HOME D.E. GUEST BOOK SPORT ISCRIVITI DELFINARIO LINKS COOKIE POLICY


•   MANDURIA (TA): La Coldiretti nella gestione del Parco dei Messapi
•   RICONOSCIMENTO NAZIONALE PER IL PIZZAIOLO TARANTINO PROFESSIONISTA MICHELE DI BARI
•   PULSANO: IL COMUNE FA COPRIRE TUTTE LE BUCHE SU VIA TARANTO

•   STELLATO-LUPO: coesione e rilancio,
i nostri impegni per Taranto

•   COMUNICATI STAMPA DEL M5S


•   Taranto, tutto pronto per la Festa di Sant'Antonio 2019
•   “Storia e Architettura”
“San Pietro: l’altra Basilica”.

•   Attenti a quei due: confronto diretto tra Mare e Terra in una sfida tra grandi chef
•  Centro di Documentazione


•   Riesame AIA ex Ilva: le valutazioni e richieste di Legambiente
•   Il Dossier Taranto di Legambiente sull’ex Ilva
•   GRETA CHIAMA TARANTO


•  U Tarde nuestre -
rassegna quotidiana

•  Basket
•  Atletica
•  Delfini Erranti Touch Rugby Taranto
•  Altri


Notizie
Ricorrenze
Raccolta Foto


Google
Web DelfiniErranti.Org



stampa l'articolo
Comunicazioni Conservatori e Riformisti Puglia
lunedì 4 aprile 2016

- ON. ALTIERI SU AUMENTO TASSE
- COMMISSIONE CONSORZI, ZULLO: STEA ELETTO ANCHE GRAZIE AI 5STELLE
- PIANO DI RIORDINO, CONF STAMPA COR: E' UN PASTICCIO, VA RISCRITTO. EMENDAMENTI INUTILI


da grupporegionalecorpuglia@gmail.com






Fisco/ Altieri (CoR), “Renzi più immobile di Enrico Letta”



“La pressione fiscale 2015 è al 43,5%. L’Istat dice: 0,1 in meno dell’anno scorso, 0,2 in più delle stime. Quindi? Quindi niente, zero. Renzi bocciato e, speriamo, presto a casa. Era stato lui a dare il benservito a Enrico Letta accusato di immobilismo ma nella partita economica, la sola realmente decisiva per il destino del Paese, le chiacchiere di Renzi si infrangono sistematicamente sui rilevamenti degli istituti, nazionali e internazionali. Sul piano economico Renzi è più fermo di Enrico Letta”. È quanto dichiara il deputato Nuccio Altieri, esponente di Conservatori e Riformisti (CoR).



“Uno Stato sanguisuga che preleva il 50% delle risorse ai cittadini – prosegue Altieri – è solo una zavorra per un Paese sempre più ingessato.  Il capo del governo fa le gite all’estero: ci fa piacere che abbia visitato il Nevada o il Sud America ma che favole va raccontando? Non siamo competitivi con l’estero: In Inghilterra e in Polonia il sistema di tassazione diretta è pari al 20-25%, inferiore a quello italiano di oltre la metà. Con Renzi il segno economico positivo è solo sull'aumento delle tasse: così non si va da nessuna parte. Basta insomma con la ricetta economica renziana articolata in mancette elettorali da 80 o 500 euro ma alla fine sintetizzata in spreca, spendi e tassa”.



Conclude Altieri - "L’aliquota unica al 20-25%, è il collante su cui le forze alternative a Renzi devono trovare il punto di convergenza per costruire una chiara e credibile alternativa di governo. Noi da sempre ci siam

 

*************************************************************************************

 

COMMISSIONE CONSORZI, ZULLO: “CARI COLLEGHI GRILLINI, STEA DEVE DIRE ANCHE GRAZIE A VOI!”

Dichiarazione del presidente del gruppo regionale dei Conservatori e Riformisti, Ignazio Zullo

 

Cari colleghi grillini voi sostenete che il collega Stea sia stato indicato alla presidenza della commissione d’inchiesta dei consorzi di bonifica ad Emiliano. E probabilmente è così, ma Stea deve dire grazie non solo alla maggioranza ma  anche a voi se oggi è stato eletto presidente!

Perché fino a quando voi continuerete a interpretare il ruolo dell’opposizione come “unti del Signore”, come  gli unici “lindi e puri” farete esattamente il gioco di Emiliano e indebolirete l’opposizione in Consiglio regionale.

Quella presidenza è, vero, spettava alla minoranze. Ma fino a quando voi non guarderete ai partiti come se fossero il “diavolo” e non cercherete un dialogo, una collaborazione, la maggioranza deciderà sempre anche per noi. Anzi, avranno più gioco facile!

Ma francamente mi viene il sospetto che è esattamente quello che volete: vi piace questo ruolo di vittime, di chi subisce ingiustizie dai “politici” di turno, perché vi serve per fare i comunicati e conquistare i titoli dei giornali. Ma così facendo preparatevi ad altri quattro anni di grande visibilità sui media, ma di grandi danni ai cittadini. Perché voi con questo comportamento tutto fate tranne che tutelarli e quel che è peggio li consegnate mani e piedi nella mani di una maggioranza dove Emiliano fa da “asso pigliatutto” proprio grazie alla frantumazione che voi realizzate nella minoranza.

 

*************************************************************************************

 

Impossibile migliorare il Piano di Riordino Ospedaliero. Il Documento va completamente riscritto. Il CoR non presenta emendamenti

Domani, 5 aprile, con slide e numeri alla mano il gruppo regionale dei Conservatori e Riformisti - prima della Commissione Sanità chiamata ad eventuali modifiche ed integrazioni al Piano – illustrerà ai giornalisti i motivi per i quali il provvedimento non è possibile neppure emendarlo.

L’appuntamento è alle ore 11.30 nella Sala Guaccero, secondo piano via Capruzzi, Bari

--

 




Segnala questa pagina
mappa del sito

Per un tuo commento scrivi sul Guest Book del Delfini Erranti


home   cookie policy guest book   sport   cultura   società   ambiente   delfinario   blunote