HOME D.E. GUEST BOOK SPORT ISCRIVITI DELFINARIO LINKS COOKIE POLICY


•   MANDURIA (TA): La Coldiretti nella gestione del Parco dei Messapi
•   RICONOSCIMENTO NAZIONALE PER IL PIZZAIOLO TARANTINO PROFESSIONISTA MICHELE DI BARI
•   PULSANO: IL COMUNE FA COPRIRE TUTTE LE BUCHE SU VIA TARANTO

•   STELLATO-LUPO: coesione e rilancio,
i nostri impegni per Taranto

•   COMUNICATI STAMPA DEL M5S


•   Taranto, tutto pronto per la Festa di Sant'Antonio 2019
•   “Storia e Architettura”
“San Pietro: l’altra Basilica”.

•   Attenti a quei due: confronto diretto tra Mare e Terra in una sfida tra grandi chef
•  Centro di Documentazione


•   Riesame AIA ex Ilva: le valutazioni e richieste di Legambiente
•   Il Dossier Taranto di Legambiente sull’ex Ilva
•   GRETA CHIAMA TARANTO


•  U Tarde nuestre -
rassegna quotidiana

•  Basket
•  Atletica
•  Delfini Erranti Touch Rugby Taranto
•  Altri


Notizie
Ricorrenze
Raccolta Foto


Google
Web DelfiniErranti.Org



stampa l'articolo
A CHE PUNTO SIAMO

venerdì 27 settembre 2013

da USB-ilva Taranto



UNIONE SINDACALE di BASE
LAVORO PRIVATO
Coordinamento Taranto


QUESTIONE ILVA:
- Bruxelles apre procedura di infrazione nei confronti dell’Italia che non garantisce il rispetto delle prescrizioni da parte dell’Ilva sulle emissioni industriali con gravi conseguenze per salute e ambiente.
Le prove di laboratorio evidenziano un elevato inquinamento dell’aria, del suolo, delle acque,
sia sul sito Ilva che sulle zone abitate adiacenti della città, in particolare il quartiere Tamburi.
In poche parole anche la UE conferma quanto la Procura di Taranto e il Gip Todisco hanno
fatto emergere sulla catastrofica situazione ambientale di Taranto.
Al di là delle dichiarazioni di facciata, nulla si è fatto e nulla si sta facendo sulle attività previste per il risanamento impiantistico.
I commissari e i sub com. continuano a parlare di miliardi da investire e nuove tecnologie, ma in fabbrica non abbiamo neanche più la carta asciugamani oltre ai materiali di consumo. Lo spettro di possibili esuberi prende sempre più corpo.

ZANFRAMUNDO
- Avviata la procedura per impugnare in sede giudiziaria l’illegittimo licenziamento di Marco, il difensore di fiducia è l’avv. Mario Soggia. Parallelamente la USB tiene aperto il dialogo con le istituzioni locali, regionali e nazionali per arrivare ad una conclusione positiva della vicenda.

ORARIO 7-16
- È ora di voltare pagina ed eliminare dallo stabilimento l’orario spezzato per i normalisti, la possibilità di rispristinare il 7.-15 per tutti è concreta, senza peraltro che ci siano contraccolpi occupazionali per i lavoratori della ditta Sodexo .
I lavoratori delle mense sarebbero impiegati a preparare i pasti freddi e ne gioverebbero quelli dell’ILVA che potrebbero restare un'ora di meno in stabilimento, avendone effetti positivi anche dal punto di vista della salute.

CAMBIO TUTA
- I nostri legali stanno valutando se esiste la possibilità giuridica, anche per coloro che hanno firmato l’accordo, di poter recuperare le sostanziose differenze economiche tra l’accordo e l’ultima sentenza che parla di 20 min a straordinario ( € 4,07 al giorno ed € 4.000,00 di arretrati ).
Se la strada legale non sarà perseguibile è chiaro che ci sarà l’obbligo di riaprire la vertenza per adeguare l’accordo alla sentenza.

SCIOPERO GENERALE 18 OTTOBRE-ROMA
- In questi giorni spiegheremo le modalità ed inizieremo a raccogliere le adesioni per la grande manifestazione del 18 ottobre a Roma.

Unione Sindacale di Base - Lavoro Privato
TARANTO-Talsano - Piazza Lojucco, 8 Tel/Fax 099 7716525 -www.puglia.usb.it – taranto.ilva@usb.it




Segnala questa pagina
mappa del sito

Per un tuo commento scrivi sul Guest Book del Delfini Erranti


home   cookie policy guest book   sport   cultura   società   ambiente   delfinario   blunote