HOME D.E. GUEST BOOK SPORT ISCRIVITI DELFINARIO LINKS COOKIE POLICY


•   MANDURIA (TA): La Coldiretti nella gestione del Parco dei Messapi
•   RICONOSCIMENTO NAZIONALE PER IL PIZZAIOLO TARANTINO PROFESSIONISTA MICHELE DI BARI
•   PULSANO: IL COMUNE FA COPRIRE TUTTE LE BUCHE SU VIA TARANTO

•   STELLATO-LUPO: coesione e rilancio,
i nostri impegni per Taranto

•   COMUNICATI STAMPA DEL M5S


•   Taranto, tutto pronto per la Festa di Sant'Antonio 2019
•   “Storia e Architettura”
“San Pietro: l’altra Basilica”.

•   Attenti a quei due: confronto diretto tra Mare e Terra in una sfida tra grandi chef
•  Centro di Documentazione


•   Riesame AIA ex Ilva: le valutazioni e richieste di Legambiente
•   Il Dossier Taranto di Legambiente sull’ex Ilva
•   GRETA CHIAMA TARANTO


•  U Tarde nuestre -
rassegna quotidiana

•  Basket
•  Atletica
•  Delfini Erranti Touch Rugby Taranto
•  Altri


Notizie
Ricorrenze
Raccolta Foto


Google
Web DelfiniErranti.Org



stampa l'articolo
Repliche alla lettera aperta "Viva la concretezza" inviataci il 21 maggio u.s.
martedì 27 maggio 2014

7 cittadini invitavano a votare Renzi



==> Viva la concretezza

Per una più completa informazione, ci sembra giusto e doveroso pubblicare il cronologico succedersi delle repliche alla lettera aperta di cui al precedente link, precisando che sono state inviate non a noi direttamente ma alla Mailing List del Comitato per Taranto prima di domenica 25 maggio

Redazione D.E.


__________


----- Original Message -----
From: Giovanni Vianello [comitatoxtaranto]
To: comitatoxtaranto@yahoogroups.com
Sent: Thursday, May 22, 2014 1:50 PM
Subject: [comitatoxtaranto] Fw: Viva la concretezza

Ma che razza di mail invia il WWF Taranto?
Possibile che una nota associazione ambientalista diffonda questi messaggi pro Renzi a 3 giorni dal voto?
Mi meraviglia e mi sorprende, conoscendo i militanti di Taranto e la loro buona fede, non mi resta che dubitare della fonte!
Dopo la lettura del testo, non sapevo se ridere o piangere.... non ci credo ancora!

Voi avete ricevuto un messaggio del genere?
Buona giornata
___

----- Original Message -----
From: Fabio Millarte [comitatoxtaranto]
To: comitato x taranto
Sent: Thursday, May 22, 2014 2:36 PM
Subject: Fwd: I: [Comunicato] Fw: Viva la concretezza

leggi bene era di Biagio Marzo la lettera ... questa la mia risposta:

gentilmente, di Matteo Renzi non credo che ci interessi molto, e cmq vorrei ricordare che da quando c'è Renzie, l'ilva sta andando a ruota libera, senza che nessuno intervenga adeguatamente, Galletti, è come dice il suo nome, friabile e appena si bagna frana come la nostra penisola, inviterei quindi a votare chi ha a cuore le nostre sorti, senza fare nomi, ma la gente sa bene chi si è speso per la nostra terra. e cmq ing. De Marzo, mi domando, ma Lei non era quello che esaltava le qualità di Bondi e Ronchi, descrivendoli come l'ultimo baluardo alla salvezza dell'ilva? ed ora ne vuole la rimozione? cosa è cambiato? nulla facevano prima nulla stanno facendo adesso per la nostra salute, con il bene placido del 99% del Parlamento italiano tra cui il PD di cui Lei si fa Sponsor, fermo restando che si era deciso che queste lettere in questa mailinglist non dovevano piu esistere. per quanto riguarda il restante uno % del Parlamento, proprio il M5S, si è distinto per le battaglie ecologiste la nostra città, insieme ad un altro piccolo partito che non è in parlamento, come i Verdi. quindi??? ancora pubblicizziamo questi condottieri del nulla fritto??? spero in un nuovo suo ripensamento. e condivido il vecchio detto tarantino: sè non sè squascia ... no sa 'aggiuste

