HOME D.E. GUEST BOOK SPORT ISCRIVITI DELFINARIO LINKS COOKIE POLICY


•   MANDURIA (TA): La Coldiretti nella gestione del Parco dei Messapi
•   RICONOSCIMENTO NAZIONALE PER IL PIZZAIOLO TARANTINO PROFESSIONISTA MICHELE DI BARI
•   PULSANO: IL COMUNE FA COPRIRE TUTTE LE BUCHE SU VIA TARANTO

•   STELLATO-LUPO: coesione e rilancio,
i nostri impegni per Taranto

•   COMUNICATI STAMPA DEL M5S


•   Taranto, tutto pronto per la Festa di Sant'Antonio 2019
•   “Storia e Architettura”
“San Pietro: l’altra Basilica”.

•   Attenti a quei due: confronto diretto tra Mare e Terra in una sfida tra grandi chef
•  Centro di Documentazione


•   Riesame AIA ex Ilva: le valutazioni e richieste di Legambiente
•   Il Dossier Taranto di Legambiente sull’ex Ilva
•   GRETA CHIAMA TARANTO


•  U Tarde nuestre -
rassegna quotidiana

•  Basket
•  Atletica
•  Delfini Erranti Touch Rugby Taranto
•  Altri


Notizie
Ricorrenze
Raccolta Foto


Google
Web DelfiniErranti.Org



stampa l'articolo
Comunicazioni Conservatori e Riformisti
mercoledì 8 giugno 2016

- NAUTICO DI GALLIPOLI, CONGEDO: EMILIANO CERTIFICA LO SCIPPO
- Trasferimento infermieri, Manca e Congedo: "Dg Asl di Bari concederà i primi nullaosta"


da grupporegionalecorpuglia@gmail.com



NAUTICO DI GALLIPOLI, CONGEDO: “CHE LA COLPA SIA DI EMILIANO O DI RENZI POCO IMPORTA. I 12 MILIONI NON CI SONO PIU’”

Dichiarazione del consigliere regionale dei Conservatori e Riformisti, Erio Congedo, che tre mesi fa aveva presentato un’interrogazione urgente sulla vicenda. Oggi durante il Consiglio regionale le risposte del presidente Emiliano e l’assessore ai Diritti a Scuola, Leo

 

L’evanescenza della risposta sia del presidente Emiliano sia dell’assessore Leo alla  mia interrogazione certifica che non solo c’è stato lo scippo ai danni dell’Istituto Nautico di Gallipoli (a favore di quello di Bari), ma che quei soldi sono definitivamente persi. E poco importa se, come ha spiegato il presidente in aula, tre mesi fa la Regione Puglia ha preso carta e penna e ha scritto al Miur (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) tentando di evitare che tutti e 21 i milioni di euro messi a disposizione dal Ministero andassero al Comune di Bari (per il Nautico della città) e non più, come originariamente stabilito, 12 alla Provincia di Lecce (per il Nautico di Gallipoli) e 9,5 a Bari. Emiliano ha ammesso candidamente che a quella lettera non c’è stata risposta, né è stato fatto altro per riparare in zona cesarini. Nulla! Emiliano si è praticamente limitato a scrivere senza poi sollecitare o protestare di fronte alla decisione presa.

Ma che l’autore dello scippo sia stata la volontà del Ministero – con il quale magari il sindaco di Bari, Decaro, avrà qualche linea di comunicazione privilegiata – o sia stata la poca fermezza della Regione Puglia – forse anche per colpa di non facilissima comunicazione fra Emiliano e il governo Renzi – poco importa: il Nautico di Gallipoli non potrà innovare il proprio Istituto e quindi non potrà offrire una proposta formativa improntata all’innovazione. Insomma, poco importa se la colpa è di Emiliano o di Renzi, queste giustificazioni non sono “consolatorie” né appare attendibile promessa, più buttata lì che concreta, di rimediare attingendo a chissà quali fondi europei e chissà quando.

 

**************************************

 

TRASFERIMENTO INFERMIERI, MANCA E CONGEDO: IL DG DELLA ASL DI BARI SI E’ IMPEGNATO A CONCEDERE I PRIMI NULLA OSTA

Dichiarazione dei consiglieri regionali dei Conservatori e Riformisti, Luigi Manca ed Erio Congedo

 

Poter svolgere il proprio lavoro vicino al luogo di residenza. È ciò che attendono, dopo aver legittimamente maturato il trasferimento, circa 50 infermieri leccesi che sperano di poter essere trasferiti dalla ASL di Bari alle ASL di Lecce, Brindisi e Taranto. Di promessa in promessa e di impegno in impegno assunto da vecchi e nuovi direttori generali gli operatori sanitari sono ancora, però,  in attesa della decisione.


Abbiamo già in precedenza espresso la nostra vicinanza, ma questa mattina abbiamo contattato il direttore generale della ASL di Bari, Vitangelo Dattoli, sollecitare le procedure di trasferimento. Il Dg si è impegnato a procedere quanto prima al rilascio dei primi nullaosta. Vigileremo sul prosieguo.

 

Bari, 7 giugno 2016

 




Segnala questa pagina
mappa del sito

Per un tuo commento scrivi sul Guest Book del Delfini Erranti


home   cookie policy guest book   sport   cultura   società   ambiente   delfinario   blunote