HOME D.E. GUEST BOOK SPORT ISCRIVITI DELFINARIO LINKS COOKIE POLICY


•   MANDURIA (TA): La Coldiretti nella gestione del Parco dei Messapi
•   RICONOSCIMENTO NAZIONALE PER IL PIZZAIOLO TARANTINO PROFESSIONISTA MICHELE DI BARI
•   PULSANO: IL COMUNE FA COPRIRE TUTTE LE BUCHE SU VIA TARANTO

•   STELLATO-LUPO: coesione e rilancio,
i nostri impegni per Taranto

•   COMUNICATI STAMPA DEL M5S


•   Taranto, tutto pronto per la Festa di Sant'Antonio 2019
•   ‚ÄúStoria e Architettura‚ÄĚ
‚ÄúSan Pietro: l‚Äôaltra Basilica‚ÄĚ.

•   Attenti a quei due: confronto diretto tra Mare e Terra in una sfida tra grandi chef
•  Centro di Documentazione


•   Riesame AIA ex Ilva: le valutazioni e richieste di Legambiente
•   Il Dossier Taranto di Legambiente sull‚Äôex Ilva
•   GRETA CHIAMA TARANTO


•  U Tarde nuestre -
rassegna quotidiana

•  Basket
•  Atletica
•  Delfini Erranti Touch Rugby Taranto
•  Altri


Notizie
Ricorrenze
Raccolta Foto


Google
Web DelfiniErranti.Org



stampa l'articolo
Gran Galà di Solidarietà
I Giovani Imprenditori aderenti a Confindustria Puglia si calano nel sociale

domenica 22 dicembre 2013

di Vito Piepoli




Non si placa la discussione sui presunti tesseramenti gonfiati nella campagna congressuale del partito democratico in Puglia, dove sono già stati eletti 4 segretari provinciali a Foggia, Taranto, Brindisi e nella …… quando mancano ancora il comune e la p

600 aziende pugliesi si mettono in rete e inaugurano l’uso di un portale con la solidarietà alle popolazioni alluvionate

I Giovani Imprenditori aderenti a Confindustria Puglia si calano nel sociale. Il Gran Galà di Solidarietà  a Taranto al Relais Histò S. Pietro sul Mar Piccolo ha convogliato in riva allo Jonio gli imprenditori giovani provenienti dalle province di Brindisi, Lecce, Foggia e Bari.

Una cena sociale che è servita per lo scambio degli auguri ma soprattutto per raccogliere fondi da destinare alla ricostruzione delle zone di Ginosa distrutte dall’alluvione dello scorso 7 ottobre. Lo ha riferito il presidente dei Giovani Imprenditori di Taranto Luigi de Francesco di Edilmeccanica Meridionale:

‚ÄĚCon il tradizionale scambio di auguri avremo anche la possibilit√† di presentare finalmente dopo un anno di lavoro un progetto molto interessante, quello di Aziende in Rete, un network per mettere a sistema quelle che sono le potenzialit√† della nostra struttura e delle nostre capacit√†, pertanto ci √® sembrato quanto mai opportuno legare questa presentazione ad un evento catastrofico che ha avuto pochissimo risalto a livello nazionale‚ÄĚ.

Beatrice Lucarella di Societ√† Alimentare Meridionale, vicepresidente dei Giovani Imprenditori di Taranto ha precisato : ‚ÄúParliamo, nel particolare, dell‚Äôalluvione dell‚Äô8 ottobre scorso, abbattutasi sull‚Äôarea tra Ginosa e Ginosa Marina, che ha registrato un bilancio pesantissimo: quattro giovani vite hanno pagato, come √® risaputo, il tributo pi√Ļ pesante. E poi, una lunga serie di danni alla viabilit√†, alle infrastrutture, all‚Äô agricoltura, alle abitazioni e ad un tessuto imprenditoriale praticamente azzerato dal nubifragio: ad oggi, la stima approssimativa della ricostruzione complessiva si aggirerebbe attorno ai 15 milioni di euro, anche se ogni valutazione, in questo senso, rischia di essere ancora parziale‚ÄĚ .¬†

Si può contribuire  alla causa utilizzando un conto corrente di solidarietà istituito presso la Banca di Credito Cooperativo di San Marzano, facendo un bonifico al conto corrente intestato al Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria con la causale  Pro Ginosa.

Inoltre si è data la possibilità di partecipare direttamente alla cena a partire dalle ore 20 e 30 con una quota di 50 euro acquistando anche direttamente in loco il biglietto, questo ricavato verrà destinato alle vittime dell’alluvione.   

Aziende in¬†Rete √®¬†un portale web¬†pensato e studiato dal¬†Gruppo¬†Giovani Imprenditori¬†diConfindustria Puglia¬†per utilizzare il¬†marketing associativo¬†come leva di sviluppo strategico per le¬†aziende¬†del territorio pugliese e fornire un utile strumento per ottimizzare la comunicazione tra aziende, utilizzare il networking per favorire lo sviluppo dell‚Äôeconomia pugliese e creare una catena di valore, far conoscere il sistema alle imprese ancora non associate, rispondere in maniera pi√Ļ efficace ai bisogni delle aziende e¬†¬†garantire uno spazio costantemente aggiornabile per migliorare la visibilit√† aziendale.

‚ÄúIl servizio offerto tramite il portale¬†www.aziendeinretepuglia.it¬†¬†prevede la possibilit√† di presentare le¬†aziende pugliesi¬†tramite schede aggiornabili, facilitare la ricerca per settore delle imprese dislocate sul territorio, comunicare gli eventi pi√Ļ rilevanti organizzati dalle aziende e dal¬†Gruppo Giovani Imprenditori¬†di¬†Confindustria Puglia‚ÄĚ

ha dichiarato Dario Polignano della Perlini Sud SpA,  presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Puglia.  L’unione fa la forza, per questo creare una forte rete imprenditoriale può diventare il motore in grado di far girare l’economia della Regione Puglia e del Paese. Gabriele Lippolis, amministratore delegato di 2LD che ha realizzato il portale ha riferito che è stata una grande soddisfazione essere scelti per la sua realizzazione.

‚ÄúLa scelta poi di devolvere il ricavato della cena di gala alle popolazioni pugliesi sfortunatamente colpite dall‚Äôalluvione √® il miglior modo per iniziare ad essere una rete‚Ä̬†

sono le sue parole.

Hanno preso parte 600 aziende associate a Confindustria Puglia, arte e musica facendo da sfondo alla serata. Dopo la registrazione dei partecipanti e i saluti  di benvenuto alla cena, l’operazione umanitaria è stata ampiamente illustrata nel corso dell’evento.

A seguire la presentazione di AziendeinRete, quindi la cena a buffet (con assicurato servizio baby sitting) con musica dal vivo,  open bar e dj  after dinner. Nel corso dell’evento conviviale, piacevole e ricco di sorprese, organizzato con una nobile e condivisa finalità, si è tenuta una lotteria  a premi offerti da Vodafone, il cui ricavato sarà anch’esso devoluto in beneficenza.

√ą giusto ricordare le¬†¬†popolazioni pugliesi colpite dalle alluvioni negli scorsi mesi che rischiano di essere dimenticate, che ancora oggi continuano a lottare per ricostruire le strutture danneggiate.

Vito Piepoli




Segnala questa pagina
mappa del sito

Per un tuo commento scrivi sul Guest Book del Delfini Erranti


home   cookie policy guest book   sport   cultura   societ√†   ambiente   delfinario   blunote