HOME D.E. GUEST BOOK SPORT ISCRIVITI DELFINARIO LINKS COOKIE POLICY


•   MANDURIA (TA): La Coldiretti nella gestione del Parco dei Messapi
•   RICONOSCIMENTO NAZIONALE PER IL PIZZAIOLO TARANTINO PROFESSIONISTA MICHELE DI BARI
•   PULSANO: IL COMUNE FA COPRIRE TUTTE LE BUCHE SU VIA TARANTO

•   STELLATO-LUPO: coesione e rilancio,
i nostri impegni per Taranto

•   COMUNICATI STAMPA DEL M5S


•   Taranto, tutto pronto per la Festa di Sant'Antonio 2019
•   ‚ÄúStoria e Architettura‚ÄĚ
‚ÄúSan Pietro: l‚Äôaltra Basilica‚ÄĚ.

•   Attenti a quei due: confronto diretto tra Mare e Terra in una sfida tra grandi chef
•  Centro di Documentazione


•   Riesame AIA ex Ilva: le valutazioni e richieste di Legambiente
•   Il Dossier Taranto di Legambiente sull‚Äôex Ilva
•   GRETA CHIAMA TARANTO


•  U Tarde nuestre -
rassegna quotidiana

•  Basket
•  Atletica
•  Delfini Erranti Touch Rugby Taranto
•  Altri


Notizie
Ricorrenze
Raccolta Foto


Google
Web DelfiniErranti.Org



stampa l'articolo
Lettera alla redazione dell'ARCAS sul MADE IN ITALY
venerdì 24 gennaio 2014

da arcas.puglia@libero.it




Il ‚ÄėMade in Italy‚Äô: garanzia di qualit√†

L‚ÄôItalia si sa, vanta bellezze paesaggistiche ed artistiche che la rendono uno dei Paesi pi√Ļ visitati al mondo. A renderla famosa, per√≤, sono anche i suoiprodotti molto richiesti all‚Äôestero. Isettori pi√Ļ all‚Äôavanguardia in questosenso sono certamente quello alimentare e della moda, insieme all‚Äôindustriamanifatturiera ed automobilistica. Fin qui, niente di nuovo. L‚Äôeccellenza del ‚ÄėMade in Italy‚Äô, brand che vanta il terzo posto al mondo per notoriet√† dopo ‚ÄėCoca-Cola‚Äô e ‚ÄėVisa‚Äô, rappresenta una garanzia di qualit√†. Ma non basta. Non sempre, infatti, i prodotti che sfoggiano questo marchio sono effettivamente

realizzati entro i confini nazionali. Assemblate, rifinite, disegnate in Italia, le merci vengono fabbricate altrove fregiandosi comunque dell‚Äôetichetta. √ą per questo che la¬† legge n. 166 del 20 novembre 2009 si propone di tutelare il made in Italy all‚Äôinsegna di prodotti interamente italiani, prevedendo sanzioni per quelli che non ne rispettino le prerogative. Classificabili come made in Italy sono le merci per le quali il disegno, la progettazione, la lavorazione ed il confezionamento siano eseguiti sul territorio italiano. In linea con il decreto, l‚ÄôIstituto per la Tutela dei Produttori Italiani (ITPI), rilascia, previa verifica dei requisiti sopracitati, certificazione del 100% made in Italy, conferendo riconoscimenti d‚Äôeccellenza come il Premio Raffaello. Anche il mondo del web si dimostra interessato ai nostri prodotti e produttori. Di pochi giorni fa, la notizia della creazione di un portale dedicato al made in Italy. Si tratta di una piattaforma bilingue realizzata dal Google Cultural Institute in collaborazione con il Ministero delle Politiche Agricole e Unioncamere, per mettere in mostra le storie delle nostre eccellenze e far conoscere piccole e medie imprese avvicinandole al web. Il progetto nasce in seguito ad un incremento delle ricerche in rete relative al nostro marchio, aumentate nel 2013 del 12%. Tutto ci√≤ fa ben sperare. In un momento cos√¨ delicato per l‚Äôeconomia nazionale e non solo, un punto di forza come il marchio ‚ÄėMade in Italy‚Äô va difeso, incoraggiato e foraggiato.

 

                                                          Archita Di Serio , presidente regionale ARCAS

 

 




Segnala questa pagina
mappa del sito

Per un tuo commento scrivi sul Guest Book del Delfini Erranti


home   cookie policy guest book   sport   cultura   societ√†   ambiente   delfinario   blunote