HOME D.E. GUEST BOOK SPORT ISCRIVITI DELFINARIO LINKS COOKIE POLICY


•   MANDURIA (TA): La Coldiretti nella gestione del Parco dei Messapi
•   RICONOSCIMENTO NAZIONALE PER IL PIZZAIOLO TARANTINO PROFESSIONISTA MICHELE DI BARI
•   PULSANO: IL COMUNE FA COPRIRE TUTTE LE BUCHE SU VIA TARANTO

•   STELLATO-LUPO: coesione e rilancio,
i nostri impegni per Taranto

•   COMUNICATI STAMPA DEL M5S


•   Taranto, tutto pronto per la Festa di Sant'Antonio 2019
•   ‚ÄúStoria e Architettura‚ÄĚ
‚ÄúSan Pietro: l‚Äôaltra Basilica‚ÄĚ.

•   Attenti a quei due: confronto diretto tra Mare e Terra in una sfida tra grandi chef
•  Centro di Documentazione


•   Riesame AIA ex Ilva: le valutazioni e richieste di Legambiente
•   Il Dossier Taranto di Legambiente sull‚Äôex Ilva
•   GRETA CHIAMA TARANTO


•  U Tarde nuestre -
rassegna quotidiana

•  Basket
•  Atletica
•  Delfini Erranti Touch Rugby Taranto
•  Altri


Notizie
Ricorrenze
Raccolta Foto


Google
Web DelfiniErranti.Org



stampa l'articolo
Marco Musolino (Noi con Salvini) su vertenza operatori call center.
venerdì 22 maggio 2015

da francescoreteuno@hotmail.it



 

                                                                                    

 

 

Vertenza Teleperformance, Marco Musolino (Noi con Salvini):

"Stop alla delocalizzazione, solidarietà ai lavoratori"

        

        

        

¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† "La vertenza Teleperformance va inserita al pi√Ļ presto nella vertenza Taranto di cui il Governo sta discutendo a Palazzo Chigi. Occorre fermare subito la delocalizzazione perch√© delocalizzare significa tradire l'Italia". Cos√¨ il candidato consigliere alle prossime elezioni regionali della lista Noi con Salvini, Marco Musolino, ha espresso solidariet√† ai lavoratori e alle sigle sindacali - SLC CGIL, FISTEL CISL, UILCOM UIL ed UGL Telecomunicazioni - che oggi hanno organizzato un sit-in a seguito dell'apertura della trattativa sulla vertenza Teleperformance.

 

         Per scongiurare la societarizzazione - ovvero il processo di avvio all’esternalizzazione del call center che avrà inizio dal prossimo 3 giugno - l'azienda ha presentato una serie di misure che prevedono: riduzione del part time a 20 ore,  demansionamento, blocco degli scatti di anzianità, taglio del TFR e riduzione percentuale di oltre il 25% della tredicesima.

 

¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† "Si tratta di richieste che sono a dir poco inaccettabili e lesive della dignit√† dei lavoratori, oltre che peggiorative della gi√† non rosea situazione retributiva", dice Musolino. "Esprimo quindi preoccupazione per le dichiarazioni con cui l'azienda sta avviando la trattativa, una preoccupazione tanto pi√Ļ forte se si considera che Teleperformance rappresenta attualmente a Taranto la seconda realt√† lavorativa dopo l'Ilva, a sua volta afflitta da una pesante crisi".

 

¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† A dare il colpo di grazia alla situazione sono intervenuti anche¬† il Jobs Act e la legge di stabilit√†. "Gli incentivi a pioggia e la decontribuzione dei nuovi assunti hanno incentivato la precarizzazione del mondo del lavoro, con contestuale cancellazione di diritti acquisiti e la ‚Äúdelocalizzazione‚ÄĚ delle strutture in Paesi emergenti come Albania e Romania in primis", conclude Musolino. "Mi impegner√≤ da subito e con forza, quindi, per portare il caso Teleperformance a Palazzo Chigi, per fermare la delocalizzazione e garantire un mercato competitivo non fondato sul massimo ribasso in fase di assegnazioni degli appalti da parte dei grandi committenti pubblici e privati ai call center".




 

 




Segnala questa pagina
mappa del sito

Per un tuo commento scrivi sul Guest Book del Delfini Erranti


home   cookie policy guest book   sport   cultura   societ√†   ambiente   delfinario   blunote