HOME D.E. GUEST BOOK SPORT ISCRIVITI DELFINARIO LINKS COOKIE POLICY


•   MANDURIA (TA): La Coldiretti nella gestione del Parco dei Messapi
•   RICONOSCIMENTO NAZIONALE PER IL PIZZAIOLO TARANTINO PROFESSIONISTA MICHELE DI BARI
•   PULSANO: IL COMUNE FA COPRIRE TUTTE LE BUCHE SU VIA TARANTO

•   STELLATO-LUPO: coesione e rilancio,
i nostri impegni per Taranto

•   COMUNICATI STAMPA DEL M5S


•   Taranto, tutto pronto per la Festa di Sant'Antonio 2019
•   ‚ÄúStoria e Architettura‚ÄĚ
‚ÄúSan Pietro: l‚Äôaltra Basilica‚ÄĚ.

•   Attenti a quei due: confronto diretto tra Mare e Terra in una sfida tra grandi chef
•  Centro di Documentazione


•   Riesame AIA ex Ilva: le valutazioni e richieste di Legambiente
•   Il Dossier Taranto di Legambiente sull‚Äôex Ilva
•   GRETA CHIAMA TARANTO


•  U Tarde nuestre -
rassegna quotidiana

•  Basket
•  Atletica
•  Delfini Erranti Touch Rugby Taranto
•  Altri


Notizie
Ricorrenze
Raccolta Foto


Google
Web DelfiniErranti.Org



stampa l'articolo
Il 25 aprile, la comunità internazionale lasciò al potere gli occupanti italiani
venerdì 25 aprile 2014

da meridionalista@libero.it




QUESTO DOCUMENTO E' DA CONDIVIDERE

E' STATO DISCUSSO E APPROVATO DAL GOVERNO PROVVISORIO  DELLO STATO LIBERO E INDIPENDENTE DELLE DUE SICILIE

 

LA PROPOSTA ¬ęNOI DAL 1861 SIAMO SOLO CARNE DA MACELLO¬Ľ¬† E' STATA AGGIUNTA ALL'ORDINE DEL GIORNO NELLA SEDUTA DEL PARLAMENTO DEL 30 APRILE, sottoscritta da due componenti del Governo Provvisorio e dal coordinamentodelle forze politiche e sociali, che si riconoscono nello Stato Libero e Indipendente delle Due Sicilie.

 

Il 25 aprile è una bufala !

siamo stati liberati, sia da popoli stranieri, sia dall' essere carne da macello.

                                        

CARI AMICI E PATRIOTI,  sappiamo che il Regime, quello costituito dal fascio dei partiti, sta preparando il solito anniversario, facendolo passare per glorioso e spregiudicatamente di liberazione, dove haimè anche i nostri ignari meridionalisti, fanno da contorno, Non possiamo ancora tacere o restare a guardare, dobbiamo iniziare liberamente ad interpretare tutti gli avvenimenti che falsatamente ci  impongono, arrivando anche  a costringere il nostro popolo a ripetere continuamente (dalle scuole ai giornali, in tutti i luoghi sino agli stadi e in tutte le Istituzioni). l'inno di mameli-l'unità nazionale-la costituzione, la liberazione-la bandiera tricolore e quant'altro.

 Costoro, evitano sempre, di farci conoscere il nostro vero Paese, la nostra memoria storica, i nostri martiri e le cause di tale occupazione.

Iniziamo dal 25 aprile, per dimostrare a loro e soprattutto al nostro ¬ęPopolo¬Ľ che apparteniamo ad un altro Paese, prospero-libero-garantista-giusto-

ultrademocratico-ingegnoso-disinquinato-denuclearizzato e smilitarizzato.

Insomma diverso anni luce da questo, che attualmente ci tiene ¬ęprigionieri¬Ľ.

L'occupazione che abbiamo subito, dimostra proprio dal 1861 che siamo, sempre stati per loro ¬ęCarne da macello¬Ľ.

