HOME D.E. GUEST BOOK SPORT ISCRIVITI DELFINARIO LINKS COOKIE POLICY


•   MANDURIA (TA): La Coldiretti nella gestione del Parco dei Messapi
•   RICONOSCIMENTO NAZIONALE PER IL PIZZAIOLO TARANTINO PROFESSIONISTA MICHELE DI BARI
•   PULSANO: IL COMUNE FA COPRIRE TUTTE LE BUCHE SU VIA TARANTO

•   STELLATO-LUPO: coesione e rilancio,
i nostri impegni per Taranto

•   COMUNICATI STAMPA DEL M5S


•   Taranto, tutto pronto per la Festa di Sant'Antonio 2019
•   ‚ÄúStoria e Architettura‚ÄĚ
‚ÄúSan Pietro: l‚Äôaltra Basilica‚ÄĚ.

•   Attenti a quei due: confronto diretto tra Mare e Terra in una sfida tra grandi chef
•  Centro di Documentazione


•   Riesame AIA ex Ilva: le valutazioni e richieste di Legambiente
•   Il Dossier Taranto di Legambiente sull‚Äôex Ilva
•   GRETA CHIAMA TARANTO


•  U Tarde nuestre -
rassegna quotidiana

•  Basket
•  Atletica
•  Delfini Erranti Touch Rugby Taranto
•  Altri


Notizie
Ricorrenze
Raccolta Foto


Google
Web DelfiniErranti.Org



stampa l'articolo
Comunicazioni Dit/NCI-UDC
giovedì 18 gennaio 2018

da mariateresadarenzo@gmail.com

ELEZIONI. IL PRESIDENTE CESA E IL CAPO FITTO DI NCI-UDC A BERLUSCONI: SENZA DI NOI NON SI VINCE

Nuove nomine nella nuova forza politica: Lorenzo Cesa presidente e Raffaele Fitto capo

 

 

ROMA - Proseguono i lavori di organizzazione di Noi con l'Italia-Udc in vista delle prossime elezioni politiche e regionali. Il presidente del partito sarà Lorenzo Cesa e Raffaele Fitto sarà il capo della forza politica.

Questa mattina Cesa e Fitto hanno incontrato il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi. Al termine è stata diffusa la seguente nota:

'Nei mesi scorsi siamo stati chiamati dal leader della coalizione di centrodestra, presidente Silvio Berlusconi, a costituire una formazione cattolica e liberale in grado di dare pi√Ļ forza alla proposta politica del centrodestra. Su questa iniziativa abbiamo registrato adesioni ed entusiasmo diffusi, gi√† evidenziati dai sondaggi d'opinione, tali da poter affermare che la nostra forza √® indispensabile a fare prevalere la coalizione in numerosi collegi e assicurare al centrodestra il governo del Paese. Per raggiungere questo traguardo √® necessario che ogni proposta politica abbia pari dignit√†, sia per i contenuti programmatici sia per i criteri di rappresentanza. Solo cos√¨ ¬†le differenze tra le quattro liste potranno divenire elemento di ricchezza condivisa e non una insopportabile debolezza di tutta la coalizione. E' difficile capire come Lega e Fratelli d'Italia non prendano atto di questa evidenza mettendo a repentaglio la maggioranza assoluta del centrodestra. Questo √® quanto abbiamo rappresentato questa mattina ¬†durante un incontro che si √® svolto con il presidente Berlusconi''.

 

Roma, 17 gennaio 2018

info

Mariateresa D'Arenzo

ufficio stampa Puglia

338/2447026

 

****************************

DON CIOTTI IN COMMISSIONE ANTIMAFIA ALLA REGIONE

PERRINI E VENTOLA: UNA GRANDE LEZIONE DI LEGALITA' E CIVILTA'

 

Così in un post sulla pagina Facebook del gruppo regionale di Direzione Italia-Noi con l'Italia

https://www.facebook.com/GruppoDItPuglia/

 

 

 

Don Ciotti di #Libera oggi ci ha onorato della sua presenza nella Commissione Antimafia della Regione. Per il gruppo c'erano i consiglieri Renato Perrini e Francesco Ventola 

E' stato uno dei momenti pi√Ļ emozionanti e significativi di questa legislatura, una vera e propria lezione di #legalit√† ma anche di #civilt√†. Condividiamo il suo appello: LA POLITICA E' ETICA! Ed √® responsabilit√† di tutti, dei politici ma anche dei cittadini, creare le condizioni perch√© la lotta alla #mafia non sia fatta solo di belle parole, ma di fatti.

Il consigliere Perrini ha colto l'occasione per annunciare una manifestazione che vorrebbe organizzare nel Tarantino, il 23 maggio (nel giorno dell'anniversario della morte di #GiovanniFalcone), per ricordare suo cugino #VitoPagliarulo morto di infarto per colpa di una vita sottoposta a uno stress lavorativo perché agente di scorta di molti magistrati in #Sicilia, fra i quali appunto Falcone,

"Ci sono vittime invisibili e indirette della mafia- ha sostenuto Perrini - che non ricorda nessuno, un dolore che si aggiunge a dolore per le famiglie. Di tutto questo ne avevo parlato due giorni prima della sua scomparsa con Stefano Fumarulo e lui concordava con me e avevamo deciso di fare qualcosa per colmare questa mancanza. Il 23 maggio sarà un'occasione per ricordare anche Stefano"

 





Segnala questa pagina
mappa del sito

Per un tuo commento scrivi sul Guest Book del Delfini Erranti


home   cookie policy guest book   sport   cultura   societ√†   ambiente   delfinario   blunote