HOME D.E. GUEST BOOK SPORT ISCRIVITI DELFINARIO LINKS COOKIE POLICY


•   MANDURIA (TA): La Coldiretti nella gestione del Parco dei Messapi
•   RICONOSCIMENTO NAZIONALE PER IL PIZZAIOLO TARANTINO PROFESSIONISTA MICHELE DI BARI
•   PULSANO: IL COMUNE FA COPRIRE TUTTE LE BUCHE SU VIA TARANTO

•   STELLATO-LUPO: coesione e rilancio,
i nostri impegni per Taranto

•   COMUNICATI STAMPA DEL M5S


•   Taranto, tutto pronto per la Festa di Sant'Antonio 2019
•   “Storia e Architettura”
“San Pietro: l’altra Basilica”.

•   Attenti a quei due: confronto diretto tra Mare e Terra in una sfida tra grandi chef
•  Centro di Documentazione


•   Riesame AIA ex Ilva: le valutazioni e richieste di Legambiente
•   Il Dossier Taranto di Legambiente sull’ex Ilva
•   GRETA CHIAMA TARANTO


•  U Tarde nuestre -
rassegna quotidiana

•  Basket
•  Atletica
•  Delfini Erranti Touch Rugby Taranto
•  Altri


Notizie
Ricorrenze
Raccolta Foto


Google
Web DelfiniErranti.Org



stampa l'articolo
Comunicazioni NcI
mercoledì 13 giugno 2018

da Press Noiconlitalia
press.noiconlitalia@gmail.com

EMERGENZA UMANITARIA, FITTO ALLA UE: NON BASTA ‘MOLTIPLICARE’ LE RISORSE, BISOGNA ‘DIVIDERE’ GLI IMMIGRATI PER TUTTI I PAESI EUROPEI

 

“Se l’Unione Europea pensa di risolvere il problema dei flussi migratori ‘moltiplicando’ le risorse, ma non ‘dividendo’ per tutti i Paesi membri il numero degli immigrati non solo si dimostra totalmente incapace di gestire l’emergenza, ma mette seriamente a rischio il suo futuro.

Il comportamento delle istituzioni europee hanno infatti contribuito alla vittoria dei partiti antisistema, senza contare che in queste ore assistiamo all’ipocrisia di chi protegge le sue frontiere con soldati, per impedire che anche donne e bambini le attraversino, e poi si permette di dare lezioni e offendere l’Italia. Se continuiamo così non solo la UE dimostrerà tutta la sua incapacità, ma alimenterà il clima di protesta e distacco contro l’istituzione, che porta ai governi dei Paesi forze politiche antieuropee”

Così il vice presidente del gruppo dei Conservatori e Riformisti Europei e presidente nazionale di Noi con l’Italia, Raffaele Fitto, intervenendo a Strasburgo alla seduta plenaria del Parlamento Europeo sull’Emergenza umanitaria nel Mediterraneo

 



************************************

EMERGENZA XYLELLA, DA ZULLO APPELLO AD EMILIANO: NON FACCIA IL BASTIAN CONTRARIO! COLLABORI CON FITTO E DECASTRO

Dichiarazione del presidente del gruppo regionale di Direzione Italia-Noi con l’Italia, Ignazio Zullo

 Sulla Xylella c’è chi fa chiacchiere e chi fatti ed è indubbio che i due europarlamentari pugliesi, Raffaele Fitto e Paolo De Castro, sono fra quelli che, senza cercare riflettori e titoloni, stanno ottenendo importanti i risultati in Europa per il contrasto della Xylella. Gli incontri, tenuti nei giorni scorsi, con i due commissari UE -  Andriukaitis, alla Salute e Sicurezza alimentare, e Hogan, all’Agricoltura e lo Sviluppo Rurale – porterà a costruire una misura del PSR nazionale ad hoc per  bloccare l'espansione del batterio e creare un programma nazionale di ricostruzione dell'olivicoltura salentina, co-finanziato dall'Unione con i fondi dello Sviluppo Rurale non solo della Regione Puglia.

Un risultato è frutto di un instancabile lavoro di Fitto e De Castro che ora può portare benefici e utilità agli agricoltori e non più chiacchiere, polemiche e scontri istituzionali. Entrambi gli europarlamentari hanno evidenziato che ora più che mai è necessario che tutti coloro che hanno responsabilità istituzionali smettano di duellare e lavorino insieme: dalla UE alla Regione Puglia, passando dal Ministero all’Agricoltura. Per questo l’appello che noi facciamo al presidente Emiliano è di non  cercare una dannosa visibilità a scapito dell’Agricoltura pugliese, non si comporti come suo solito da guascone per il gusto di essere contro, insomma non disfi “tela tessuta” con tanta pazienza da Fitto e De Castro, ma collabori se davvero vuole fare gli interessi della Puglia.

Bari, 13 giugno 2018

 

****************************

per informazioni

mariateresa d'arenzo

338/2447026

 





Segnala questa pagina
mappa del sito

Per un tuo commento scrivi sul Guest Book del Delfini Erranti


home   cookie policy guest book   sport   cultura   società   ambiente   delfinario   blunote