mercoledì
5   agosto   2020
ore    18 :23
DELFINI ERRANTI

se vuoi lasciare un messaggio Clicca qui
La redazione del sito non è responsabile dei contenuti dei messaggi inviati dagli utenti del servizio pertanto: lasciare indirizzi e-mail o altre informazioni personali è di responsabilità del singolo utente. La redazione del sito si riserva, inoltre, di cancellare messaggi poco edificanti, insulti gratuiti, materiale pornografico e altro, a favore di un dibattito più serio e maturo.

iscriviti

per sentire la musica clicca qui

ad oggi il sito conta
1922 iscritti

gli ultimi 10 interventi del Guest Book dei Delfini Erranti gli ultimi 10 interventi del Guest Book dei Delfini Erranti
mappa del sito
ci sono 2377 Delfini Erranti in linea
HOME D.E. GUEST BOOK SPORT ISCRIVITI DELFINARIO LINKS COOKIE POLICY
***

Nome

Redazione D.E.

Titolo

Stasera a La Spezia

Commento:



clicca qui

mercoledì 09/03/2005 14:29:54


Nome

Redazione D.E.

Titolo

La contestazione ...

Commento:


... quasi un atto dovuto, un rituale. Sull'argomento i giornali titolano 'Va in scena la protesta'. Appunto, una scena, già vista. Una mezz'oretta per il gioco delle parti: quelli di là incazzati (e te credo!) che mostrano i denti, questi di qua che 'sì sì, avete ragione, domenica vedrete ...!' Come no ...
s'ha viste già a Latina!
Non serve, come non serve fare i dirigenti duri 'a uecchie', a chi coglio coglio. Bloccare lo stipendio? Come no, anche di quelli che si impegnano? Anche di chi non sta giocando? Così lo spogliatoio non si ricompatta, si spacca ancora di più !!! Non serve, come non serve cucire le bocche. Non vi piacciono le dichiarazioni dei giocatori? E guarda caso invece proprio quelle servono, e su quelle bisogna intervenire e lavorare. Ma non quelle di Mignogna o di Pinco Pallino, del tutto normali ed ininfluenti, >>>>>>quelle di Maddè! per esempio. Fatele aprire le bocche. Se (e sottolineo se) c'è veramente nella squadra chi sta facendo il presuntuoso e fa incazzare chi il sangue invece lo butta, se c'è chi si sente sprecato in C2 o fa il furbo e magari pensa di succhiare un pò di soldi, tanto a giugno poi si pensa ... è su questo o questi elementi che bisogna intervenire! Questo deve capire Blasi, questo problema deve risolvere. Belli belli, uno di fronte all'altro, a sputarsi le cose in faccia. Devono venire fuori i rospi, non le facce lavate davanti ai tifosi! Lo deve fare Blasi, non prendiamoci in giro, ormai è l'unico che possa ancora avere peso e rispetto all'interno della squadra.
Bisogna fare chiarezza, non i duri a capocchia.
Se il confronto-scontro funziona, bene, la strada si libera di tanti ostacoli, se non funziona ... ai pesi morti si indica la porta, senza tante chiacchiere o scaricabarile. E si raccontano le cose, e si fanno nomi e cognomi, così capiamo pure noi (ma non ci scandalizziamo, siamo abituati da anni di ... 'campioni' che a Taranto venivano - quando venivano - a svernare).
La speranza, forse l'unica, è creare il 'gruppo', ma un gruppo che volesse ancora lottare con tutti gli attributi deve essere però sicuro di non stare trascinando palle al piede e di non venire penalizzato proprio per colpa di quelle palle al piede. Non è difficile capirlo!
Se in una cesta di mele ce n'è qualcuna marcia, la si rintraccia, la si prende e la si butta.
E' demenziale buttare tutta la cesta!

mercoledì 09/03/2005 13:56:02


Nome

Redazione D.E.

Titolo

'A GRATTACASE
Chi ha avuto, ha avuto; ma chi..atràto finisce nel chiavùto

Commento:
da Blunote

clicca qui

mercoledì 09/03/2005 12:35:08


Nome

Redazione D.E.

Titolo

Magico ROSSOBLU

Commento:
da Corgiorno, GazzettaMzg, Quotidiano, Taranto Oggi

Le ultime sul Taranto

mercoledì 09/03/2005 09:17:21


Nome

Ghiaccio bollente rossoblu

e-mail

ghiaccio@delfinierranti.org

Titolo

x Original

Commento:
Un grande piacere anche per me rispondere appena posso a messaggi così pieni di passione, di conoscenza, di competenza, e di ... sofferenza, come i tuoi, caro Mauro.
Chi fa i gol della speranza, mi chiedi.
Avrai notato che, in funzione della possibile salvezza, sto battendo però sull'esigenza che chi di dovere faccia di quegli sciagurati in maglia rossoblu, per di più arrivati alla spicciolata, un 'gruppo' come si dice oggi.
Poco tempo, ma si deve tentare. Faccia uscire allo scoperto veleni, paure e problemi, e faccia scattare consapevolezza, rispetto, possibilmente amicizia reciproca. Serve questo. Amici, legati da interessi pratici comuni ma anche da un sentimento umano che lentamente li prende e li coinvolge, compagni di lavoro e di lotta che sentono e vivono le stesse speranze e gli stessi palpiti struggenti della folla attorno a loro. Ragazzi che diventano 'rossoblu' dentro. Non più compitini da svolgere senza infamia e senza lode, per salvarsi magari dai fischi o guadagnarsi la pagnotta, ma 'evento' popolare da vivere in prima persona, limiti da superare, rischi da assumersi per amore di quella maglia e di quella gente, sostegno spontaneo da dare al compagno in difficoltà, emozioni e passioni vere da sentire fino in fondo.
Manzella, Napoleoni, Di Stefano, etc, rimasero poi a vivere a Taranto per quanto avevano sentito ed amato il cuore di questa città. Sembra che non c'entri con la tua domanda ma c'entra.
Quando l'atmosfera, Mauro, i sentimenti, i palpiti diventano quelli in un giocatore, in un uomo, in una squadra, quando squadra e pubblico 'giocano' e soffrono all'unisono, segna, può segnare chiunque. Li ricordi i gol di Luca Brunetti? O per avvicinarci ai giorni nostri il gol di Galeoto a Lanciano? O quelli di Marziano e Giugliano? L'ultimo gol del Taranto lo abbiamo visto insieme, Mauro, a Nocera, e chi l'ha segnato? Quando la 'conquista' la sentono, la vogliono tutti, tutti possono diventare artefici. Non sto parlando di grandi campioni o di una supersquadra, ma di un 'gruppo' di uomini normali che però vogliono fortemente raggiungere un obiettivo. Uomini, che quando è necessario, danno di più, si superano. Aver saputo battere nella nostra storia un Milan o una Juve o un'Inter, perchè quella specie di sogno lo volevano fortemente "squadra e pubblico" , è proprio la dimostrazione che differenze di classe, di categoria, questioni di organico, tecniche e tattiche, sono importanti, sì, ma ci sono momenti o situazioni in cui volontà, cuore, rabbia agonistica, possono superare problemi e limiti obiettivi. Non ce la fa il bomber, perchè magari marcatissimo o in giornata sfortunata? Ci prova anche qualcun altro, segna qualcun altro. E' il tipo, l'intensità dell' 'assalto' collettivo che conta non il singolo. Se scattassero questi meccanismi, questi presupposti, questo fuoco dentro, questa voglia divorante di vincerla una partita, qualunque Taranto scenda in campo domenica, Mauro, al Melfi ù fasce stuezz'stuezz'.
Ma è importantissimo che in settimana nello spogliatoio scatti quel 'quid' che trasformi una carretta di stralunati in un manipolo di pirati col coltello fra i denti. Impossibile? A Taranto niente è impossibile. :-)
P.S. Interessante il ragazzo di Meta di Sorrento. A tempo debito ne dobbiamo riparlare.

