HOME D.E. GUEST BOOK SPORT ISCRIVITI DELFINARIO LINKS COOKIE POLICY


•   Comunicazioni DIREZIONE ITALIA
•   Comunicazioni DIREZIONE ITALIA
•   La probabile composizione del nuovo Consiglio Comunale di Taranto
•   Comunicazioni DIREZIONE ITALIA

•   Il nuovo sindaco di Taranto è Rinaldo Melucci


•   Cinema, libertĂ  e inclusione sociale. Ad Enziteto l'evento finale con la Fondazione Megamark
•   Bomba Titinka in concerto sabato 1 luglio a La'nchianata - Torricella (Ta
•   IL MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DI TARANTO CELEBRA I 150 ANNI DELLA NASCITA DI LUIGI PIRANDELLO
•  Centro di Documentazione


•   Pulsano: I REATI AMBIENTALI GROSSO PROBLEMA DELL’ESTATE
MERITEVOLE DI MAGGIORE CONTROLLO.

•   “Elementi di Medicina tropicale e salute globale”
Un Corso di formazione al Centro Interculturale "Nelson Mandela" di Taranto.

•   Meetup Pulsano: “Sanzione Amministrativa di 72.000€ per AQP e Comuni di Pulsano e Leporano, segnale che la pratica Depuratore Consortile Pulsano – Leporano non è stata ancora risolta


•  U Tarde nuestre -
rassegna quotidiana

•  Basket
•  Atletica
•  Delfini Erranti Touch Rugby Taranto
•  Altri


Notizie
Ricorrenze
Raccolta Foto


Google
Web DelfiniErranti.Org



stampa l'articolo
Comunicazioni Movimento 5 Stelle
giovedì 20 aprile 2017

da P.Pedicini, eurodeputato M5S, Meetup Pulsano, Meetup Taras in movimento






-----

da PIERNICOLA PEDICINI - Eurodeputato del M5S
Membro della Commissione ambiente e sanitĂ 

Ufficio comunicazione - 20 aprile 2017

VACCINI, L'ESPERTO DI FAMA INTERNAZIONALE PROFESSOR SILVESTRI E I PARLAMENTARI DEL M5S PEDICINI E FATTORI STANNO ELABORANDO UN DOCUMENTO SUL TEMA DELLA RACCOMANDAZIONE VERSO L'OBBLIGATORIETĂ€

Il professore di fama internazionale Guido Silvestri, direttore della divisione di Microbiologia e Immunologia allo Yerkes National Primate Research Center della Emory University di Atlanta, l'eurodeputato fisico medico del M5S Piernicola Pedicini e la senatrice biologa del M5S Elena Fattori, stanno elaborando un documento che permetterĂ  agli iscritti del movimento di potersi esprimere sul tema vaccini, in particolare sul tema della raccomandazione verso l'obbligatorietĂ .

Il M5S ha un approccio basato sull'evidenza scientifica e per questo si avvale della collaborazione dei massimi esperti mondiali della materia.

Il lavoro di studio e di confronto tra il professor Silvestri, che è un medico e scienziato che da oltre 20 anni si occupa di vaccini, e i due parlamentari del M5S, è iniziato alcune settimane fa e verrà pubblicato nei prossimi giorni.

A seguito della collaborazione, il professor Silvestri ha diffuso una nota in cui ha scritto che "nelle ultime settimane è stato coinvolto da due alti esponenti del Movimento 5 Stelle, la senatrice Elena Fattori, ricercatrice ed esperta di vaccini, e l’europarlamentare Piernicola Pedicini, ricercatore clinico ed esperto di Fisica Medica, in una discussione sulle politiche vaccinali in Italia.

"Ho iniziato questo lavoro con una certa cautela, - ha detto il professore - derivata dalle “leggende” correnti secondo le quali il M5S sarebbe contro i vaccini, se non addirittura contro la scienza in generale (vedi recente articolo di Goffredo Buccini sul Corriere della Sera del 28 marzo 2017, che così riassumeva la posizione del M5S: “I vaccini vengono ora chiamati in causa quali intrugli responsabili di autismo e patologie varie, buoni solo ad arricchire Big Pharma”).

