HOME D.E. GUEST BOOK SPORT ISCRIVITI DELFINARIO LINKS COOKIE POLICY


•   PULSANO: IL COMUNE FA COPRIRE TUTTE LE BUCHE SU VIA TARANTO

•   STELLATO-LUPO: coesione e rilancio,
i nostri impegni per Taranto

•   COMUNICATI STAMPA DEL M5S
•   Comunicato stampa
del Consigliere Di Lena

•   Manduria: Alcune riflessioni sui recenti tragici fatti che hanno coinvolto la nostra comunità


•   Attenti a quei due: confronto diretto tra Mare e Terra in una sfida tra grandi chef
•   “Percorsi educativi per una società interculturale”
•   MAGNA GRECIA AWARDS 2019
•  Centro di Documentazione


•   Il Dossier Taranto di Legambiente sull’ex Ilva
•   GRETA CHIAMA TARANTO
•   ECCO PERCHE’ L’IMMUNITA’ NON E’ STATA TOLTA A EX-ILVA OGGI
ARCELOR MITTAL.



•  U Tarde nuestre -
rassegna quotidiana

•  Basket
•  Atletica
•  Delfini Erranti Touch Rugby Taranto
•  Altri


Notizie
Ricorrenze
Raccolta Foto


Google
Web DelfiniErranti.Org



stampa l'articolo
COMUNICATI STAMPA DEL M5S
mercoledì 8 maggio 2019

AGRICOLTURA: SI ACCELERA LA PROCEDURA DEI CERTIFICATI ANTIMAFIA
TRASPORTI: I CITTADINI CHIAMATI A FAR SENTIRE LA PROPRIA VOCE


Valerio L'Abbate
Ufficio Stampa
valerio.labbate@camera.it
www.emanuelescagliusi.it





AGRICOLTURA: SI ACCELERA LA PROCEDURA DEI CERTIFICATI ANTIMAFIA

 

Viminale e Agea siglano la convenzione che riordina il procedimento burocratico dal punto di vista operativo e informatico, permettendo una maggiore celerità nell’erogazione dei contributi. L’Abbate (M5S): “sempre più necessario semplificare per rendere competitive le nostre imprese”

 

Il Dipartimento per le Politiche del Personale dell’Amministrazione Civile e per le Risorse Strumentali e Finanziarie del Ministero dell’Interno e l’AGEA (Agenzia per le Erogazioni in Agricoltura) hanno siglato l’attesa convenzione per la trasmissione di dati e informazioni per il rilascio delle certificazioni antimafia. Un accordo che rappresenta un importante passo verso la sburocratizzazione del comparto primario: sino ad oggi, infatti, i contributi superiori ai 25mila euro risultavano bloccati. La convenzione, disciplinando la gestione delle richieste del certificato, sblocca l’erogazione degli aiuti alle imprese. Nell’accordo AGEA-Viminale vengono stabilite sia le modalità operative sia quelle di tipo informatico del collegamento tra la Banca Dati Nazionale Unica della documentazione antimafia ed il SIAN (Sistema Informativo Agricolo Nazionale), in attuazione di quanto previsto dalla normativa vigente in materia di certificazione antimafia e, inoltre, in conformità alle nuove disposizioni comunitarie in materia di standard di sicurezza informatica.

 

“Si tratta di un provvedimento che le imprese agricole attendevano da tempo e che ha visto ripagare le associazioni di categoria dei loro sforzi – commenta il deputato pugliese Giuseppe L’Abbate, componente M5S della Commissione Agricoltura alla Camera – I ritardi nelle erogazioni degli aiuti ne hanno di fatto pregiudicato la tenuta economico-finanziaria. Siamo coscienti che le imprese italiane debbano scontare un carico burocratico impressionante che taluni stimano in circa 100 giorni di lavoro l’anno sottratti ai campi e all’attività agroalimentare per soddisfare una richiesta di documentazioni e carte incessante ed asfissiante. Per questo – continua L’Abbate (M5S) – a Montecitorio siamo al lavoro su una proposta di legge per la semplificazione e l’accelerazione dei procedimenti amministrativi nelle materie dell’agricoltura e della pesca. I lavori parlamentari proseguiranno con ulteriori audizioni per elaborare una norma complessa ma necessaria per far sì che questo peso burocratico diminuisca, permettendo alle imprese italiane del primo settore di essere maggiormente competitive nei confronti delle concorrenti estere”.

 



************************************


TRASPORTI: I CITTADINI CHIAMATI A FAR SENTIRE LA PROPRIA VOCE

 

Il Ministero dei Trasporti proroga al 18 maggio la consultazione pubblica rivolta agli operatori del settore ed ai cittadini sulla mobilità sostenibile e il trasporto pubblico locale. Il capogruppo 5 Stelle Scagliusi invita i pugliesi a partecipare

 

Accogliendo le numerose richieste pervenute dalle associazioni di settore, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha deciso di posticipare al prossimo 18 maggio il termine della consultazione pubblica in tema “Mobilità Sostenibile e Trasporto Pubblico Locale” in seno alla Conferenza Nazionale sulle Infrastrutture i Trasporti ed il Territorio. Aperto lo scorso 3 aprile, la consultazione avrebbe dovuto chiudersi venerdì scorso, 3 maggio. Alla luce dell’importanza prioritaria delle tematiche e della sovrapposizione con il periodo festivo, il Mit ha deciso di accogliere le istanze delle associazioni che hanno chiesto più tempo per inviare le osservazioni sulle tematiche della Conferenza nazionale sulla mobilità sostenibile e il Trasporto Pubblico Locale (Tpl), che si terrà a inizio giugno a Roma.

 

“La consultazione intende consentire a tutti gli operatori del settore e ai cittadini di partecipare attivamente con proposte e contributi – commenta il deputato pugliese Emanuele Scagliusi, capogruppo M5S in Commissione Trasporti alla Camera – Ci troviamo, infatti, in una fase propedeutica della Conferenza nazionale, il cui obiettivo è quello di scrivere, con strumenti condivisi con i diversi stakeholder, la nuova strategia nazionale in materia di mobilità elettrica, city logistic, Tpl, smart road, sicurezza stradale e mobilità attiva. Invito pertanto – conclude Scagliusi (M5S) – tutti i soggetti interessati a far sentire la propria voce in questo processo partecipativo dal basso”.

 

È possibile partecipare alla consultazione andando sul sito del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti all’indirizzo http://consultazioni.mit.gov.it/tema/mobilita-sostenibile-e-trasporto-pubblico-locale/mobilita-sostenibile-e-trasporto-pubblico

 

 


Segnala questa pagina
mappa del sito

Per un tuo commento scrivi sul Guest Book del Delfini Erranti


home   cookie policy guest book   sport   cultura   società   ambiente   delfinario   blunote