HOME D.E. GUEST BOOK SPORT ISCRIVITI DELFINARIO LINKS COOKIE POLICY


•   MANDURIA (TA): La Coldiretti nella gestione del Parco dei Messapi
•   RICONOSCIMENTO NAZIONALE PER IL PIZZAIOLO TARANTINO PROFESSIONISTA MICHELE DI BARI
•   PULSANO: IL COMUNE FA COPRIRE TUTTE LE BUCHE SU VIA TARANTO

•   STELLATO-LUPO: coesione e rilancio,
i nostri impegni per Taranto

•   COMUNICATI STAMPA DEL M5S


•   Taranto, tutto pronto per la Festa di Sant'Antonio 2019
•   “Storia e Architettura”
“San Pietro: l’altra Basilica”.

•   Attenti a quei due: confronto diretto tra Mare e Terra in una sfida tra grandi chef
•  Centro di Documentazione


•   Riesame AIA ex Ilva: le valutazioni e richieste di Legambiente
•   Il Dossier Taranto di Legambiente sull’ex Ilva
•   GRETA CHIAMA TARANTO


•  U Tarde nuestre -
rassegna quotidiana

•  Basket
•  Atletica
•  Delfini Erranti Touch Rugby Taranto
•  Altri


Notizie
Ricorrenze
Raccolta Foto


Google
Web DelfiniErranti.Org



stampa l'articolo
I panettoni in beneficenza di Alfonso Greco
venerdì 26 dicembre 2014

da Vito Piepoli


Alfonso Greco e Giovanni Aprea

Anche quest’anno alla vigilia del Santo Natale, il commerciante tarantino Alfonso Greco, vicepresidente dell’associazione onlus di volontariato culturale “Comitato Borgo di via Giusti” ha donato in beneficenza trecento panettoni.
È stata poi cura del presidente Giovanni Aprea della stessa associazione, distribuirli.
“Vorrei spendere due parole per questo commerciante – ha riferito Aprea - è una persona cambiata che fa questo impegnandosi nel sociale. I trecento panettoni, donati dal nostro amico Alfonso saranno distribuiti dalla nostra associazione. Alla mensa di via Cavour, a quella di Piazza Pio X. Faremo visita ad alcuni ammalati di Sla, ci recheremo anche alla Caritas della Parrocchia Sacro Cuore dove collaboriamo con don Luigi Larizza e all’ospedale Santissima Annunziata al reparto di Pediatria con la compagnia delle “Minion Mascotte Taranto” per augurare il buon Natale ai bambini che non potranno stare con i loro genitori.”


Giovanni Aprea e le MInion Mascotte Taranto

Sono giunti oltre che i panettoni anche i graditi auguri del donatore Alfonso Greco : “Gentili amici, mi permetto di augurarvi le buone festività nell’unico modo che conosco, vi pregherei di venire, presso il mio esercizio, a ritirare il dono natalizio (panettone) per far sì che voi possiate conoscermi di persona (per chi non mi conosce ancora). La mia vita è stata travagliata e sono stato punito severamente. Oggi sono un uomo che crede nella giustizia e vive onestamente e, per questo, devo ringraziare il Comitato Borgo Via Giusti con a capo Gianni Aprea, per avermi condotto sulla retta via e dispensato, sempre, giusti consigli.”
Il commento di apprezzamento di Enzo Gerardo, responsabile della mensa di via Cavour, per la consegna dei panettoni, non si è fatto attendere.
“Ringrazio il signor Alfonso Greco – ha riferito – per la donazione fatta ai nostri ospiti. Di queste iniziative e ben altre, vorrei che ce ne fossero non solo per il periodo natalizio ma in tutto l’anno.” Ha approfittato dell’occasione anche per lanciare un appello ai benestanti generosi: “La sede oramai è troppo piccola per le esigenze degli ospiti, spero ci sia qualcuno che possa attivarsi, e a Taranto ce ne sono di persone che potrebbero, affinché ci giunga una sede più adatta.”
Anche il giornalista Franco Leggieri ha sposato questo progetto di solidarietà e sull’esperienza con i malati di Sla, ha riferito: “Andremo a casa di alcuni di loro che purtroppo non potranno mangiare il panettone, però questi renderanno un sorriso alle famiglie che li assistono, perché molte volte ci dimentichiamo di chi ha i problemi in casa, problemi seri che purtroppo arrivano dal cielo e bisogna fare qualcosa per alleviarli. Noi provvediamo non solo agli ammalati ma a chi gli sta vicino e soprattutto ai poveri. Auguri alla città in questa maniera affinché tutti possano fare qualcosa per chi ha meno.”

Vito Piepoli

Segnala questa pagina
mappa del sito

Per un tuo commento scrivi sul Guest Book del Delfini Erranti


home   cookie policy guest book   sport   cultura   società   ambiente   delfinario   blunote