Infatti l'esercito Piemontese massacrò napolitani e siciliani, distrusse Paesi e non sazi di violenze-saccheggi e torture, costrinse i nostri giovani a guerreggiare in tutti i luoghi, dai confini dell'Austria e dell'Europa e persino dell'africa, per continuare a rapinare gli stati e colonizzare i luoghi, così come lo avevano fatto con Noi.

Non si stancavano mai a portarci sempre cattive notizie, altri milioni di caduti della prima guerra mondiale (1915-1918), altra carne per i cannoni.

Una simile classe politica, che da sempre ha sostenuto la Monarchia dei Savoia, ha ereditato tutte ¬ęle conquiste e la strana occupazione del 1861¬ę, quando gli errori dei savoia con i fascisti si sono rilevati nefasti per¬† il Paese, solo allora da servi¬† e traditori sono riusciti a pugnalarli, ripetendo con la stessa tecnica dei Plebisciti fasulli, il fatidico referendum ¬ęrepubblica o monarchia ?¬Ľ.

Padroni della situazione, continuano a tenerci sottomessi, attraverso le solite regole truffaldine per delle elezioni farsa ¬ętruccate¬Ľ.

Le conclusioni di questa Macelleria si ebbe con la seconda guerra mondiale, dove ancora una volta, i nostri furono utilizzati per carne da cannoni.

Questi italidioti, approfittatori e violenti in tutte le loro azioni, furbescamente si misero con altri Stati (Germania e Giappone) ¬ępazzi scatenati¬Ľ, per continuare a rubare territori altrui per colonizzarli, cos√¨ come avevano fatto per le due sicilie.

amici e patrioti, avvenne quello che oggi proponiamo a tutti voi (uniamoci contro i colonizzatori), l'intera comunità internazionale prese le armi e sconfisse, sia gli italidioti che i nazisti tedeschi.

Quale liberazione ?    chi continua a dir bugie ?   come può, uno stato

invasore, collaborazionista sino ad un'attimo prima, per poi furbescamente sostenere il vincitore, definirsi liberatore del suo paese ?

DICIAMO VERAMENTE LE COSE COME STANNO.

siamo stati liberati parzialmente, dalla comunità internazionale (americani, inglesi, russi, australiani, francesi, marocchini ed altri), perchè in quella bolgia, molti collaborazionisti dei savoia, avevano cambiato casacca, perchè sapevano che le responsabilità sarebbero ricadute tutte su di loro Possiamo dire senza alcun dubbio, che la liberazione è avvenuta dalla solidarieta' di paesi stranieri, che son ovenuti a battersi contro una classe dirigente incapace e criminale.

Questa è la verità, che  tutti devono sapere.  fummo salvati, sia dal terrore e dalle carneficine, che costoro continuarono a fare nel paese, anche durante la liberazione.

Un accadimento voluto, proprio dai nemici, che sconfissero Nazisti e Fascisti e  insieme alla nostra gente LIBERARONO DEFINITIVAMENTE IL PAESE, soprattutto dall' essere carne da macello.

Un errore macroscopico, lasciare il nostro Paese, proprio agli incapaci e guerrafondai.

ecco perchè il 25 aprile è per tutti Noi, una magra vittoria, una liberazione a metà da quel giorno, ritornammo ad essere sottomessi a questo stato interdetto e imbelle

dimenticando:

¬†che solo la nostra gente, aiutata da forze straniere, liber√≤ il proprio paese; che la nostra gente resistette al regime Savoiardo e fascista; che la nostra gente deve solo ringraziare¬† i popoli liberi e non quelli guerrafondai italidioti; che tutti noi, il 25 aprile sar√† ricordato come la fine di una lunga scia di sangue Ora, con il 25 aprile non siamo pi√Ļ carne da macello ma, se non reagiamo subito, diventeremo CARNE DA DISOSSINA







 




Segnala questa pagina
mappa del sito

Per un tuo commento scrivi sul Guest Book del Delfini Erranti


home   cookie policy guest book   sport   cultura   societ√†   ambiente   delfinario   blunote