martedì 08/03/2005 18:35:26


Nome

Redazione D.E.

Titolo

Nubile Bears Taranto:
i grandi protagonisti della serie
'Quando il cuore non basta!'

Commento:
Per gli amanti delle storie d'avventura, eccone una veramente 'appassionante'
(intanto un grande applauso ai Bears, vincitori anche questa settimana, nonostante la partita in casa l'abbiano giocata a ... GIOVINAZZO)


clicca qui

martedì 08/03/2005 16:33:48


Nome

Original

Commento: Che bella questa abitudine di scambiare quattro chiacchiere sul Taranto tra amici. Ieri sera, a metà del film di Kubrick mi chiama quel ragazzo di Meta di Sorrento tifosissimo del TAranto dal giorno in cui vide da piccolo Taranto- Casertana (spareggio di Ascoli) su rai 3 (mi sembra di avertene parlato qualche volta). Questo ragazzo è un computer in fatto di giocatori in attività, in quanto profondo conoscitore del calcio meridionale. Tanto per dirne una, la società che ci fece arrivare secondi l'ultimo anno di serie D, in cui venimmo poi ripescati, acquistò D'Isidoro dietro sue indicazioni (anche in quell'occasione, l'unico attaccante in organico, escluso Pacetti). Quest'anno, gratis come sempre, il ragazzo ha continuato a dare informazioni agli pseudo dirigenti del Taranto Sport, nella persona di Galigani (il ragazzo gli ha inviato un sms nel dopopartita per ricordargli che Parma gli era stato segnalato da lui). Giusto per farti un esempio, il giocatore del Latina che ci ha insazizzato nel primo tempo si chiama Parma (22/23 anni), ed era stato indicato a galigani da questo ragazzo. Le referenze di questo giocatore sono ottime, perchè ho avuto conferme da gente che lavora nel Sorrento calcio e nella Juve Stabia, e in più giocava regolarmente dall'inizio del campionato. A Gennaio era possibile comprarlo con un piccolo investimento, tant'è che l'ha comprato il Latina. Ad oggi, lo ripeto, escluso la boa di Sergi, non contiamo alcun attaccante nella rosa (da poco ho scoperto che Selvaggio viene considerato da tutti gli addetti ai lavori un trequartista, il ruolo che occupava proprio nel Latina, tranne che dal nostro staff dirigenziale che insiste a dire che è un attaccante). Il ragazzo di Meta mi parlò di questo giocatore del Latina a Gennaio, come in passato di altri giocatori di rilievo in tempi non sospetti (per farti alcuni esempi: Guariniello del Chieti, quello che fece gol all'andata al San Paolo, Perna del Giugliano, Pozziello capocannoniere record del Marcianise, Mari l'attuale leader indiscusso della difesa Cavese). Questo ragazzo, tutti gli anni tramite TS cerca di mettersi in contatto con la dirigenza di turno, che puntualmente lo caca a spruzzo (scusa la volgarità, ma la vivacità dell'espressione serve per farti capire bene anche i modi superficiali con cui viene trattato). ALdilà di questo ragazzo, il mio quesito è un altro. Galigani era al corrente dell'esistenza di un giocatore con le caratteristiche di Parma, acquistato poi dal Latina e non dal Real Madrid. Parma, magari non sarà un campione, ma un giovane attaccante di ruolo in piena attività. Come mai, il calciomercato è finito e noi non siamo stati in grado di acquistare un attaccante di ruolo? Le risposte sono solo due: o il nostro dg di turno non lo ha contemplato perchè non faceva parte delle liste dei suoi amici ds napoletani (come quello squallido intervenuto a 100 Magazine un mesetto fa) e quindi c'era poco da guadagnarci in questa operazione, oppure la condizione per acquistarlo era un misero contratto biennale che il nostro presidente non ha voluto sottoscrivere. Io spero tanto che la risposta sia la prima e non la seconda, perchè se fosse la seconda, ulteriori sospetti si moltiplicano nella mia mente, alimentati dall'aver scoperto che Blasi ha incominciato a non pagare gli stipendi (anche se l'aveva preannunciato). Sono le leggi di mercato che ti impongono sacrifici maggiori per l'acquisto di merci (giocatori), per il quale l'offerta è sensibilmente inferiore alla domanda. Lo sanno tutti che l'acquisto di un attaccante è soggetto a negoziazioni ben differenti dall'acquisto di un difensore e la richiesta di un contratto biennale da parte di un giovane promettente attaccante, che ha già nel suo curriculum un discreto bottino di reti, mi sembra il minimo. Chiudere contratti biennali con giocatori giovani e talentuosi, avrebbe dato anche un segno di programmazione per il prossimo futuro, mentre Blasi ha bloccato tutto fino a Giugno, senza buttare la minima base per la squadra dell'anno prossimo (sia che si giochi in serie D, che se si rimanga in C2). Un attaccante di valore, ce lo saremmo ritrovato in serie D in caso di retrocessione, o lo avremmo nel nostro organico anche per il prossimo campionato di C2. Quindi, la presunzione di Blasi di voler dare solo contratti con scadenza Giugno, purtroppo, incomincia a puzzare e non poco. Dico ciò, perchè altrimenti ci sarebbe da dubitare seriamente sulle capacità intellettive e imprenditoriali di Blasi. Si perchè, se inesperto è risultato essere il gesto di nominare un dilettante come Toma sulla panchina del Taranto a metà stagione rivoluzionando una squadra da capo a piedi a Gennaio, non si può definire altrettanto la cocciutaggine di imporre contratti fino a Giugno anche agli attaccanti. Ritornando al discorso della speranza, spiegami tu, chi tra i giocatori in rosa è in grado di mettere la palla in porta, escluso Sergi, che tra l'altro ha di già quasi raggiunto il suo massimo di gol annuali. A calcio si vince, ci si salva, mettendo la palla in porta, non sperando in un miracolo, e noi gente del genere in organico non ne abbiamo. Domenica allo stadio ci andrò comunque(anche perchè come sai ho fatto l'abbonamento), per vedere se si compie un miracolo. Quindi più di andare con la convinzione di vedere una battaglia fatta da uomini veri, entrare allo stadio Domenica è come fare una posta della Via Crucis, sperando nell'impossibile.

martedì 08/03/2005 14:13:57


Nome

Redazione D.E.

