HOME D.E. GUEST BOOK SPORT ISCRIVITI DELFINARIO LINKS COOKIE POLICY


•   MANDURIA (TA): La Coldiretti nella gestione del Parco dei Messapi
•   RICONOSCIMENTO NAZIONALE PER IL PIZZAIOLO TARANTINO PROFESSIONISTA MICHELE DI BARI
•   PULSANO: IL COMUNE FA COPRIRE TUTTE LE BUCHE SU VIA TARANTO

•   STELLATO-LUPO: coesione e rilancio,
i nostri impegni per Taranto

•   COMUNICATI STAMPA DEL M5S


•   Taranto, tutto pronto per la Festa di Sant'Antonio 2019
•   “Storia e Architettura”
“San Pietro: l’altra Basilica”.

•   Attenti a quei due: confronto diretto tra Mare e Terra in una sfida tra grandi chef
•  Centro di Documentazione


•   Riesame AIA ex Ilva: le valutazioni e richieste di Legambiente
•   Il Dossier Taranto di Legambiente sull’ex Ilva
•   GRETA CHIAMA TARANTO


•  U Tarde nuestre -
rassegna quotidiana

•  Basket
•  Atletica
•  Delfini Erranti Touch Rugby Taranto
•  Altri


Notizie
Ricorrenze
Raccolta Foto


Google
Web DelfiniErranti.Org



stampa l'articolo
Pusano: comunicazioni consigliere Di Lena
mercoledì 10 ottobre 2018

- Reg. Puglia "Mi formo e lavoro"
- Difficoltà Centri per l'impiego

IL CONSIGLIERE ANGELO DI LENA A SOSTEGNO DELLA INIZIATIVA LANCIATA DALLA REGIONE PUGLIA PER IL LAVORO DENOMINATA “MI FORMO E LAVORO”.


“Al di la della pura rivalità politica credo che questa sia un’ottima iniziativa per i giovani della provincia jonica”. Queste le prime parole del consigliere comunale Angelo Di Lena che si è proposto come referente per il suo paese, Pulsano, nel fornire informazioni ai giovani disoccupati maggiorenni nel progetto MI FORMO E LAVORO.

“Mi formo e lavoro è una iniziativa che la Regione Puglia, ha lanciato con DGR n°489 lo scorso marzo, con la quale si intende concedere un voucher per la frequenza di un corso di formazione scelto in un catalogo accreditato – ha spiegato il consigliere comunale Angelo Di Lena. È un’opportunità rivolta a tutti i disoccupati che hanno compiuto già 18 anni da cogliere al volo per imparare un mestiere condividerlo e specializzarsi per davvero. Chiunque interessato può contattarmi per avere tutte le informazioni ».

Il programma MI FORMO E LAVORO, è un progetto innovativo che ha lo scopo di accrescere le competenze dei cittadini pugliesi che hanno difficoltà a trovare occupazione e, intende proporre una nuova modalità di intervento nel lavoro collegando l’offerta formativa all’accompagnamento. Così,”MI FORMO E LAVORO”, focalizza la sua attenzione sull’incremento delle competenze e sull’occupazione in un’ottica integrata di inclusione sociale, di monitoraggio e verifica dei risultati.

Precisa in proposito il consigliere DI Lena

“I destinatari del progetto devono avere i seguenti requisiti: essere residenti o domiciliati in un Comune della Regione Puglia. Se cittadini non comunitari devono essere in possesso di regolare permesso di soggiorno che consente attività lavorativa; avere compiuto il 18esimo anno di età; essere disoccupati secondo quanto definito dall’art. 19 del D.lgs 150/2015 e beneficiari di strumenti di sostegno al reddito.
Invito chiunque interessato a contattarmi per ulteriori dettagli di questa offerta formativa. La speranza è che l’ente Provincia sulla scia della Regione Puglia ponga in essere nuove iniazitive a favore del lavoro e soprattutto che venga data nuova linfa ai centri per l’impiego ormai affossati in una fase di crisi ed inefficenza cronica, non certo per loro colpe. L’incontro di questi giorni fra l’onorevole Di Maio e l’omologo ministro tedesco del lavoro apre nuove speranze nella realizzazione di un nuovo modello di centri per l’impiego sulla base dell’efficiente modello tedesco. Steremo a vedere”.

Pulsano, 10.10.2018





consigliere Di Lena



*******************


IL CONSIGLIERE ANGELO DI LENA DENUNCIA LE DIFFICOLTA’ DEI CENTRI PER L’IMPIEGO E CHIEDE PROVVEDIMENTI PER MIGLIORARNE IL SERVIZIO.


Già da tempo il rapporto ministeriale sui Servizi pubblici per l’impiego italiani e la fotografia che viene fatta dei Centri per l’impiego italiani ci ha presentato uno scenario non floridissimo e c’è sullo sfondo il problema della formazione, una voragine che mangia soldi.

A questo buco nero, ritenuto tra i peggiori esempi di formazione professionale in Europa, si assommano tanti problemi. Intervenuto sul caso il consigliere Angelo di Lena ha espresso queste considerazioni

“La verità è che continuano gli assalti ai centri per l'impiego e le file chilometriche per avere l'accesso al programma “mi formo e lavoro”. La burocrazia che ha previsto il cosiddetto patto di servizio che comporta circa un'ora di colloquio e compilazione di documenti ha creato un ingorgo inestricabile e tanti problemi. Tante, troppe persone si affollano davanti ai centri, ma nemmeno il 5% di tutte le richieste riesce ad essere soddisfatte. La rabbia tra la gente cresce.

E sono tante le persone che ogni giorno devono fare i conti con la disoccupazione. I corsi retribuiti per disoccupati dovrebbero partire a breve e sono tantissime le richieste. Ogni corso ha 15 iscritti molti centri hanno chiuso le iscrizioni perché hanno già superato le presenze previste per i corsi. I Centri dovrebbero smaltire le file e dovrebbero inviare tramite email la documentazione accorciando così i tempi per il colloquio. Ma i computer sono obsoleti le connessioni sono lente. Insomma nei centri per l'impiego ci sono tanti problemi. La politica dovrebbe creare lavoro e fornire gli strumenti per mettere in atto”.

Pulsano , 09.10.2018



Angelo Di Lena Presidente della 4^Commissione consiliare “Servizi Sociali,Pubblica Istruzione, Cultura, Sport, Tempo Libero e Turismo”del Comune di Pulsano.




Segnala questa pagina
mappa del sito

Per un tuo commento scrivi sul Guest Book del Delfini Erranti


home   cookie policy guest book   sport   cultura   società   ambiente   delfinario   blunote