HOME D.E. GUEST BOOK SPORT ISCRIVITI DELFINARIO LINKS COOKIE POLICY


•   MANDURIA (TA): La Coldiretti nella gestione del Parco dei Messapi
•   RICONOSCIMENTO NAZIONALE PER IL PIZZAIOLO TARANTINO PROFESSIONISTA MICHELE DI BARI
•   PULSANO: IL COMUNE FA COPRIRE TUTTE LE BUCHE SU VIA TARANTO

•   STELLATO-LUPO: coesione e rilancio,
i nostri impegni per Taranto

•   COMUNICATI STAMPA DEL M5S


•   Taranto, tutto pronto per la Festa di Sant'Antonio 2019
•   “Storia e Architettura”
“San Pietro: l’altra Basilica”.

•   Attenti a quei due: confronto diretto tra Mare e Terra in una sfida tra grandi chef
•  Centro di Documentazione


•   Riesame AIA ex Ilva: le valutazioni e richieste di Legambiente
•   Il Dossier Taranto di Legambiente sull’ex Ilva
•   GRETA CHIAMA TARANTO


•  U Tarde nuestre -
rassegna quotidiana

•  Basket
•  Atletica
•  Delfini Erranti Touch Rugby Taranto
•  Altri


Notizie
Ricorrenze
Raccolta Foto


Google
Web DelfiniErranti.Org



stampa l'articolo
Comunicazioni DIREZIONE ITALIA

sabato 15 luglio 2017

Zullo, Altieri





-----


CORTE DEI CONTI, ZULLO (DIT): EMILIANO PROMOSSO IN CONTABILITA’, BOCCIATO IN POLITICA

Dichiarazione del presidente del gruppo di Direzione Italia, Ignazio Zullo


Alla Corte dei Conti spetta il giudizio sulla regolarità amministrativo-contabile e siamo orgogliosi al pari della maggioranza rilevare attraverso il parere favorevole lo stato di salute del bilancio della Regione che in verità registriamo da anni.

A noi spetta il giudizio politico e questo non può che concentrarsi sulla qualità della spesa e se é stata efficace nel raggiungimento di obbiettivi di crescita e di miglioramento della qualità della vita dei pugliesi.

Sotto questo punto di vista il nostro giudizio é negativo per una Regione imbullonata ed incapace di dare la scossa richiesta in sanità, in agricoltura, nel settore dei rifiuti e nella spesa dei fondi comunitari.

Abbiamo bisogno di buona amministrazione per abbassare le tasse e migliorare i servizi ma pretendere da Emiliano tutto ciò è come pretendere di tirare sangue da una seppia.

Bari, 14 luglio 2017


----------



Migranti - Altieri (DiT): no a operazione Renzi-Emiliano "vieni a sbarcare in Puglia"


Renzi ed Emiliano non si sognino di far partire con i 1500 sbarchi di migranti di oggi tra Bari e Brindisi l'operazione "vieni a sbarcare in Puglia" in concomitanza con la stagione turistica. La Puglia non ha strutture per accogliere altri migranti oltre quelli che già ha e che purtroppo abbiamo già visto in questi mesi come tra loro si nascondano pericolosi affiliati alle organizzazioni terroristiche di stampo islamista. La vocazione e l'immagine turistica della Puglia riceverebbe grande nocumento a livello internazionale dalla trasformazione in un nuovo grande campo profughi.
Il fallimento della politica estera e di controlli dei flussi migratori del Governo Italiano oggi espone il nostro Paese a migliaia di arrivi giornalieri di profughi che tenderanno ad aumentare sempre di più considerata la stagione e la chiusura di tutti gli altri corridoi Europei.
Minniti aveva minacciato di chiudere i porti se non avesse avuto risposte dall'Ue; ora è il caso di chiuderli con ogni urgenza cominciando dai porti di Bari e di Brindisi. Gentiloni si attivi per bloccare le partenze in Libia con la attivazione del blocco navale europeo già previsto da Eunav for Med, prima che sia troppo tardi.
Lo dichiara Nuccio Altieri deputato di Direzione Italia.


--

per informazioni
mariateresa d'arenzo
338/2447026




Segnala questa pagina
mappa del sito

Per un tuo commento scrivi sul Guest Book del Delfini Erranti


home   cookie policy guest book   sport   cultura   società   ambiente   delfinario   blunote