Titolo

8 marzo

Commento:



martedì 08/03/2005 12:24:17


Nome

Redazione D.E.

Titolo

Magico ROSSOBLU

Commento:
da Corgiorno, GazzettaMzg, Quotidiano, Taranto Oggi, CorSport

Le ultime sul Taranto

martedì 08/03/2005 11:12:19


Nome

superfranco60

e-mail

superfranco60@libero.it

Titolo

Cronaca di un amore sopito

Commento: A volte mi sembra irreale,quasi stessi sognando ad occhi aperti,ma poi mi accorgo che tutto cio' che passa fugacemente per la mia mente in un turbinoso susseguirsi di immagini e pensieri,è invece purtroppo realta'. Ma è possibile che il calcio e nella fattispecie il nostro amato TARANTO possa solcare cosi' profondamente il mio animo in guisa che le settimane,giorno dopo giorno,scandiscano esattamente i miei umori,quasi si trattasse di vita o di morte? C'è chi afferma,a torto secondo me,che il calcio è in fondo soltanto uno sport e che pertanto andrebbe sdrammatizzato sempre e comunque;probabilmente non è cosi' per me considerato che vivo troppo intensamente ed emotivamente tutto cio' che il rettangolo di giuoco propina,donandomi un sorriso quando il 'MAGICO' vince e gettandomi nella disperazione e nello sconforto piu' cupi allorquando si subisce una sconfitta. Da gennaio ad oggi di acqua sotto i ponti né è passata tanta,forse troppa,ma tutto è stato vano e l'onta scaturita dalle mille umiliazioni subite hanno determinato in me una sorta di 'rigetto d'amore',per cosi' dire,verso i colori piu' belli del mondo. In fondo al mio cuore,nonostante tutto,sopravvivono tenacemente la voglia di riscatto e l'istinto della sopravvivenza,sentimenti,questi,frammisti ad un pessimismo strisciante e dilagante che la dura realta' ha reso quanto mai corpulento.

lunedì 07/03/2005 21:37:45


Nome

Ghiaccio bollente rossoblu

e-mail

ghiaccio@delfinierranti.org

Titolo

x Original

Commento:
Ciao Mauro, non è l'illusione che mi spinge a crederci ancora ma (ahinoi, che storia sventurata!) l'essermi trovato tante altre volte in situazioni simili. Certo, altri tempi, ma anche allora c'era gente che, quando non si vinceva o si rischiava la retrocessione, contestava Beretti, o fischiava Selvaggi, o voleva cacciare a pedate Turrini ecc. Altri giocatori ma anche altre categorie, altri avversari, eppure quante volte abbiamo poi gridato al miracolo, quante volte abbiamo detto del Taranto 'squadra capace di tutto!' ... Perciò non è ancora il caso, secondo me, di arrenderci. Il pallone è strano. Questa è una storia che non è ancora finita. Per il momento, se noi stiamo avendo la fortuna di trovare una Nocerina così malridotta, è anche vero che loro stanno avendo la fortuna di trovare questo Taranto scombinato. Ma in un senso o nell'altro la situazione dovrà uscire dall'equivoco, non è che dobbiamo poi attendere molto. Già domenica prossima l'appuntamento è di quelli ultimativi. Ma ho già detto che soprattutto Blasi, in questa settimana, può svolgere un ruolo importantissimo, determinante. Faccia venire fuori ciò che non va in quello spogliatoio. A brutto muso, se necessario, ma faccia venire fuori i problemi. Gli investimenti sono i suoi, gli onori sono stati i suoi, ora devono essere suoi anche gli oneri. Con umiltà ma con la decisione di chi vuole correggersi e correggere. E' un fatto pratico, una stagione e soldi da salvare. Quello che dice Maddè è da sviscerare, per esempio, può essere la chiave di volta. Del tutto inutile ormai affidarsi a Galigani, a Tresi, per queste incombenze, inutile ricorrere ancora a chi non ha più alcun credito, tocca a lui intervenire, che ha ancora un minimo di consenso e di credibilità, oltre che interessi in gioco. Un faccia a faccia, anche tra giocatori, anche duro, può essere la molla che può trasformare un ammasso informe di individui senza un vero legame o spirito di corpo in un gruppo finalmente solidale e deciso a tutto. Una resa dei conti, reciproca, spietata ma sincera, all'interno di uno spogliatoio, può cambiare un andazzo apparentemente senza sbocchi. Anche questo, non è la prima volta che succede. Può succedere, mi auguro che succeda anche questa volta. Deve muoversi Blasi però. Lui in prima persona. Il tempo che scorre non dà altre possibilità. Col Melfi è forse l'ultima occasione per raddrizzare in extremis un'annata nata male ma che non è ancora finita. Mancano 9 partite, cinque in casa, quattro fuori, due mesi e più. Media playout notevolmente abbassata, avversario la Nocerina. Mauro, per me non è il caso di arrendersi. Certo, hai ragione, manca la 'squadra'. Ma una squadra non è solo un insieme di valori tecnici o tattici. Blasi datti da fare.
Ciao Mauro, buona serata.

lunedì 07/03/2005 20:34:58


Nome

Original

Commento: Beato te Franco, che nutri ancora speranza. Nutrire la speranza ha un senso quando hai una squadra. Il fatto di non avere una squadra e che il fato continua a beffeggiarsi di noi facendo perdere la Nocerina, mi sa tanto di persecuzione anche dall'aldilà. Ieri, ho parlato con un tizio che attualmente lavora nel Matera Calcio, e mi ha detto che quando tra addetti ai lavori si parla del Taranto, tutti sottolineano l'assurdità di aver affidato a Dicembre la squadra a Toma, più che l'esonero di Sabadini. Nel frattempo, per il prossimo campionato di serie D, sempre dallo stesso mi sono arrivate referenze di tutto rispetto per gli attuali due centrali difensivi del Matera (arrivati a Gennaio, quando il Matera era penultimo, mentre ora è già salvo). Si tratta di Arnese e Fuentes. Anche i miei amici dei Viking Matera, confermano le qualità di questi due. Se a quest'ora avessimo un dg serio e competente, staremmo già lavorando sulla prossima stagione, che se in serie D, non deve prescindere dal coinvolgimento dei tifosi nel progetto, altrimenti l'anno prossimo Blasi se la canterà e suonerà da solo. Ribadisco: GALIGANI VIA DA TARANTO ADESSO.

lunedì 07/03/2005 18:47:51


Nome

Redazione D.E.

