HOME D.E. GUEST BOOK SPORT ISCRIVITI DELFINARIO LINKS COOKIE POLICY


•   MANDURIA (TA): La Coldiretti nella gestione del Parco dei Messapi
•   RICONOSCIMENTO NAZIONALE PER IL PIZZAIOLO TARANTINO PROFESSIONISTA MICHELE DI BARI
•   PULSANO: IL COMUNE FA COPRIRE TUTTE LE BUCHE SU VIA TARANTO

•   STELLATO-LUPO: coesione e rilancio,
i nostri impegni per Taranto

•   COMUNICATI STAMPA DEL M5S


•   Taranto, tutto pronto per la Festa di Sant'Antonio 2019
•   “Storia e Architettura”
“San Pietro: l’altra Basilica”.

•   Attenti a quei due: confronto diretto tra Mare e Terra in una sfida tra grandi chef
•  Centro di Documentazione


•   Riesame AIA ex Ilva: le valutazioni e richieste di Legambiente
•   Il Dossier Taranto di Legambiente sull’ex Ilva
•   GRETA CHIAMA TARANTO


•  U Tarde nuestre -
rassegna quotidiana

•  Basket
•  Atletica
•  Delfini Erranti Touch Rugby Taranto
•  Altri


Notizie
Ricorrenze
Raccolta Foto


Google
Web DelfiniErranti.Org



stampa l'articolo
Comunicato PD PROVINCIALE Lecce su atto intimidatorio
sabato 18 novembre 2017

da g.fronzi@hotmail.com



COMUNICATO STAMPA

 

L’atto intimidatorio della scorsa notte, compiuto ai danni della Federazione provinciale del Partito Democratico di Lecce, è gravissimo, ignobile e vergognoso. Non più tardi di ieri, la nuova segreteria ha ribadito la propria contrarietà rispetto alla scelta dell’approdo del gasdotto TAP, al contempo richiamando tutti, ragionevolmente, a un serio e sereno confronto sui temi dell’ambiente e della salute. Ciononostante, pare che qualcuno voglia a tutti i costi macchiare, se non azzerare del tutto, il dibattito democratico, individuando – peraltro in modo vigliacco – facili obiettivi, che poco o nulla hanno a che vedere con i luoghi in cui finora sono state prese certe decisioni. È allora evidente il nesso tra i gravi fatti di questa notte e il comunicato con cui il Partito Democratico salentino ha rilanciato, con rispetto, la discussione sui temi succitati, proprio alla luce del cortocircuito rispetto al governo del territorio – che dovrebbe concretizzarsi secondo un sano principio di sussidiarietà – che si è verificato tra istituzioni, comunità locali e cittadini. Sull’episodio intimidatorio, che fermamente condanniamo, occorre rivolgere ogni attenzione, per evitare che a fatti di questo tipo possano seguire gesti anche più spiacevoli. A tale attenzione si accompagna, per parte nostra, la consapevolezza di quanto sia lungo e impegnativo il lavoro per riportare sui giusti binari la politica e il confronto democratico. Riteniamo che le istituzioni abbiano sempre il dovere, come più volte è stato richiamato da molti amministratori, di ricondurre la discussione sul terreno di un’interlocuzione civile e rispettosa della diversità delle posizioni, ben lontano, quindi, da qualsiasi forma di ambiguità che avrebbe il solo scopo di aizzare gli istinti più violenti e torbidi della società.

 

Lecce, 17.11.2017

Il segretario

Ippazio Morciano

 


Segnala questa pagina
mappa del sito

Per un tuo commento scrivi sul Guest Book del Delfini Erranti


home   cookie policy guest book   sport   cultura   società   ambiente   delfinario   blunote