mandiamo a casa tutti questi signori che da anni ci costringono a vivere in questo modo incivile e l'azzeramento proposto da qualcuno è la soluzione migliore. Dopo, per liberarci dalle lobby, potrebbe rimanere solo la guerra civile, spero vivamente che questa lettera trovi adeguata sistemazione nel cestino di molti di noi.

cordialmente
Fabio Millarte

p.s. l'Itaglia non è mai stata nemmeno il ciuccio di Europa, figuriamoci la locomotiva- avevamo le pezze al cu... e li ci sono rimaste.....

___

----- Original Message -----
From: Giovanni Vianello [comitatoxtaranto]
To: comitatoxtaranto@yahoogroups.com
Sent: Thursday, May 22, 2014 2:53 PM
Subject: Fw: Viva la concretezza

Si Fabio, concordo con ciò che dici, ma non lo ricevuta direttamente da De Marzo, ma mi è stata inoltrata dalla mail del WWF Taranto. Per questo mi è sembrato uno strano questo invio.

Buona giornata

___

----- Original Message -----
From: Fabio Millarte [comitatoxtaranto]
To: comitato x taranto
Sent: Thursday, May 22, 2014 2:59 PM
Subject: RE: Fw: Viva la concretezza

un errore di invio...

___

----- Original Message -----
From: 'Biagio De Marzo' [comitatoxtaranto]
To: comitatoxtaranto@yahoogroups.com
Sent: Thursday, May 22, 2014 3:33 PM
Subject: Re: Fw: Viva la concretezza

Egregio Vianello,
se leggi con calma, ti accorgi che l'invito al voto per PD/Renzi è firmato da 7 semplici cittadini tarantini "non militanti ma preoccupati", tra i quali ci sono anch'io. Per conferma ti suggerisco di guardare su Delfini Erranti che ha pubblicato quella lettera qualche giorno fa.
Quanto al Comitato per Taranto sappi che è fatto di donne e uomini liberi, soprattutto quando non intervengono a nome e per conto del Comitato cui appartengono comunque.
Con viva cordialità.
Biagio De Marzo

___

----Messaggio originale----
Da: anmaribonifazi@
Data: 22/05/2014 12.18
A: Ogg: R: Viva la concretezza


caro Biagio credo che nessuno ritenga il Pd responsabile della situazione in cui ci troviamo, tuttavia questo partito non è riuscito a rinnovarsi ,anzi ,basti vedere i candidati ex Dc, inquisiti che continuano a far politica e a riproporsi per la terza volta quali rappresentanti del parlamento europeo (vedi REPORT). Non solo, Renzi , ex Dc, appare davvero come il naturale figlioccio di B. sia nel suo approccio con i cittadini,sia nel presunto decisionismo,che mi ricordano tanto il famoso "patto agli italiani" di berlusconiana mamoria. Se la concretezza è questa ,preferisco l'utopia.......

un caro saluto Annamaria.


----Messaggio originale----
Da: biagiodemarzo@
Data: 22/05/2014 11.42
A: Ing.pasquale.risimini@, Monteduro Claudio Presidente EPAURION", "Conte Com.nte Michele", "Castria Bruno"
Ogg: Viva la concretezza

Cari amici firmatari dell'appello,
come richiesto dall'ing. Pasquale Risimini, vi inoltro la sua e-mail di commento alla nostra lettera sul voto a Renzi/PD. A Franco Albano e Nino Mannavola che non hanno casella di posta elettronica ne darò copia cartacea al più presto.
Assolto questo dovere, provo a interloquire a mia volta con il giovane Risimini, presumendo, con qualche ragione, di avere la vostra condivisione.

