HOME D.E. GUEST BOOK SPORT ISCRIVITI DELFINARIO LINKS COOKIE POLICY


•   MANDURIA (TA): La Coldiretti nella gestione del Parco dei Messapi
•   RICONOSCIMENTO NAZIONALE PER IL PIZZAIOLO TARANTINO PROFESSIONISTA MICHELE DI BARI
•   PULSANO: IL COMUNE FA COPRIRE TUTTE LE BUCHE SU VIA TARANTO

•   STELLATO-LUPO: coesione e rilancio,
i nostri impegni per Taranto

•   COMUNICATI STAMPA DEL M5S


•   Taranto, tutto pronto per la Festa di Sant'Antonio 2019
•   ‚ÄúStoria e Architettura‚ÄĚ
‚ÄúSan Pietro: l‚Äôaltra Basilica‚ÄĚ.

•   Attenti a quei due: confronto diretto tra Mare e Terra in una sfida tra grandi chef
•  Centro di Documentazione


•   Riesame AIA ex Ilva: le valutazioni e richieste di Legambiente
•   Il Dossier Taranto di Legambiente sull‚Äôex Ilva
•   GRETA CHIAMA TARANTO


•  U Tarde nuestre -
rassegna quotidiana

•  Basket
•  Atletica
•  Delfini Erranti Touch Rugby Taranto
•  Altri


Notizie
Ricorrenze
Raccolta Foto


Google
Web DelfiniErranti.Org



stampa l'articolo
Caro SINDACO
giovedì 28 maggio 2015

da Libero Osservatorio Legalità Taranto





Libero OSSERVATORIO della LEGALITA’ onlus (TA)  osservatoriolegnc@libero.it

 

Caro Sindaco, come cittadina di questo Paese, osservante delle "LEGGI", ligia ai "DOVERI", imposti dallo Stato (ed a nome dei cittadini di uguali caratteristiche), pretendo il rispetto dei "DIRITTI", a cominciare dal diritto alla vita, che passa dal rispetto per la salute e l'ambiente, fino a quel che può apparire un banale, ma non lo è, rispetto per una "guida sicura". 

Tralascio il diritto alla vita con il rispetto per la salute e l'ambiente, drammaticamente attuale e ripetutamente trattato a pi√Ļ livelli, senza, peraltro, risposte serie e rassicuranti, per rivendicare il diritto alla "guida sicura", pi√Ļ "alla portata" della pubblica amministrazione locale, che conta, o dovrebbe contare, su un corpo di "Polizia locale",¬†pressoch√©¬†scomparso dalle strade, certamente per carenza¬†di organico.¬†

Storia annosa, senza soluzione di continuità, che "grava" sul traffico, incivile, disastrato, estremamente pericoloso, tragicamente difficile.

Le testimonianze dei "guidatori osservanti" si sprecano e non sto qui a riportarle, perchè riscontrabili ogni giorno, ogni ora del giorno, in ogni dove. 

Quel che mi preme, e preme agli "osservanti", è chiedere il suo intervento acchè strade come la Talsano-Taranto, e viceversa, come la S.Vito-Taranto, e viceversa, siano oggetto di attenzione dalla P.L., perchè  si consumano tutte le violazioni delle norme del Codice della Strada, con il rischio continuo di incidenti.

Prassi che molti superino i limiti di velocità, con punte anche di oltre 100km all'ora; prassi l'ignoranza totale degli stop e degli attraversamenti pedonali; prassi  il sorpasso a destra, sulla banchina stradale; prassi il sorpasso contemporaneo  a destra e sinistra; prassi il parcheggio in doppia, tripla fila; ed altre invenzioni. 

Da delirio! Ebbene, caro sindaco, non è possibile andare avanti così, senza quella "guida sicura" alla quale abbiamo diritto.

Spero in un suo intervento, spero che le strade tornino ad essere fruibili, senza lo sgomento che prende molti automobilisti all'idea di entrare in quei gironi infernali chiamate strade. Attendo fiduciosa.

 

Emma B.

 




Segnala questa pagina
mappa del sito

Per un tuo commento scrivi sul Guest Book del Delfini Erranti


home   cookie policy guest book   sport   cultura   societ√†   ambiente   delfinario   blunote