Titolo

Finito un festival, ne comincia un altro!

Commento:



clicca qui

lunedì 07/03/2005 18:24:17


Nome

Redazione D.E.

Titolo

Cotinuano le sberle ...

Commento:
da Corgiorno

Ah, birbante di un Raschillà, ci divertiamo eh? L'altra volta erano Tizio e Caio, questa volta 'qualcuno' e 'un altro'. Ma se pò sapè ci è ca stè parle? Dobbiamo aspettare la terza puntata?

lunedì 07/03/2005 17:21:02


Nome

Redazione D.E.

Titolo

Benvenuti :-)

Commento:




Goldilan
e
ninni

lunedì 07/03/2005 16:25:40


Nome

Redazione D.E.

Titolo

Dream Team vince anche a Vicenza
e ha due gare da recuperare!

Commento:
From: ezio
To: Ghiaccio Band
Sent: Monday, March 07, 2005 11:42 AM
Subject: il dream team vince!!!!!!!!!!!!

Ciao Mitici,
abbiamo vinto Vicenza - Dream Team 44 - 65 , dopo un viaggio massacrante durato quasi 15 ore ( autostrada chiusa Poggio Imperiale- Termoli ) . Comunque è andata. Stiamo aspettando comunicazione dalla Federazione , il recupero con il Verona partita ormai decisiva x la A1 , noi abbiamo dato come disponibilità giovedì 10/03/2005 alle 19,00.
Vi informerò appena arrivano comunicazioni

Ciao Ezio




clicca qui

lunedì 07/03/2005 16:02:48


Nome

Redazione D.E.

Titolo

Prisma lotta ma deve inchinarsi
alla capolista

Commento:



clicca qui

lunedì 07/03/2005 15:34:27


Nome

Redazione D.E.

Titolo

Cras Ambra
quarta vittoria di fila!

Commento:




clicca qui

lunedì 07/03/2005 15:22:39


Nome

Ghiaccio bollente rossoblu

e-mail

ghiaccio@delfinierranti.org

Titolo

Taranto, i treni passano ...

Commento:
... ancora, incredibilmente, ma non ne prendiamo uno. Questa squadra sembra essere al diagramma piatto o quasi. Solita mezza partita piena di 'forse' e di illusioni, poi l'avversario, anche il più modesto, ci prova, segna e il Taranto si scioglie. Inutili altre parole.
Invocavamo un pò di fortuna e ... la stiamo avendo: questa Nocerina! Perciò voglio pensare positivo, ma credo che ora tocchi a Blasi prendere la situazione in mano. Sono sempre disposto a credere che gli errori li abbia fatti in buona fede. Immagino non avrebbe mai pensato ad una resa così disastrosa. Ma non è un buon motivo per non rimediare. E lo deve fare quando ancora si è in tempo. Li chiuda in una stanza, tutti, e specialmente dopo le sorprendenti dichiarazioni di Maddè faccia comprendere 'adeguatamente' a chi si sente campione che siamo ultimi in classifica, con esilissime residue speranze. Serve un gruppo di 'uomini', domenica ed in quelle a seguire, disposti a giocarsi 'veramente' il tutto per tutto per una rimonta ancora teoricamente possibile. Ancora per poco, ma lo dicono i numeri.
Non sono gradite esternazioni ad effetto o scaricabarile su giornali o media. Servono provvedimenti e fatti. Non prendiamoci in giro: quella di domenica col Melfi è l'ultima seria possibilità per continuare a credere nella salvezza. D'altra parte, se Florimbj ci chiede di continuare a crederci, non penso che pretenderà
che domenica ci basti ... il pareggio!

lunedì 07/03/2005 12:57:28


Nome

Redazione D.E.

Titolo

Magico ROSSOBLU

Commento:
da Corgiorno, GazzettaMzg, Quotidiano

Le ultime sul Taranto

lunedì 07/03/2005 10:38:45


Nome

Ghiaccio bollente rossoblu

e-mail

ghiaccio@delfinierranti.org

Titolo

Buona domenica :-)))

Commento:
Beh certo, caro Piero (ZBL), un pò di cu ... ci vuole sempre nella vita. Ma, si sa, il cu ... assiste chi se lo merita
o no?
Ma che avete capito?
Io dicevo il grande


Forza TARANTOOOOOO !!!
un aBBBraccio e Buona domenica a tutti !!!
:-)

domenica 06/03/2005 13:05:50


Nome

Piero da Siracusa

Titolo

...BBBuona domenica ...

Commento:

...un'aBBBraccio forte forte a TUTTI voi...
mentre leggevo il G.B. è arrivato un sms :) ( Z B L )

sarà stato un caso !?...telepatia !?...cu.. !?!?!? :)
cmq sia...speriamo sia un segnale e ci porti bene...

FORZA TARANTO

un saluto a TUTTO il Delfinario...
Piero Delfino dal mare di Sicilia.

domenica 06/03/2005 12:33:52


Nome

Redazione D.E.

Titolo

Magico ROSSOBLU

Commento:
da Corgiorno, Quotidiano

Le ultime sul Taranto

domenica 06/03/2005 11:32:53


Nome

Redazione D.E.

Titolo

Radiocronache Internet

Commento:


ore 14,30
calcio serie C2


Latina - TARANTO



in diretta radiofonica via internet

clicca qui

domenica 06/03/2005 11:16:49


Nome

Ghiaccio bollente rossoblu

e-mail

ghiaccio@delfinierranti.org

Titolo

x Superfranco

Commento:
Ciao Francè, nella nostra chat sicuramente potrai accedere, come tutte le domeniche. Cercheremo anche noi di fare a tempo per esserci, in modo da 'darvi una mano' nel seguire le fasi della partita.

Dico così perchè, in attesa che oxygen risolva i suoi problemi, per chi è lontano non ci sarà altra possibilità che sperare in Publiradio per la radiocronaca diretta via internet.
A questo proposito, essendomi informato com'è andata domenica scorsa, colgo l'occasione per ricordare a gestori e tecnici di Publiradio che, nel caso non abbiamo fatto caso, siamo oramai nell'anno del Signore 2005. Ed è estremamente avvilente, oltre che triste, sapere che tanti, tantissimi tifosi, loro e nostri concittadini, che avevano finalmente trovato, almeno per un paio d'ore domenicali, un dolce, dolcissimo appuntamento diretto con la propria passione rossoblu, debbano nuovamente soffrire, così indegnamente dimenticati e snobbati, sentire più profondamente che in altre occasioni l'amarezza della lontananza.

