato l’entusiasmo della gente come se avessero riscoperto la bellezza di questo posto che rimane uno degli scorci più belli del Bel Paese. Il 16 Giugno scorso  dopo 17 anni tornati a celebrare il Giuramento solenne degli  Allievi  Marescialli e VFP1 sulla rotonda. Uno spettacolo indescrivibile vedere le compagnie dei giuranti, i loro familiari e all’orizzonte uno scenario unico, Navi e sommergibili a salutare i neo arrivati. Sicuramente momento di grande  impulso alle attività economiche della città. A Ottobre la  II Edizione del Trofeo del Mare, la cui regia è della Marina Militare ma è svolto grazie alla collaborazione con oltre 50 soggetti tra enti pubblici, Federazioni sportive, istituti scolastici, Associazioni Sportive, sponsor. Una Manifestazione che ha coinvolto circa 500 giovani di 16 istituiti scolastici superiori della provincia di Taranto con la finalità di avvicinarli al mare attraverso la pratica di ben 6 discipline sportive legate al mare. Taranto quindi al centro di un interesse regionale e nazionale. A dicembre un altro evento epocale, la portaerei Cavour, nave ammiraglia della Squadra Navale, per la prima volta attraversava il Canale navigabile e il Ponte girevole per accedere in arsenale per importanti lavori di manutenzione. Grande partecipazione della cittadinanza. Le foto di questo spettacolare transito hanno riempito i social e hanno fatto il giro del mondo. Finalmente la nostra città presente sui social per eventi positivi di interesse nazionale e mondiale. La Marina Militare a Taranto costituisce un riferimento notevole, la ricaduta delle sue attività sul  tessuto sociale economico e culturale è del tutto evidente. Lo dimostrano i dati relativi al personale militare e civile impiegato, circa 15.000 unità complessivamente, con la maggior parte proveniente da Taranto. Conclude nella sua mozione la consigliera Carmen Galluzzo, la Marina a Taranto fa il bene della città, in maniera attenta e coinvolgente soprattutto perché magistralmente guidata dal suo Comandante del Comando Marittimo Sud Ammiraglio Salvatore Vitiello.  




Prof.sa Carmen Galluzzo Motolese




Segnala questa pagina
mappa del sito

Per un tuo commento scrivi sul Guest Book del Delfini Erranti


home   cookie policy guest book   sport   cultura   società   ambiente   delfinario   blunote