HOME D.E. GUEST BOOK SPORT ISCRIVITI DELFINARIO LINKS COOKIE POLICY


•   MANDURIA (TA): La Coldiretti nella gestione del Parco dei Messapi
•   RICONOSCIMENTO NAZIONALE PER IL PIZZAIOLO TARANTINO PROFESSIONISTA MICHELE DI BARI
•   PULSANO: IL COMUNE FA COPRIRE TUTTE LE BUCHE SU VIA TARANTO

•   STELLATO-LUPO: coesione e rilancio,
i nostri impegni per Taranto

•   COMUNICATI STAMPA DEL M5S


•   Taranto, tutto pronto per la Festa di Sant'Antonio 2019
•   ‚ÄúStoria e Architettura‚ÄĚ
‚ÄúSan Pietro: l‚Äôaltra Basilica‚ÄĚ.

•   Attenti a quei due: confronto diretto tra Mare e Terra in una sfida tra grandi chef
•  Centro di Documentazione


•   Riesame AIA ex Ilva: le valutazioni e richieste di Legambiente
•   Il Dossier Taranto di Legambiente sull‚Äôex Ilva
•   GRETA CHIAMA TARANTO


•  U Tarde nuestre -
rassegna quotidiana

•  Basket
•  Atletica
•  Delfini Erranti Touch Rugby Taranto
•  Altri


Notizie
Ricorrenze
Raccolta Foto


Google
Web DelfiniErranti.Org



stampa l'articolo
L'unità dei "legalizzati"
dopo 10 giorni si rompe a Lizzano.

venerdì 23 agosto 2013

lettera consegnata ai consiglieri comunali

da meridionalista@libero.it



Partito unitario del Sud denominato "Granne Sudd"
La pi√Ļ grande forza politica che insieme agli¬† ASTENUTI, raggiungono 13 milioni di persone.
Il solo e l'unico, nato a Lizzano il 25 aprile dell'anno 2010, che rappresenta tutti i comitati autonomi e indipendenti presenti nel profondo sud. Comitati veri e determinati che hanno  risolto grosse problematiche, sia nel lavoro, dove nell'anno 1995, costrinsero Prefetto e tutti gli enti locali, ad utilizzare ben 2900 disoccupati, mentre nellanno 2007, sostennero la lotta contro le istituzioni occupate dai sindacatocratici (infatti, l'inps non intendeva pagare la disoccupazione ai braccianti agricoli) riuscendo a farla pagare a ben 3700 lavoratori agricoli, sia nella comunità, contro gli aumenti ingiusti di imposte e tasse (e proprio nell'anno 1989, costrinsero l'intero consiglio comunale di Lizzano a ritirare una delibera che vessava le imprese locali (iciap) e aumentava la tarsu alle famiglie), sia per l'ambiente, dove riuscirono nell'anno 1979 a non  far costruire la carboelettrica a Taranto, per non parlare della lunga e isolata lotta contro le discariche (dall'anno 1982 a tut'oggi).  Infine, c'è da ricordare che nell'anno 1981,  proposero al paese il salario sociale per tutti i disoccupati (casalinghe - pensionati - invalidi - studenti), per dimostrare che siamo evoluti e apparteniamo al popolo  europeo.
LIZZANO¬† - LARGO BINO, 6 ‚Äď C.P.98¬† - TEL. 345 7641487 ‚Äď email
meridionalista@libero.it                     


==============================

Ai Consiglieri Comunali di Lizzano
e p.c. al Sindaco di Lizzano


Cari Consiglieri Comunali,
mi permetto di chiedervi, se siete a conoscenza della richiesta del Partito Unitario del Sud, inviata ben 84 giorni fa al sindaco di Lizzano, riguardante un incontro pubblico per approfondire e sicuramente realizzare problemi attinenti le migliori condizioni di vita per tutte le persone, ed in particolare le cause  e non gli effetti degli ultimi accadimenti criminosi verificatisi in Lizzano.
Se lo siete, cosa aspettate di decidere urgentemente questo incontro ?!
Perch√® non √® possibile che una richiesta scritta e protocollata, venga ¬ęarchiviata¬Ľ irresponsabilmente, quando questo sindaco riceve e parla con tutti (speriamo di cose utili e comuni), evitando scrupolosamente e quindi con lo stesso criterio della stampa, censura-ostacola e annulla qualsiasi possibilit√† di confronto, al contrario dovrebbe essere grato di essere considerato, vista la situazione contingente e gravissima di tensione sociale, politica e di ordine pubblico.¬† ¬† ¬† ¬† ¬†

Cosa si aspetta a dare una risposta ??
Ricordatelo, oggi in questo consiglio comunale, non fatevi imbavagliare, siete sempre (fino a prova contraria) gli unici rappresentanti della comunità.
Ricordatelo pubblicamente, sollecitatelo ad incontrarsi con il Granne Sudd.
Insomma, verificate la Sua disponibilit√† ad avere un incontro pubblico in Lizzano, in modo da non lasciare l'onere di tutta la gestione ad un uomo solo, che come state constatando ... siamo gi√† arrivati alle ¬ęsabbie mobili¬Ľ (gli esempi si sprecano, iniziative culturali e turistiche ¬ęagritur¬Ľ PESSIME;¬† chiusure di attivit√† commerciali, in Paese e sulla Marina, decise senza
informarvi; disinfestazione, cio√® aggressione di insetti e quant'altro nell'unico periodo estivo; una mancata gestione del patrimonio comunale, che √® in balia di approfittatori; concessioni gratuite a coloro che meglio si sottomettono al sig. sindaco; aumenti imposti sulla tares e inviati per posta, aggravando con altre spese i contribuenti;¬† sicuramente spreco di danaro pubblico, sia per pubblicizzare i vari eventi (riguardo questa stampa che ci sta sputtanando in provincia, in regione e nell'intero paese); l'occupazione forzata della legalit√† che non avevamo (cosa che bisogna rammentare al ¬ęprimo cittadino¬Ľ); e per finire¬† i tanti debiti fuori bilancio, come se non avessimo alcun amministratore.
Certi di essere stati chiari rinnoviamo l'invito ad interessarsi dell'ulteriore richiesta, che veda Lizzano rialzarsi e mostrare le sue qualità. Tutto dipende dall'intero consiglio comunale ... che è sovrano (penso che lo sapevate).
distintamente salutiamo.

Lizzano, 23 agosto 2013                              per il Granne Sudd,
Peppe Quaranta

 




Segnala questa pagina
mappa del sito

Per un tuo commento scrivi sul Guest Book del Delfini Erranti


home   cookie policy guest book   sport   cultura   societ√†   ambiente   delfinario   blunote