Un fraterno consiglio agli amici di Publiradio: magari vi starete anche impegnando, non dico di no, ma sono anni che purtroppo la resa è sempre la stessa: mediocre, veramente mediocre! Fate una cosa, fate una semplice telefonata ai ragazzi di Oxygen.
LORO SANNO COME SI FA!
Basta informarsi nella vita, una semplice telefonata. Vi istruiscono, non più di cinque minuti, garantito, ed anche per voi si apriranno le porte del progresso.
Avanti, coraggio, amici di Publiradio, sono anni che state dando dimostrazione che, purtroppo, questa cosa della diretta web proprio non è cosa vostra, e allora abbiate l'intelligenza di non insistere con questo supplizio, avanti, una telefonata e le cose impossibili per voi d'incanto diventeranno possibili e, soprattutto, centinaia di tarantini non si vergogneranno più di voi e per voi.

sabato 05/03/2005 18:32:10


Nome

superfranco60

e-mail

superfranco60@libero.it

Titolo

Verde....la speranza mai si perde...

Commento: Direi proprio che in questo momentaccio(per i colori rossoblu')non avrei potuto ricordare un proverbio cosi' azzeccato come quello di cui sopra,non foss'altro perchè noi indomabili tifosi jonici non abbiamo ancora perso le speranze,lo so' è difficile,anzi difficilissimo,ma abbiamo il dovere di provarci ancora. Domani a Latina il TARANTO dovra' dare dimostrazioni concrete e convincenti,ma soprattutto dovra' ottenere tre punti,altrimenti.......son cavoli senza zucchero. Speriamo bene,intanto approfitto dell'occasione per salutare con affetto l'intero delfinario a cui auguro tanto bene. PS:X Ghiaccio bollente Ciao carissimo Francesco,desidero chiederti se domani sara' possibile andare in chat durante la partita a Latina o se sussistono problemi di natura tecnica e se sara' possibile ascoltare la radiocronaca di Sebastio. Ti abbraccio,Super.

sabato 05/03/2005 15:36:52


Nome

Diennea Delfini Erranti

Titolo

Tramonde a Tarde

Commento: All'interno di Multimedia del Nostro DIENNEA una delle meraviglie poetico-musicali di Saverio Nasole.
Potrai ascoltarla e vederne addirittura lo spartito con la stessa calligrafia del Maestro.
Commovente.
Entra nel:

sabato 05/03/2005 14:23:51


Nome

Ghiaccio bollente rossoblu

e-mail

ghiaccio@delfinierranti.org

Titolo

x febo

Commento:
Ciao Roberto, tornato alla base lombarda? Al piacere di rivederci quanto prima. Sul libro di Argentina posso dirti che nei mesi scorsi abbiamo fatto la nostra parte nel cercare di farlo conoscere in giro, ma se devo dirti la verità, non ho avuto ancora modo di leggerlo. So che è interessantissimo e tu lo confermi. Mi riprometto di leggerlo appena possibile. U timb' ù timb' Robbè. Un caro saluto.

sabato 05/03/2005 13:02:25


Nome

Redazione D.E.

Titolo

Un mare pieno di storia

Commento:



clicca qui

sabato 05/03/2005 12:53:12


Nome

febo

Titolo

cuore dicuoio

Commento: Ho appena finito di divorare Cuore di Cuoio. Mi ha fatto rivivere sensazioni, slang, e modi di pensare lontani ormai decenni. Il pallone/compari(le max soddisfazioni) , le “Femmine”(il mistero), il rapporto con i grandi(scuola/genitori), il Taranto(continuo alternarsi di esaltazione e depressione). Intorno ruota tutto si tratta solo di capire cosa deve prevalere tra questi elementi durante la tua vita di adolescente. Io mi sono ritrovato nel personaggio e ho tirato fuori dai cassetti tanti ricordi della mia adolescenza che ormai avevo abbandonato. A me il libro è piaciuto molto ma non saprei dire se è bello o brutto motivo per cui lo sto testando con la mia ragazza, tarantina ma del borgo ,lei, con un’adolescenza molto diversa dalla mia, poi con un’amica lombarda,un test proibitivo non fosse altro che per il linguaggio. Qualcuno di voi ha avuto modo di leggerlo e che impressione ne ha tratto??? Saluti per tutti

sabato 05/03/2005 12:52:14


Nome

Ghiaccio bollente rossoblu

e-mail

ghiaccio@delfinierranti.org

Titolo

Buona giornata :-)

Commento:
x Errante: Ciao Fabrizio, qualche calendario forse riusciamo a recuperarlo. Ti facciamo sapere. Il Cras va in Sicilia.
x ziotonino: alla faccia che elucubrazione ospedaliera. Ma tu nò avira fà l'avvocat'? eh eh eh :-) Ciao Beppe, a seguire speriamosperiamosperiamo
x Mauro: no, a Latina no, ricorrenza familiare, ù sè com'è ... :-) Ma se vuoi andare, non ti preoccupare, non sarai solo, ci saranno parecchi tifosi provenienti da Taranto ma anche dalla capitale-succursale. 'A dicere a Abdul Majib che l'unico, vero, fantastico, ineguagliabile CALCIO è a Taranto. Emozioni vere, passioni di intensità insuperabile, praticamente: autentica tragedia greca quando va male, felicità travolgente quando va bene. Come Taranto nessuno mai! Solo a Taranto è calcio vero, il resto (con strane magliette dai colori o bruttini o maleaccoppiati) è noia. Certo in TV qualcosa devono far vedere per il resto del mondo. Attìpe 'non è mai troppo tardi' ma dill' a Abdul Majib che quello è calcio minore. Solo a Taranto, solo a Taranto, può capire che cosa significa veramente ... assè pacce p'ù pallone! :-)
Un abbraccio.

sabato 05/03/2005 10:51:34


Nome

Redazione D.E.

Titolo

Magico ROSSOBLU

Commento:
da Corgiorno, GazzettaMzg, Quotidiano, CorSport

Le ultime sul Taranto

sabato 05/03/2005 09:35:08


Nome

Redazione D.E.

Titolo

Benvenute :-)

Commento:




rosi
e
s.raphael

sabato 05/03/2005 08:07:17


Nome

errante

Commento: Ho letto, ora, della possibilità di poter acquistare il calendario, lo so che è un po' tardi, ma sarebbe possibile prenderne uno? Un'informazione, ma dove gioca il Cras? per caso al nord? se si sapreste anche l'ora così magari risco anche a vederlo, come ad Alessandria? Grazie, e buona serata!!!!

venerdì 04/03/2005 21:06:52


Nome

Ghiaccio Band

Titolo

x SAL Studichito e Delfini del Veneto

Commento:
----- Original Message -----
From: ezio
To: Ghiaccio Band
Sent: Friday, March 04, 2005 7:04 PM
Subject: Si parte x Vicenza

Ciao Mitici ,
domani alle 8,00 si parte x la lunga trasferta di Vicenza , si gioca domenica 6 alle 15,00 c/o la palestra Carta in via F. Baracca a Vicenza .........Speriamo di ritornare ( anche se stanchi ) ma sorridenti !!!!!!!!