Caro Pasquale,
noi ci siamo conosciuti all'epoca del tentativo di "scalata" al Consiglio dell'Ordine degli Ingegneri di Taranto che, insieme ad altri volenterosi, avviammo nell'autunno del 2005. Mi ricordo che anche allora eri profondamente amareggiato per come andavano le cose, e non solo nell'Ordine. Credo che tu abbia saputo di come sono andate le cose. Sono arrivato due volte fino in Cassazione (l'ultima sentenza è di ottobre 2013 e non è finita ancora) perchè mi fosse riconosciuta la limpidezza e generosità del mio comportamento improntato al bene comune. Nel frattempo, io mi sono dimesso da consigliere dell'Ordine e mi sono trasferito all'Ordine di Milano per non avere nulla a che vedere sul piano professionale con la consorteria di Taranto. Ti ricordo queste vicende per indurti a riflettere sul fatto che allora la stragrande maggioranza degli iscritti all'Ordine non si indignò, nè si mobilitò per ripulire il Consiglio dell'Ordine dopo avere conosciuto le miserabili porcate che erano state commesse dalla maggioranza. Addirittura li hanno rieletti e promossi. Io non ottenni il consenso popolare che consente di fare concretamente le cose che avevo programmato nel 2005. Mi dicono che in questi giorni negli uffici dell'Ordine gira la Guardia di Finanza.
Ho conosciuto e seguito le tue iniziative per la tutela della costa tra Leporano e Pulsano: in quelle circostanze hai toccato con mano quanto sia difficile rimuovere le sconcezze e cambiare le cose, soprattutto quando ci sono croste annose e malcostume estremamente diffuso.
Aggiungo che noi sette siamo quasi tutti dei "vecchietti", abbiamo avuto la fortuna e un pò il merito di avere lavorato tutta la vita, conosciamo e condividiamo l'85% delle tue denunce, non abbiamo ambizioni personali di sorta. Difformemente da te, riteniamo che non sia il PD il maggiore responsabile della situazione difficile in cui si trova l'Italia e abbiamo fiducia in Renzi, coetaneo dei nostri figli, che ha entusiasmo, capacità e determinazione per aggredire anche le situazioni che tu segnali, certo non in due mesi. Noi crediamo che non sarebbe facile per lui continuare a rottamare e ricostruire senza l'investitura popolare che finora gli è mancata. E' per questo che facciamo qualcosa anche noi perchè quel consenso gli arrivi. Sarebbe bello se anche i giovani si riappropriassero della speranza.
Con immutata simpatia.
Biagio De Marzo


----- Original Message -----
From: Pasquale Risimini
To: biagiodemarzo@
Sent: Thursday, May 22, 2014 8:42 AM
Subject: R: Fw: Viva la concretezza