In realtà - ha aggiunto Silvestri - ho trovato due colleghi informati ed intelligenti che approcciano il problema da un punto di vista strettamente medico e scientifico, senza complottismi o pseudo-scientismi di alcun genere, e con l’unico scopo di sviluppare ed implementare (qualora fossero al governo) politiche delle vaccinazioni che assicurino il più alto livello di copertura nella popolazione generale. Ritengo - ha aggiunto - che sia normale ed anche salutare, che in ogni questione contenente aspetti “politici” ci siano punti di disaccordo tra diversi partiti, movimenti e gruppi di pensiero. Quello che però non è giusto, è travisare in modo così grossolano le posizioni.

E’ possibile che ci siano state, in passato, affermazioni di alcuni esponenti del M5S sul tema dei vaccini che hanno creato confusione. Ma oggi, nel 2017, e per quello che sto vedendo, sostenere che il M5S è “contro i vaccini” è una sciocchezza".

Nel merito delle informazioni scientifiche esposte nella nota, l'immunologo ha evidenziato la sua posizione sulle politiche vaccinali in Italia, facendo una disamina di quello che avviene in altri Paesi.

"I vaccini - ha spiegato - hanno ridotto enormemente, ed in un caso (vaiolo) eliminato, l’incidenza di gravi infezioni, rappresentando la misura più efficace per ridurre i danni causati da molte malattie infettive. Se in una comunità la percentuale di persone vaccinate supera una certa soglia (di solito ~95%) l’agente patogeno non trova più sufficienti ospiti per diffondersi. Questo spiega come i vaccini proteggano, grazie alla “community immunity”, anche chi per motivi clinici non può vaccinarsi (neonati, bambini con difetti immunitari genetici, o che hanno subito trapianti o chemioterapia per tumori, etc.). Come ogni altro intervento medico, anche i vaccini non sono esenti da rischi. Tuttavia le complicanze gravi sono molto rare (<1/1.000.000 per DTP, Epatite B, HPV, HiB; ~2/1,000,000 per Influenza; e ~4/1,000,000 per morbillo, rosolia, parotite, e varicella). Bisogna anche affermare con grande chiarezza che l’ipotizzata associazione tra vaccini ed autismo era il risultato di uno studio fraudolento ed è stata smentita in modo definitivo da numerosi altri studi. Tutti questi sono dati scientifici inconfutabili, ed ogni “opinione” contraria non è scienza, ma pseudo-scienza. Stabilito l’obiettivo di assicurare nella popolazione la copertura più alta possibile per quei vaccini la cui efficacia e sicurezza sono dimostrate scientificamente, la discussione è su come meglio raggiungere questo scopo. Da questo punto di vista ci sono due approcci – quello basato sull’obbligatorietà e quello basato sulla raccomandazione. E’ una scelta che ha complesse implicazioni mediche, scientifiche, sociali, e politiche, e che non si presta ad una comunicazione iper-semplificata. Basti dire che ci sono paesi che prediligono l’approccio “obbligatorio” (Francia) ed altri quello della “raccomandazione” (paesi Scandinavi). Negli Stati Uniti le vaccinazioni sono tecnicamente “obbligatorie”, ma esistono (in 47 stati su 50) esenzioni di tipo sia medico che religioso/filosofico che di fatto permettono ai genitori di non-vaccinare i loro figli. In una recente conversazione, l’amico Walter Orenstein, per anni direttore del Programma Nazionale di Vaccinazioni del governo USA e grande esperto di politiche vaccinali, affermava che il metodo migliore per avere alte coperture vaccinali non è la promozione di misure “punitive” verso chi non vaccina i figli, ma la rimozione attiva e capillare di qualunque “ostacolo” pratico alla vaccinazione.

Questa politica di rimozione degli ostacoli comprende il coinvolgimento attivo dei medici (soprattutto pediatri) nell´implementazione dei programmi vaccinali, una comunicazione aperta ed efficace tra medici e genitori, la pronta e gratuita disponibilità dei vaccini, e se possibile anche l’uso di incentivi come “community recognition”, “enhanced payment”, ed altri.

