HOME D.E. GUEST BOOK SPORT ISCRIVITI DELFINARIO LINKS COOKIE POLICY


•   MANDURIA (TA): La Coldiretti nella gestione del Parco dei Messapi
•   RICONOSCIMENTO NAZIONALE PER IL PIZZAIOLO TARANTINO PROFESSIONISTA MICHELE DI BARI
•   PULSANO: IL COMUNE FA COPRIRE TUTTE LE BUCHE SU VIA TARANTO

•   STELLATO-LUPO: coesione e rilancio,
i nostri impegni per Taranto

•   COMUNICATI STAMPA DEL M5S


•   Taranto, tutto pronto per la Festa di Sant'Antonio 2019
•   ‚ÄúStoria e Architettura‚ÄĚ
‚ÄúSan Pietro: l‚Äôaltra Basilica‚ÄĚ.

•   Attenti a quei due: confronto diretto tra Mare e Terra in una sfida tra grandi chef
•  Centro di Documentazione


•   Riesame AIA ex Ilva: le valutazioni e richieste di Legambiente
•   Il Dossier Taranto di Legambiente sull‚Äôex Ilva
•   GRETA CHIAMA TARANTO


•  U Tarde nuestre -
rassegna quotidiana

•  Basket
•  Atletica
•  Delfini Erranti Touch Rugby Taranto
•  Altri


Notizie
Ricorrenze
Raccolta Foto


Google
Web DelfiniErranti.Org



stampa l'articolo
Sergio Blasi: “Il Pd pugliese e il
ministro Bray hanno fatto e faranno molto per la Cultura a Lecce‚ÄĚ

lunedì 2 dicembre 2013

da Ufficio stampa Sergio Blasi




“Il sostegno fattivo della Regione Puglia alla candidatura di Lecce a Capitale Europea della Cultura è una scelta che il Partito Democratico pugliese sostiene convintamente. Siamo una Regione che negli ultimi anni, col centrosinistra al governo, è riuscita a creare sviluppo economico proprio a partire dalla Cultura e dal Turismo.

Stupisce che in questo clima positivo il consigliere del Pdl Saverio Congedo tenti di innescare una rozza polemica tirando in ballo il mio partito. Anche le critiche da me espresse alle amministrazioni del centrodestra leccese, delle quali Congedo è stato esponente, andrebbero lette in maniera costruttiva. Non è con la propaganda senza contenuti o rimuovendo la realtà che le cose cambiano.

Il Pd pugliese in questo governo esprime il Ministro del Beni Culturali, Massimo Bray. Lo stesso ministro che ha sbloccato 372 milioni di euro dei fondi Poin che rischiavamo di perdere, dei quali 113 sono destinati alla Puglia, 57 al Salento con Lecce in testa.

Questa iniziativa del ministro Bray consentirà nella città di Lecce interventi per le Mura Urbiche, per completare il restauro del Convitto Palmieri, per il Castello Carlo V, per Santa Maria di Cerrate e il parco archeologico di Rudiae. E permetterà di intervenire in altri quindici comuni della provincia. Si tratta di fondi determinanti per rafforzare il recupero e la fruibilità del patrimonio culturale leccese, anche in vista della competizione per Capitale Europea della Cultura.

Congedo si informi prima di insultare. Se il Comune di Lecce ha finora espresso un ritardo nella progettazione di politiche culturali all‚Äôaltezza di una citt√† cos√¨ bella √® anche perch√© il centrodestra cittadino ha prodotto molti ‚Äėcampioni della propaganda‚Äô come lui e poche politiche concrete a sostegno della Cultura.

 

Lecce, 02 dicembre 2013
                                                       Sergio Blasi

 




Segnala questa pagina
mappa del sito

Per un tuo commento scrivi sul Guest Book del Delfini Erranti


home   cookie policy guest book   sport   cultura   societ√†   ambiente   delfinario   blunote