HOME D.E. GUEST BOOK SPORT ISCRIVITI DELFINARIO LINKS COOKIE POLICY


•   MANDURIA (TA): La Coldiretti nella gestione del Parco dei Messapi
•   RICONOSCIMENTO NAZIONALE PER IL PIZZAIOLO TARANTINO PROFESSIONISTA MICHELE DI BARI
•   PULSANO: IL COMUNE FA COPRIRE TUTTE LE BUCHE SU VIA TARANTO

•   STELLATO-LUPO: coesione e rilancio,
i nostri impegni per Taranto

•   COMUNICATI STAMPA DEL M5S


•   Taranto, tutto pronto per la Festa di Sant'Antonio 2019
•   ‚ÄúStoria e Architettura‚ÄĚ
‚ÄúSan Pietro: l‚Äôaltra Basilica‚ÄĚ.

•   Attenti a quei due: confronto diretto tra Mare e Terra in una sfida tra grandi chef
•  Centro di Documentazione


•   Riesame AIA ex Ilva: le valutazioni e richieste di Legambiente
•   Il Dossier Taranto di Legambiente sull‚Äôex Ilva
•   GRETA CHIAMA TARANTO


•  U Tarde nuestre -
rassegna quotidiana

•  Basket
•  Atletica
•  Delfini Erranti Touch Rugby Taranto
•  Altri


Notizie
Ricorrenze
Raccolta Foto


Google
Web DelfiniErranti.Org



stampa l'articolo
Blasi su ecotassa
venerdì 18 luglio 2014

da blasi.ufficiostampa@gmail.com




Blasi: ‚ÄúLa mediazione sull‚Äôecotassa ha dato i suoi buoni frutti‚ÄĚ

“Spero che il numero di comuni salentini che riusciranno a evitare l’ecotassa sia maggiore dei 19 a cui fanno riferimento i giornali di oggi. Ma, in ogni caso, credo di poter affermare che fu giusta la mediazione con il governo regionale di cui si fece carico il Partito Democratico, di cui all’epoca ero alla segretario regionale, che portò a scongiurare l’entrata in vigore dell’ecotassa dal primo gennaio 2014. All’epoca si decise di concedere 6 mesi ai comuni per aumentare la differenziata di almeno il 5 per cento per evitare l’entrata in vigore del tributo.

Molti comuni ce l‚Äôhanno fatta e, oltre a sventare un aumento della pressione fiscale sui propri cittadini, hanno cominciato a lavorare per far maturare tra i propri cittadini la cultura della differenziata. Questo √® il risultato pi√Ļ importante: aver cominciato a pensare alla differenziata come un‚Äôopportunit√†, aver cominciato a considerare i rifiuti qualcosa di prezioso e riutilizzabile. Sono sicuro che la situazione non potr√† che migliorare perch√© la cultura della differenziata √® come una miccia che si accende per far brillare la ¬†cultura ecologica dei cittadini. Del resto tutti hanno l‚Äôinteresse a lasciare ai propri figli paesi e citt√† pi√Ļ pulite e sostenibili, un ambiente migliore e meno tasse da pagare‚ÄĚ.

Lecce, 18 luglio 2014                                                                                               Sergio Blasi




Segnala questa pagina
mappa del sito

Per un tuo commento scrivi sul Guest Book del Delfini Erranti


home   cookie policy guest book   sport   cultura   societ√†   ambiente   delfinario   blunote