Buongiorno,
chiedo che questo messaggio sia inoltrato ai firmatari dell'appello

Voterò Grillo perché avendo vissuto per dieci anni a Bruxelles ho avuto modo di capire bene cosa è il PD in Europa!
I suoi sono sul libro paga dei potentati come se non più degli altri.
Shulz e Pittella sono le soluzioni?
Ma conoscete le loro posizioni e le loro storie politche? Shulz bloccherà le merci cinesi non tacciabili e prodotte con materie prime dannose, come i teli agricoli pieni di pesticidi da cui producono plastica? O penserà agli affaracci tedeschi in quanto primi esportatori verso la Cina?
Non credo che Grillo e Casaleggio siano la soluzione. Ma non sono il PD non sono Forza Italia, non sono la DC nelle sue più becere trasformazioni. E questo basta ed avanza!
Io sono per l'acqua ed i servizi pubblici e per la presenza di banche statali che non ci trattino da parco buoi.
La Boschi, nata dalemiana, entrò nelle grazie di Renzi proprio perché contribuì alla privatizzazione dell'Ataf (azienda fiorentina del trapsorto pubblico). Cosa c'entra questa gente con me?
Io sono per fermare il consumo del territorio e per la riqualificazione e la messa in sicurezza del già costruito. Il PD tarantino ci sta piazzando un'altra zona commerciale a Cimino.
Io sono contro la Tav che è una puttanata per arrivare 12 minuti prima a Lione e per far passare 20 milioni di tonnellate di merce all'anno dove ne potrebbero già passare 7 ma ne passano solo 3!!!!! Però pure le coop devono campare!
Sono contro gli F35, il PD no!
Sono per un piano energetico nazionale serio che ci dia democrazia ed autonomia dalla Russia e dai paesi arabi. Il PD è riuscito ad esprimere Monti, Passera, Clini ed Orlando! Hanno massacrato le rinnovabili mentre si è raggiunta la grid parity!!!!
Sono per la detassazione delle spese per lavoro trasferimenti, affitti, ecc. e Renzi fa l'elemosina di quei ridicoli 80€ se poi che ne fa pagare di irpef 4000 all'anno per affittare un bilocale nella città dove si è costretti a lavorare!
Per favore, non prendeteci in giro. Abbiamo già dato!
Grazie,
Pasquale Risimini

___

----- Original Message -----
From: Giovanni Vianello [comitatoxtaranto]
To: comitatoxtaranto@yahoogroups.com
Sent: Thursday, May 22, 2014 4:07 PM
Subject: Re: Fw: Viva la concretezza


Buona sera De Marzo,
la ringrazio per l'appellativo di egregio con il quale ricambio nei suoi confronti.
Detto questo, la inviterei a leggere con attenzione non solo quello che lei scrive, ma anche ciò che scrivono gli altri.
Noterà infatti che ho scritto:
<Possibile che una nota associazione ambientalista diffonda questi messaggi pro Renzi a 3 giorni dal voto?
Mi meraviglia e mi sorprende, conoscendo i militanti di Taranto e la loro buona fede, non mi resta che dubitare della fonte!>>

Noterà che non c'è scritto che il WWF ha scritto una lettera, ma, in realtà, che il WWF ha inviato un messaggio contenete queste informazioni.

Cosa c'entra poi il "comitato per Taranto" che lei tira in mezzo? Boh?

Guardi, senza che debba andare a cercare su un sito o altro, se vuole mi invii quello che vuole e discuteremo nel merito del contenuto.

Tralascio, invece, il contenuto del suo sconvolgente testo, sebbene sono io a preoccuparmi quando leggo lettere come la sua, che invitano a votare persone che avallano decreti "ammazza taranto", decreti che regalano soldi alle banche, decreti per peggiorare la precarizzazione di un mondo del lavoro già precario, decreti per la svendita del patrimonio italiano, decreti per le missioni all'estero, leggi per le riduzioni di pena per lo scambio politico-mafioso e molto altro ancora!

L'occasione è gradita per augurarle una buona giornata.

___

----- Original Message -----
From: 'Biagio De Marzo' [comitatoxtaranto]
To: comitatoxtaranto@yahoogroups.com
Sent: Thursday, May 22, 2014 4:18 PM
Subject: Re: Fw: Viva la concretezza


Egregio Fabio Millarte, questa volta non è l'italiano a difettare ma la memoria: il mio cognome è De Marzo, non Marzo. In più sarebbe stato corretto riportare insieme alla sua lettera anche la mia risposta alle sue sgrammaticate e sgangherate considerazioni.
Sempre con umana comprensione.
Biagio De Marzo

___


----- Original Message -----
From: 'Biagio De Marzo' [comitatoxtaranto]
To: comitatoxtaranto@yahoogroups.com
Sent: Thursday, May 22, 2014 4:55 PM
Subject: Re: Fw: Viva la concretezza