Comunicate a tutti i Delfini Erranti della zona che li aspettiamo a tifare x i nostri colori .............. Grazie ....Grazie



Ciao a presto !!!! Ezio

venerdì 04/03/2005 20:00:42


Nome

Redazione D.E.

Titolo

LIBERA!

Commento:
da Ansa.it

Giuliana Sgrena è stata liberata

venerdì 04/03/2005 19:00:57


Nome

Original

Commento: Ciao Franco, sei un grande a sdrammatizzare, ma ci vuole ben altro per far diminuire la mia incazzatura. Hai detto bene, pur alle prese con clienti di tutte le nazionalità, incazzature dovute al lavoro, strategie da inventare, faccio sempre tutto coi colori rossoblu ngap'. Il figlio di uno dei nostri clienti arabi più facoltosi, Abdul Majib di 12 anni, esce pazzo per il calcio, ed è inutile dirti dove sto cercando di indirizzarlo, anche se ho difficoltà a fargli capire che esiste il calcio anche in 4° serie. Tornando a noi, non per essere prolisso, ma se leggete l'articolo odierno di Dimito, si evince che per l'ennesima volta Florimbj non ha informazioni sulla squadra avversaria. Tanto per cambiare. Approfitto del fatto che in questa amichevole discussione tra di noi (ogni tanto ci vuole, ma se stessimo davanti ad una birra sarebbe tutta un'altra cosa) si è inserito anche ZioTonino, per ribadire per l'ennesima volta i benefici che si trarrebbero dal licenziamento di un incompetente, mal visto dal 90% dei clienti della Taranto sport. Aldilà del discorso calcio, in una qualsiasi azienda, se un impiegato non fa il suo dovere (soprattutto con i nuovi contratti) viene automaticamente allontanato e sostituito con chi si ritiene in grado di fare meglio dello stesso. Non esiste un legame tra questa situazione e il fattore tempo, se il nuovo assunto è meglio del primo, in qualsiasi momento dell'anno possono essere apprezzati i miglioramenti, sempre se effettivamente il sostituto ha una professionalità superiore al primo. Voglio ricordarvi che il dg non lavora solo durante la campagna acquisti, ma tutto l'anno, perciò ogni momento può essere buono per questo individuo per fare danni. Voglio anche ricordarvi che, se non fosse per il Melfi a quest'ora era già ora di parlare del prossimo campionato di serie D. Il fallimento del lavoro di queste persone è una cosa già assodata comunque vada a finire questo campionato. Pertanto, meglio prima che dopo. Tu Franco che fai, vai a Latina?

venerdì 04/03/2005 18:48:13


Nome

REDAZIONE D.E.

Titolo

HOCKEY
La compagine tarantina
sbanca la pista di Catania

Commento:


CLICCA QUI

venerdì 04/03/2005 10:53:31


Nome

REDAZIONE D.E.

Titolo

Timori e speranze a sei turni dalla fine

Commento:


CLICCA QUI

venerdì 04/03/2005 10:33:48


Nome

REDAZIONE D.E.

e-mail

Titolo

BASKET

Commento:


CLICCA QUI

venerdì 04/03/2005 10:22:44


Nome

REDAZIONE D.E.

Titolo

-Tarde Tà -

Commento:
da GazzettaMzg, Quotidiano



Clicca qui

venerdì 04/03/2005 10:08:59


Nome

Redazione D.E.

Titolo

Magico ROSSOBLU

Commento:
da Corgiorno, GazzettaMzg, Quotidiano, Taranto Oggi

Le ultime sul Taranto

venerdì 04/03/2005 08:03:43


Nome

Redazione D.E.

Titolo

Benvenuti :-)

Commento:




Pansa
coucaracha
VittorioD
iudex

venerdì 04/03/2005 00:04:02


Nome

ziotonino

Titolo

posso dire la mia?

Commento: non ce la faccio più.. martedi mi è capitato di vedere studio100 con tal signor d'alessandro che 'spronava' i giocatori dando loro dei 'lavativi' e degli 'incapaci'. Penso proprio che riassumesse il parere di moltissimi tifosi, se non tutti. Ogni domenica pomeriggio, come un cog...one ad ascoltare la radio (a proposito, domenica scorsa a non ascoltare la radio..) e ogni domenica pomeriggio a star male, a rassegnarmi, a dire che è l'ultima volta che butto via il pomeriggio in questo modo. Più di una volta penso che forse sarebbe stata meglio la radiazione..almeno avremmo smesso di soffrire. Ma in realtà è come quando un tuo caro è gravemente malato e tu stai male con lui. In realtà speri e preghi con tutte le tue forze in un miracolo che mai si realizzerà. Ecco..questa è la mia sensazione in questo momento nei confronti del Taranto. Continuo soltanto a sperare in un miracolo..di cui però vedo assai improbabile la realizzazione. Però in questo momento di speranza, non vedo francamente utilità nel cacciare uno dei responsabili di tale disfatta. E' come, scusate se continuo con la metafora, se il proprietario dell'ospedale dove è ricoverato il nostro caro moribondo, si preoccupasse di licenziare il medico incapace che non lo ha guarito bene invece di preoccuparsi di vedere se tra gli altri dottori si possa trovare qualcuno in grado di attrezzarsi per provare il miracolo. Ma, ne sono sicuro, il capo dell'ospedale ha già deciso che il medico in questione verrà cacciato. Ora, dopo, domani, o tra un mese, non conta.Cominciamo a fare di tutto per salvare il moribondo. L'inesperto presidente, fuor di metafora, i suoi casini li ha combinati:è stato catapultato in una dimensione sconosciuta: i giornali, le televisioni, i tifosi che lo idolatravano, blasi ti facciamo sindaco, ecc ecc ecc. Beh,sarebbe stato impossibile tenere i piedi per terra.Ha pensato di poter fare grandissime cose subito. si è fidato ciecamente (e mi sembra che lo abbia riconosciuto anche lui) di galigani - ma c'entrerà niente la longa manus di uzzi sulla sua nomina???- e del suo amico tresi. e ha sbagliato. E vedrete che riparerà l'errore, sia nel caso si resti in c2, sia nel caso si torni tra i dilettanti. Ora come ora, non rimane anche a lui, che sperare e pregare nel miracolo.... P.s.: con le dovute differenze, e stando a quello che dicono gli stessi calciatori, a me la nostra situazione appare simile a quella che sta vivendo la fiorentina: squadra fortissima, eppure in grossa grossa crisi. Mi consola il fatto di avere letto che oggi i ragazzi si sono mangiati la polvere.speriamo speriamo speriamo...

giovedì 03/03/2005 21:05:34


Nome

Redazione D.E.

