HOME D.E. GUEST BOOK SPORT ISCRIVITI DELFINARIO LINKS COOKIE POLICY


•   MANDURIA (TA): La Coldiretti nella gestione del Parco dei Messapi
•   RICONOSCIMENTO NAZIONALE PER IL PIZZAIOLO TARANTINO PROFESSIONISTA MICHELE DI BARI
•   PULSANO: IL COMUNE FA COPRIRE TUTTE LE BUCHE SU VIA TARANTO

•   STELLATO-LUPO: coesione e rilancio,
i nostri impegni per Taranto

•   COMUNICATI STAMPA DEL M5S


•   Taranto, tutto pronto per la Festa di Sant'Antonio 2019
•   “Storia e Architettura”
“San Pietro: l’altra Basilica”.

•   Attenti a quei due: confronto diretto tra Mare e Terra in una sfida tra grandi chef
•  Centro di Documentazione


•   Riesame AIA ex Ilva: le valutazioni e richieste di Legambiente
•   Il Dossier Taranto di Legambiente sull’ex Ilva
•   GRETA CHIAMA TARANTO


•  U Tarde nuestre -
rassegna quotidiana

•  Basket
•  Atletica
•  Delfini Erranti Touch Rugby Taranto
•  Altri


Notizie
Ricorrenze
Raccolta Foto


Google
Web DelfiniErranti.Org



stampa l'articolo
CENTRO DEMOCRATICO
PUGLIA, CD-REALTA’ ITALIA: APRIAMO TAVOLO CS A SOGGETTI MODERATI E DI SINISTRA

sabato 6 dicembre 2014

da stampa.centrodemocratico@gmail.com




 

"Mentre "Area popolare" fatica a trovare la luce per la sua nascita - nonostante gli annunci vadano avanti da diversi mesi - e non riesca a trovare la sintesi tra il tentativo egemone di Ncd e le affannose ricerche di spazi dei reduci dell'Udc, noi di Centro democratico e di Democrazia solidale abbiamo dato vita al nuovo polo dei ‘popolari-riformisti’ di Tabacci e Dellai che da tempo ha maturato la scelta di essere alleati col Pd di Renzi. Una scelta fatta su basi di convinzioni ideologiche e programmatiche e non già da mero opportunismo". Lo dichiarano il capo della segreteria politica nazionale di Cd e segretario pugliese del partito Angelo Sanza e il segretario regionale di Realtà Italia Alfredo Borzillo.

"Non sappiamo cosa decideranno gli esponenti politici dell’Udc pugliese ma per rispondere al senatore Quagliariello che ritiene che 'l'essere e lo stare' sono due momenti indifferenti per un soggetto politico, rimarchiamo che essere popolari e riformisti è una scelta di campo non mutabile con lo stare in un'alleanza di centrosinistra mentre immaginare di scegliere di volta in volta con chi allearsi è la vecchia politica dei due forni che spinge l'opportunismo ‘a stare’ con chi è potenzialmente vincente", continuano gli esponenti di Cd e Ri.

"In Italia, come in Puglia con gli amici di Realtà Italia, Centro democratico e Democrazia solidale sono al tavolo di centrosinistra e hanno preso parte alle primarie di coalizione, sostenendo convintamente Michele Emiliano. Se nei prossimi giorni il tavolo di centrosinistra pugliese si riunirà per un approfondimento delle tematiche programmatiche anche alla luce di eventi nuovi (es. caso Ilva) si potrà valutare un possibile ampliamento della coalizione a quei soggetti disponibili di centro e di sinistra convinti di contribuire con noi al rilancio di una più incisiva politica di sviluppo dell'intero territorio pugliese", concludono Sanza e Borzillo.




Segnala questa pagina
mappa del sito

Per un tuo commento scrivi sul Guest Book del Delfini Erranti


home   cookie policy guest book   sport   cultura   società   ambiente   delfinario   blunote