HOME D.E. GUEST BOOK SPORT ISCRIVITI DELFINARIO LINKS COOKIE POLICY


•   MANDURIA (TA): La Coldiretti nella gestione del Parco dei Messapi
•   RICONOSCIMENTO NAZIONALE PER IL PIZZAIOLO TARANTINO PROFESSIONISTA MICHELE DI BARI
•   PULSANO: IL COMUNE FA COPRIRE TUTTE LE BUCHE SU VIA TARANTO

•   STELLATO-LUPO: coesione e rilancio,
i nostri impegni per Taranto

•   COMUNICATI STAMPA DEL M5S


•   Taranto, tutto pronto per la Festa di Sant'Antonio 2019
•   “Storia e Architettura”
“San Pietro: l’altra Basilica”.

•   Attenti a quei due: confronto diretto tra Mare e Terra in una sfida tra grandi chef
•  Centro di Documentazione


•   Riesame AIA ex Ilva: le valutazioni e richieste di Legambiente
•   Il Dossier Taranto di Legambiente sull’ex Ilva
•   GRETA CHIAMA TARANTO


•  U Tarde nuestre -
rassegna quotidiana

•  Basket
•  Atletica
•  Delfini Erranti Touch Rugby Taranto
•  Altri


Notizie
Ricorrenze
Raccolta Foto


Google
Web DelfiniErranti.Org



stampa l'articolo
Anci Puglia per tragedia ferroviaria Andria - Corato
mercoledì 13 luglio 2016

- cordoglio Anci Puglia
- cordoglio del Sindaco di Corato e del Presidente Anci Puglia



da Antonio Branca - Anci Puglia
comunicazione@anci.puglia.it



Anci Puglia esprime profondo cordoglio alle famiglie delle vittime, ai sindaci e alle comunità coinvolte nel disastro ferroviario avvenuto sulla linea Andria-Corato; vicinanza e solidarietà anche ai tanti feriti e alle rispettive famiglie.

“Una tragedia assurda che getta in un grande sconforto le comunità del territorio nord barese colpito brutalmente. - ha dichiarato il presidente Anci Puglia sen. Luigi Perrone - Una sciagura immane che ha scosso l''Europa intera, che ripropone all'attenzione la questione sicurezza nei trasporti e la necessità di radicale snellimento e sburocratizzazione delle procedure approvative per sbloccare interventi infrastrutturali prioritari per garantire il diritto alla mobilità nei nostri territori. In attesa di fare chiarezza sulle cause dell'incidente, va riconosciuta l'efficienza e la tempestività della nostra macchina dei soccorsi, ma anche la forza e la solidarietà delle comunità pugliesi, che da ieri continuano a mobilitarsi in una gara di altruismo e generosità, per fare fronte all'emergenza sangue proveniente dagli ospedali in cui sono ricoverati i feriti.”

Bari, 13 luglio 2016


***************

Tragedia ferroviaria: Le dichiarazioni del Sindaco di Corato Massimo Mazzilli e del presidente Anci Puglia Sen. Luigi Perrone



"Sono profondamente addolorato per l'immane tragedia verificatasi questa mattina che ha distrutto inermi vittime, le relative famiglie e le rispettive comunità cittadine. - ha dichiarato il sindaco di Corato Massimo Mazzilli -
Al tempo stesso, sono fraternamente vicino alle famiglie delle vittime e dei feriti in questo straziante frangente: la cittadinanza tutta di Corato si stringe intorno familiari e per il mio tramite esprime loro il più sentito cordoglio.Personalmente sono accorso subito sul luogo della sciagura apparsa da subito apocalittica: in ogni caso sono scattati subito i soccorsi, tuttora in corso, prestati con grande generosità e competenza da parte di tutti.
Subito dopo l'incidente è stato prontamente attivato, presso il Comune di Corato il Centro Operativo Comunale per la Protezione Civile che ha coordinato e coordina tuttora i soccorsi.
Desidero per questo fortemente ringraziare tutti i soccorritori, le Forze dell'Ordine, i volontari, la gente comune, che hanno profuso il massimo impegno per prestare aiuto".



"Ho appreso della tragedia mentre ero in viaggio con il Direttore generale Trasporti di Ferrotramviaria Massimo Nitti. - ha dichiarato il presidente Anci Puglia sen. Luigi Perrone, ex sindaco di Corato. - Sono sconvolto per la gravità dell'accaduto e scosso per il coinvolgimento di tanti nostri concittadini. Appena atterrati a Roma, abbiamo immediatamente deciso di ritornare a Bari per seguire l'evolversi di questa immane tragedia. Il primo pensiero va alle famiglie e alle persone care delle tante vittime, a cui esprimo il mio cordoglio. La speranza è che questo bilancio già drammatico non peggiori ulteriormente. In attesa che sia fatta chiarezza, credo sia doveroso ringraziare le forze dell'ordine, la protezione civile e i vigili del fuoco, intervenuti tempestivamente e che da ore sono a lavoro con massimo impegno"





Segnala questa pagina
mappa del sito

Per un tuo commento scrivi sul Guest Book del Delfini Erranti


home   cookie policy guest book   sport   cultura   società   ambiente   delfinario   blunote