Titolo

Per chi suona questa campana?

Commento:
madonna mé d'u Carmene,
chist' sì ca sò 'rashche'

modòòò ... sarà vero?

clicca qui

giovedì 03/03/2005 20:15:48


Nome

Redazione D.E.

Titolo

Effettivamente a Paolo VI
una cosa mancava ...

Commento:
vuliti la banna o vuliti li fuechi ... ?


clicca qui

giovedì 03/03/2005 19:57:22


Nome

Ghiaccio bollente rossoblu

e-mail

ghiaccio@delfinierranti.org

Titolo

x Original

Commento: Ciao Mauro, nella speranza che il giramondo ti legga e come ieri ti risponda da dove cappero si trova :-) ho piacere io intanto di scambiare due opinioni con una persona sincera e appassionata come te, che ci scommetto, 'a notte no' stè dorme chiù p'ù Tarde.
Prima però fammi fare una battuta, in perfetto accordo col direttore dell'area 'comica' (noi abbiamo anche quella :-)) del sito.
Mauro, la colpa è di Blasi!
E sì, quidd' s'ha mise d'o prime giurne ... 'io sono un cane e voglio che siano tutti come me!' Risultato: una squadra di cani, un management di cani, e tutte le altre aree piene di cani. Ame fatt''nu canile completo! (Presidè, se stai leggendo, p' piacere, cange animal' , ca magar' s'aggiust'a situazione :-) Che tra l'altro viene male il coro allo stadio: NOI VOGLIAMO 11 CANI. Quelli, i giocatori, poi si convincono ... O no, presidè? Proviamo almeno, ce sacce, con pescecani, anzi no, meglio squali, capace che se sentono cani succede un altro casino tipo 'ultima spiaggia'). Maisiasignore metterli sotto pressione :-) Domenica, non è l'ultima spiaggia, domenica non dobbiamo vincere a tutti i costi, ci basta un pareggio. Va bene il pareggio? O è assai pure il pareggio? :-)

Battute a parte, caro Mauro, ce t'agghia dicere, frate mie? Se il presidente avesse preso a tempo debito in considerazione (come pure si era ripromesso) anche i contributi, le voci, i pareri dei tifosi, quelli veri, quelli che Taranto e le cose del Taranto le conoscono, chi da 20, chi da 30, chi da 40 e più anni, quelli che il biglietto lo hanno sempre pagato, quelli che fanno anche l'abbonamento in queste condizioni oscene, per dare una mano, per l'amore che hanno per quella maglia e per questa città, forse non si troverebbe e non ci troveremmo in questa situazione. Ha preferito affidarsi a persone "che ne capiscono" e a tifosi, sì, ma 'eccellenti', ai tifosi-vip! E dire che lo abbiamo anche detto: attenzione, presidè, che con quelli ti scotti, con quelli ti scotti! Attenzione, presidè!
Niente, ho come la sensazione che dei tifosi, quelli veri, lo ripeto, quelli che le cose le dicono e le fanno per il cuore e con il cuore, per Taranto e per il Taranto, di questi tempi il presidente Blasi (e ... non solo lui secondo me) abbia come fastidio, imbarazzo, se non proprio timore!
E allora che ci resta da fare se non, con i nostri modesti mezzi, continuare ad indicare con sincerità e lealtà le vie giuste da seguire, invece di quelle confuse o contorte o poco chiare?
Tu continui a pensare che sarebbe meglio se Galigani se ne andasse subito. Ma se quello ha già detto che ora non molla, che possiamo fare, lo possiamo uccidere? E comunque, a mio parere, non dovrebbe essere solo Galigani ad allontanarsi dal Taranto. Parecchia gente farebbe e farà meglio a sparire!
Ma è meglio se mi fermo.
Speriamo di salvarci. E' un'idea fissa più di ogni altra. Speriamo che questi ragazzi e Florimbj comincino ad imbroccare qualche partita. Se arriviamo ai play-out abbiamo ottime possibilità di farcela. Ma te la ricordi la Nocerina?
Riaffrontare la situazione con una C2 in mano sarà molto meglio.
P.S. Comunque con il rientro di Filippi (piedi buoni, Mauro, molto buoni, speriamo lo assista il fisico) e, se ho capito bene, di Malagnino per Izzo e Garzya per Romano, un qualche cosa in più si ricava. Ancora ingiudicabili, secondo me, Pupita e Deleonardis. Mi ha convinto di più Meacci, ma si è subito scassato (anzi, era già scassato)

giovedì 03/03/2005 18:20:54


Nome

Redazione D.E.

Titolo

veleno? no grazie, io Raffo :-)

Commento: ma che poi .. ce jè stu stress?

***



- oeu Catà, vì ca t'è sbagliate ...
- E piccè?

- Piccè a qua stè scritte ca pe salvà u Tarde si deve fare QUADRATO

- nooooo, alaaaaanga tò, e no' mu putive dicere apprime ?!?

***

- Signor Blasi ...
- Che c'è?
- a dicembre d'l'anne passate vù m'avite ditte ca putev' accumenzà a bèvere ... per brindare alla salvezza del Tardo
- ehm ... si, è vero, perchè?

- Siamo sicuri ...?

giovedì 03/03/2005 16:18:58


Nome

Original

Titolo

x Rob, Franco e chiunque voglia partecipare a questa discussione.

