HOME D.E. GUEST BOOK SPORT ISCRIVITI DELFINARIO LINKS COOKIE POLICY


•   MANDURIA (TA): La Coldiretti nella gestione del Parco dei Messapi
•   RICONOSCIMENTO NAZIONALE PER IL PIZZAIOLO TARANTINO PROFESSIONISTA MICHELE DI BARI
•   PULSANO: IL COMUNE FA COPRIRE TUTTE LE BUCHE SU VIA TARANTO

•   STELLATO-LUPO: coesione e rilancio,
i nostri impegni per Taranto

•   COMUNICATI STAMPA DEL M5S


•   Taranto, tutto pronto per la Festa di Sant'Antonio 2019
•   “Storia e Architettura”
“San Pietro: l’altra Basilica”.

•   Attenti a quei due: confronto diretto tra Mare e Terra in una sfida tra grandi chef
•  Centro di Documentazione


•   Riesame AIA ex Ilva: le valutazioni e richieste di Legambiente
•   Il Dossier Taranto di Legambiente sull’ex Ilva
•   GRETA CHIAMA TARANTO


•  U Tarde nuestre -
rassegna quotidiana

•  Basket
•  Atletica
•  Delfini Erranti Touch Rugby Taranto
•  Altri


Notizie
Ricorrenze
Raccolta Foto


Google
Web DelfiniErranti.Org



stampa l'articolo
Comunicazioni DIREZIONE ITALIA

giovedì 13 luglio 2017
Fitto, Zullo






Fitto: noi contro antisemitismo, Corsaro ha sbagliato linguaggio

Dichiarazione leader di Direzione Italia



Nel nostro partito non sono accettate forme di antisemitismo.

Ho parlato a lungo con il collega Corsaro che mi ha confermato che non aveva alcuna intenzione di offendere la religione ebraica e la comunità ebraica, a cui da sempre il nostro partito manifesta grande vicinanza e rispetto. È’ evidente che Corsaro abbia polemizzato con Fiano - sbagliando linguaggio - ma non è in discussione, ne' strumentalizzabile la nostra posizione convintamente contraria ad ogni forma di antisemitismo.

Un conto è un dissenso politico profondo e duro, talvolta anche personale verso un altro deputato e le sue iniziative legislative, altro conto è una frase risultata inopportuna.

Oggi però è la giornata in cui il Governo chiede la fiducia per coprire il buco delle banche con i soldi dei cittadini. Torniamo a parlarne…

Roma, 12 luglio 2017


----------


ASSISTENZA DOMICILIARE, ZULLO (DIT): AFFIDIAMO IL SERVIZIO ALLE RSA PER AIUTARE LE FAMIGLIE CHE HANNO UN ANZIANO NON AUTOSUFFICIENTE

Dichiarazione del presidente del gruppo regionale di Direzione Italia, Ignazio Zullo





Se l’assistenza domiciliare delle persone anziane e non autosufficienti funzionasse davvero, molte famiglie potrebbero tenere il proprio caro a casa nella certezza di avere un aiuto socio-sanitario qualificato a supportarle.



Ma le Asl appaiono incapaci o impossibilitate a fornire questa prestazione, per la verità conosco direttori generali che hanno tentato di bandire gare per la gestione di un simile servizio, ma poi ci hanno rinunciato.



Per questo sono contento di aver trovato la condivisione dei colleghi alla mia proposta di poter affidare un livello di assistenza simile alle strutture socio-sanitarie pugliesi, le RSA e RSSA, oggetto di una Proposta di Legge discussa oggi in Commissione Sanità, che ne prevede la Ristrutturazione. Poter far entrare queste realtà nella rete assistenziale grazie a questo disegno di legge, che spero venga al più presto approvato in Consiglio regionale, non sarà solo un sollievo per le famiglie, ma una sfida per l’intero Sistema Sanitario Regionale.



Un anziano non autosufficiente curato a casa costa sicuramente meno alle casse regionali ed è certamente un’assistenza più gradita per il soggetto che spesso non vive bene il distacco dalle mura dove è vissuto un’intera vita. Le RSA e RSSA, invece, per come saranno riorganizzate, potranno prendersi cura di tutti quegli anziani che stabilizzati possono continuare a vivere in famiglia. Credo che chiunque abbia un anziano non autosufficiente accanto a sé, ne conosce le sofferenze e le difficoltà del vivere quotidiano, apprezzerà questa legge, una volta approvata.

Bari, 12 luglio 2017

--

Info
Mariateresa D’Arenzo
tel 338/2447026





Segnala questa pagina
mappa del sito

Per un tuo commento scrivi sul Guest Book del Delfini Erranti


home   cookie policy guest book   sport   cultura   società   ambiente   delfinario   blunote