Egregio Vianello,
mi adeguo subito al lei rispetto all'originario tu.
Il Comitato per Taranto c'entra in quanto io ho ricevuto la sua nota perchè era indirizzata al quel comitato di cui faccio parte e che volevo tutelare.
Quanto all'invio diretto delle mie comunicazione, con mio rammarico ho smesso di farlo perchè avete improvvisamente cessato di darmene riscontro (dico voi perchè destinatari membri di M5S erano parecchi).
Buona giornata anche a lei.
Biagio De Marzo

___


----- Original Message -----
From: 'sadeflo@libero.it' [comitatoxtaranto]
To: comitatoxtaranto@yahoogroups.com
Sent: Thursday, May 22, 2014 4:57 PM
Subject: R: I: Viva la concretezza


All'amica Annamaria.

Perdonami se intervengo ma non è esatto scrivere che nessuno ritenga il PD responsabile della situazione in cui ci troviamo.

In effetti, più due terzi dell'elettorato ritiene il PD responsabile della situazione in cui ci troviamo.

Al limite, sarebbe più scientifico e statisticco scrivere che della situazione in cui ci troviamo sono responsabili tutti quelli che hanno governato nelle amministrazioni pubbliche sino ad ora oltre al Partito Democratico, e cioè la SEL, l'UDC, Forza Italia e la Lega al Nord.

Ecco perché in questo momento il prossimo candidato alla regione Puglia Emiliano piange per aver perso il primo posto e manda divertenti messaggi in codice a Renzi per non fare il capro espiatorio del prossimo e inevitabile collasso del Partito Democratico in regione Puglia.


http://www.sudnews.it/risorsa/Emiliano__subito_governo_con_Grillo._Blasi__sei_un_ingrato/43088.html


Circa gli amici che hanno mandato in giro l'appello a votare Renzi, rispondo che sono un ecologista e non voto i partiti della devastazione, delle connivenze, dei voti comprati e venduti e dei patti sottobanco per il lavoro sporco.

Io infatti li combatto sottraendo loro voti con tutte le mie forze.


Se Renzi avesse voluto sopravvivere e realizzare le necesarie riforme, avrebbe fatto meglio a militare in un altro partito, ma poi non avrebbe potuto realizzare le riforme di Angela Merkel.


Adesso i D'Alema, i Letta, i Bersani e gli affini compagni del quartierino lo aspettano al varco per fargli una bella festa democratica in puro stile PD.


No grazie. Preferisco vivere.
Un abbraccio.
Saverio De Florio

___


----- Original Message -----
From: Giulio Farella [comitatoxtaranto]
To: comitatoXtarantoGruppo
Sent: Friday, May 23, 2014 1:05 AM
Subject: Re: Fw: Viva la concretezza


Egregi tutti,innanzitutto,la mail in questione,nel metodo (e da quel che mi risulta), non è stata inviata al Comitato per Taranto ma alla mailing-list "comunicato" nata,appunto, per pratico invio alla stampa. Di conseguenza, l'invio è quantomeno improprio.
Fosse stata inviata alla mailing list del comitato, appunto, mi sarei sentito in dovere di denunciarne il non-rispetto dello statuto di comitato apartitico e la necessità di segnalare la tua, caro Biagio, volontaria e ratificata uscita dallo stesso diversi anni orsono.
Parimenti, chiedo di non ricevere più inviti, critici o meno che siano, al voto ad un partito (e presidente del consiglio) che reputo correi del disastro tarantino e della crisi nazionale.
Ne approfitto per salutare tutti e tutte e auspicare che le nostre scelte riescano a contribuire, finalmente, a un duraturo Bene Comune.
Saluti,
Giulio F.
___

----- Original Message -----
From: 'Redazione D.E.' [comitatoxtaranto]
To: comitatoxtaranto@yahoogroups.com
Sent: Friday, May 23, 2014 8:46 AM
Subject: Re: Fw: Viva la concretezza