L’approccio basato sulla raccomandazione - ha concluso il professor Silvestri dell'Università di Atlanta - è culturalmente impegnativo, si avvantaggia di un tessuto sociale coeso, e richiede algoritmi su come comportarsi nel caso di calo della copertura vaccinale. Però ha il notevole vantaggio potenziale di sviluppare un senso più alto di partecipazione dell’individuo ad una gestione della salute pubblica non più percepita come paternalistica (se non addirittura punitiva)".

Ufficio comunicazione - Cellulare 3920460174
PIERNICOLA PEDICINI - Eurodeputato del M5S

-----

da giuseppe.mastronuzzi@gmail.com

Meetup Pulsano: “L'Unione dei Comuni Terre del Mare e del Sole si doterà del PAESC, Meetup Pulsano soddisfatto"

Il Meetup Pulsano plaude alla scelta avviata dall'Unione dei Comuni “Terre del mare e del sole” di intraprendere il percorso che porterà i Comuni aderenti a sottoscrivere il nuovo Patto dei Sindaci e dotarsi di un Piano d'Azione per l'Energia Sostenibile e il Clima (PAESC), azione sollecitata dal Meetup Pulsano con una istanza del 28 febbraio 2017

Lo apprendiamo dalla risposta data dal Sindaco di Pulsano Avv. Ecclesia, che svolge anche il ruolo di Presidente della predetta unione, in risposta all'interpellanza avanzata dalla consigliera comunale Tomai Pitinca sulla realizzazione del senso unico su Viale dei Micenei, in occasione del Consiglio Comunale del 24 marzo scorso.

Il Sindaco rispondeva, appunto, affermando che “sempre come Unione dei Comuni, stiamo portando avanti e stiamo siglando in questi giorni il progetto “Borghi autentici”, cioè la valorizzazione dei borghi, la valorizzazione del territorio e viene recuperato, addirittura il famoso “Patto dei Sindaci” che viene riattualizzato, alla luce delle nuove previsioni e delle nuove statuizioni in cui occorre appunto che i Sindaci prendano un impegno serio perché per il 2030 diminuiscano del 40% le emissioni di CO2 nell'aria”.

Il Meetup Pulsano, con istanza del 28 febbraio scorso, aveva proprio invitato l'Unione dei Comuni “Terre del Mare e del Sole” a sfruttare le possibilità date dall'adesione all'Associazione “Borghi Autentici d'Italia”, tra queste rientra il “Progetto URANOS” capace di garantire:
•il monitoraggio del Piano d'Azione per l'Energia Sostenibile per i comuni che già ne dispongono;
•la produzione del Piano d'Azione per l'Energia Sostenibile per i comuni che non ne dispongono, oppure l'aggiornamento dell'attuale Piano d'Azione, nel caso volessero aderire alla nuova iniziativa integrata del Patto dei Sindaci. Tale Piano farà parte del PAESC;
•la produzione del Piano di Adattamento ai cambiamenti climatici per i comuni che volessero aderire alla nuova iniziativa integrata del Patto dei Sindaci. Tale Piano farà parte del PAESC.
Con la stessa istanza, inoltre, invitavamo l'Unione ad aderire al progetto “Borgo Autentico Certificato”. Tale progetto si rivolge a tutti i Comuni e loro aggregazioni aderenti all’Associazione che intendono implementare la messa in qualità dei borghi e la loro valorizzazione ottenendo la certificazione di conformità "Borgo Autentico Certificato". Costituisce oggetto della certificazione l’applicazione di un Piano di Miglioramento del Borgo (PdM) di durata quinquennale, atto a misurare l’impegno tangibile, da parte degli associati all’Associazione Borghi Autentici d’Italia, nella progettazione e nell’applicazione reale di un progetto di miglioramento continuo della struttura urbana, dei servizi verso i cittadini, del contesto sociale, ambientale e culturale, secondo un approccio basato sulla qualità diffusa e sulla coerente sostenibilità ambientale, economica e sociale.

Gli attivisti del Meetup Pulsano si ritengono, quindi, soddisfatti della scelta compiuta dall'Unione e continueranno ad avanzare proposte utili per il nostro territorio.

-----









Segnala questa pagina
mappa del sito

Per un tuo commento scrivi sul Guest Book del Delfini Erranti


home   cookie policy guest book   sport   cultura   societĂ    ambiente   delfinario   blunote