Buongiorno, scusate, vi chiedo solo un attimo di attenzione. Ho potuto leggere purtroppo solo adesso il Vostro scambio di ieri, e dal momento che veniamo citati nell’email dell’ing. De Marzo, a scanso di equivoci vorrei precisare che chi ci ha inseriti in questa M.List, di cui siamo ovviamente ben lieti di far parte, probabilmente ci conosce da tempo. Ma mi sembra utile precisare anche agli amici partecipanti più recenti che lo scopo del nostro sito, era ed è soprattutto, nei limiti delle nostre modestissime possibilità, offrire uno spazio a chi molto spesso, su stampa e tv, ne ha ben poco o non ne ha affatto. Tuttavia sempre rispettando rigorosamente (lo potete verificare) i canoni della corretta informazione, il cui pilastro per noi è rappresentato dal diritto DI TUTTI, ed in qualunque campo, di esprimersi. Facciamo questo senza pregiudizi o prevenzioni, ritenendo prima di tutto che nessuno in fondo sia depositario di verità assolute, in secondo luogo perchè convinti che conoscere e far conoscere la pluralità di opinioni ed iniziative, a prescindere dalle nostre personali tendenze sociali, politiche e culturali, sia comunque per la nostra comunità una possibilità di completare o integrare informazioni e riflessioni e conseguentemente un sicuro arricchimento, oltre che segnale vero di crescita, libertà e democrazia. Detto ciò, se i diretti interessati lo ritengono opportuno, siamo naturalmente disponibilissimi a pubblicare a stretto giro sul sito anche le repliche alla lettera inviataci dall’Ing. De Marzo (Viva la concretezza) chiedendovi solo, gentilmente, di poterle raggruppare in un solo post, per non appesantire spazio ed argomento. Restiamo in attesa, un cordiale saluto a tutti.

Francesco Calìa
www.delfinierranti.org

___

----- Original Message -----
From: 'Biagio De Marzo' [comitatoxtaranto]
To: comitatoxtaranto@yahoogroups.com
Sent: Friday, May 23, 2014 10:06 AM
Subject: Re: Fw: Viva la concretezza

Desidero sottoscrivere convintamente quanto ha affermato Francesco Calia. Con l'occasione desidero anche sottolineare che, proprio in virtù della sua linea editoriale, DE ed "Inchiostro verde" di Alessandra Congedo sono stati gli unici "media" che hanno immediatamente pubblicato la mia "Lettera aperta al presidente Renzi - Bondi va destituito" sulla incredibile memoria conclusiva degli avv. Perli e Marra al TAR di Lecce sull'Ilva di Taranto. Gli altri, per parlarne, hanno atteso i successivi comunicati di Vendola, Bonelli, ed altri, tutti da me tempestivamente informati.
Buona giornata a tutti.
Gino/Biagio De Marzo (il doppio nome perchè qualcuno ancora mi confonde con Biagio Marzo, noto politico della prima repubblica).

___

----- Original Message -----
From: publuigi@
To: Taranto Comitato
Sent: Sunday, May 25, 2014 5:16 PM
Subject: Re: Fw: Viva la concretezza


Gentilissimi redattori,

vi ringrazio della disponibilità a pubblicare il dibattito sorto riguardo a questa comunicazione rimpallata dai network interni.

Come co-moderatore di questa mailing list non ritengo corretto mettermi a produrre una sintesi che potrebbe esulare da questo compito e, peggio ancora, potrebbe correre il rischio di non rappresentare al meglio quanto scritto estesamente da tutti.

Mi affiderei, dunque, alla vostra capacità di sintesi giornalistica, perché emerga come all'interno di questa stanza virtuale, così come in altre, il dibattito sul futuro di Taranto, anche in relazione ai partiti, sia vivo e non univoco, con visioni e aspettative che provengono da sostenitori di diverse compagini politiche in corsa per le europee.

Grazie della vostra graditissima stima.
Cordialmente
Luigi Oliva







Segnala questa pagina
mappa del sito

Per un tuo commento scrivi sul Guest Book del Delfini Erranti


home   cookie policy guest book   sport   cultura   società   ambiente   delfinario   blunote