Commento: Ciao a tutti voi giovincelli. Rob, partendo dal presupposto che entrambi desideriamo ardentemente questa cacchio di salvezza e che sono daccordo con diverse delle tue idee, ciò che mi spaventa (essendoci passati l'anno scorso) è che molto probabilmente, pur stringendoci in atto di fratellanza e paziente attesa attorno a questa squadra non otterremo nessun risultato, perchè NON C'E' la squadra, come non c'era l'anno scorso. Se vedi le foto del prepartita col Gela, noterai espressioni di persone vogliose di impegnarsi, e a parte episodi di ingenuità (tipo non spingere fuori dal campo un avversario che impiega mezz'ora per essere sostituito, o battere le punizioni qualche metro indietro rispetto a dove ha indicato l'arbitro) dovute alla mancanza di leaders in campo, io ho come l'impressione che la maggior parte di loro davvero entrino in campo con la voglia di lottare. Ma se non c'è squadra (perchè mai nella mia vita ho visto costruire una squadra in un modo così indecente: mancano ancora uomini di ruolo e abbiamo solo ed esclusivamente un attaccante che goleador non è), pur se i singoli dichiarano impegno e attaccamento alla maglia, il rischio di continuare a prenderle è altissimo (naturalmente voglio essere smentito dai fatti che continuano ad essere possibili solo perchè i nostri avversari si chiamano Nocerina e Castel di Sangro, altrimenti eravamo già spacciati). La colpa di tutto ciò non può che non essere il responsabile dell'area tecnica. Rob, quello che voglio farti capire è che questa società già in partenza ha commesso gli stessi stereotipati errori commessi dalla (in media) disgraziate gestioni precedenti. Sempre da quella intervista a Sabadini, si evince che il tecnico non sia stato neanche consultato all'avvento della nuova società. Questa è la prova che affamati (perchè da anni non accocchiavano una lira) spingevano affinchè il calciomercato venisse fatto da loro e non da Sabadini, che aveva parte di uomini bloccati, e per i soliti noti c'era poco da mangiare. E così via all'acquisto di 20 giocatori (20 commissioni, regolari o in nero questo è l'andazzo), piuttosto che di 5/6 chiesti da chi conosceva a perfezione la situazione, ma da cui non si sarebbe cavato un ragno dal buco in termini di soldi da spillare. Quando il solito cane, dice che tutti (intendendo Blasi e Tresi evidentemente) hanno approvato gli uomini giunti a Taranto, dimostra ancora di più la sua malafede. Che doveva fare Blasi, che non capisce niente di calcio, dare un parere tecnico negativo su qualcuno? Mi sembra ovvio di no. Il cane ha fatto quello che ha sempre fatto, ha messo avanti i suoi interessi personali a quelli aziendali. Non gli potrò mai perdonare, il fatto di non aver consigliato Blasi ad avere almeno un confronto tecnico con Sabadini. Ha approfittato dell'entusiasmo del presidente e dei suoi inesperti uomini, assecondandoli in quanto la pagnotta per lui sarebbe stata più sostanziosa. Quest'uomo come ti ho già scritto, non ha neanche le capacità manageriali per gestire un'area tecnica. Te lo ripeto che, sia Florimbi col Gela, che Toma col Lamezia, hanno dichiarato di non avere alcun materiale informativo (cassette, immagini, referti) sugli avversari. E chi se non il responsabile dell'area tecnica deve provvedere per mettere la sua area tecnica nelle condizioni di raggiungere l'obiettivo. Il sig. Galigani, in più è mal visto da tutti in maniera eloquente (lui lo sapeva e sono servite le sue lacrime per commuoverci e assecondare la sua nomina. Ti ricordo che anche la curva gli diede un out-out se non avesse fatto bene), e come tifoseria (altrove non sarebbe successo) gli è stata data l'ennesima possibilità che lui ha puntualmente bucato. Tagliarlo fuori subito, permetterebbe a molti di noi di vedere meglio anche il lavoro di Blasi, e di stringerci veramente attorno all'ambiente. Dicendoti che c'è gente che incomincia a dire che fino a quando ci sarà Galigani, la sfiducia sarà tale da non trovare la forza per fare il proprio dovere di tifoso, cerco di farti capire qual'è l'utilità di cacciare subito questo individuo. E ovvio che parlare col senno di poi è facile per tutti, ma lo stesso direttore dell'area tecnica a Dicembre parlava di salvezza senza play out (perchè se ci si ragiona sopra non era cosa assurda), poi di raggiungimento di play out, ed ora di ripescaggio. Fai un pò tu. Mi permetto di assumere questa posizione nei confronti di Galigani, perchè è uno che ha già sbagliato in passato con noi, e io odio (non solo nel calcio) dare altre chance a chi ha fatto già danni, perchè ha già clamorosamente sbagliato di nuovo, e perchè non ha nemmeno l'idea di che significa rispetto nei confronti dei tifosi del Taranto (tra l'altro c'era davvero poco da aspettarsi da uno che spalleggiava chi voleva far diventare l'Altamura il Taranto 2000, in competizione col nostro Taranto). Un'altra cosa che non condivido di ciò che dici è che i giocatori si potrebbero ammosciare leggendo il GB. Ciò che si scrive sui GB non è altro che la verità. Se il Melfi non avesse segnato il 2 a 1 Domenica a Nocera, non c'era manco bisogno che si ammosciassero, tanto sarebbe finito tutto o quasi. Ora tutto è nelle loro mani. Se sono giocatori di categoria superiore a quella delle 3/4 realtà ridicole che ci precedono (tutti i giocatori hanno dichiarato ciò, anche se sia col Castello che con la Nocerina non ho constatato questo divario tecnico, anzi), facessero il loro dovere, senza accampare scuse sulle pressioni o sulle critiche, in quanto, lo ripeto, se non fosse per il Melfi loro avevano già fallito, e il momento delle critiche non c'era bisogno di posticiparlo alla fine del campionato. Su Mignogna, a mente un pò più fredda, convergo con la tesi di Franco, ciò non toglie che mentre nell'era Sabadini te lo vedevi spuntare da tutte le parti, ora per lunghi tratti della partita si eclissa, e forse ha ancora ragione Franco quando parla di inesperienza del giovane. In ogni modo, effettivamente, chi lo critica ferocemente è meglio che si stia zitto. Galigani via da Taranto.

giovedì 03/03/2005 15:57:50


Nome

Redazione D.E.

Titolo

Cras Ambra lanciato verso i play-off
a Ribera forse anche un bus di tifosi

Commento:



clicca qui

giovedì 03/03/2005 15:24:17



Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395 396 397 398 399 400 401 402 403 404 405 406 407 408 409 410 411 412 413 414 415 416 417 418 419 420 421 422 423 424 425 426 427 428 429 430 431 432 433 434 435 436 437 438 439 440 441 442 443 444 445 446 447 448 449 450 451 452 453 454 455 456 457 458 459 460 461 462 463 464 465 466 467 468 469 470 471 472 473 474 475 476 477 478 479 480 481 482 483 484 485 486 487 488 489 490 491 492 493 494 495 496 497 498 499 500 501 502 503 504 505 506 507 508 509 510 511 512 513 514 515 516 517 518 519 520 521 522 523 524 525 526 527 528 529 530 531 532 533 534 535 536 537 538 539 540 541 542 543 544 545 546 547 548 549 550 551 552 553 554 555 556 557 558 559 560 561 562 563 564 565 566 567 568 569 570 571 572 573 574 575 576 577 578 579 580 581 582 583 584 585 586 587 588 589 590 591 592 593 594 595 596 597 598 599 600 601 602 603 604 605 606 607 608 609 610 611 612 613 614 615 616 617 618 619 620 621 622 623 624 625 626 627 628 629 630 631 632 633 634 635 636 637 638 639 640 641 642 643 644 645 646 647 648 649 650 651 652 653 654 655 656 657 658 659 660 661 662 663 664 665 666 667 668 669 670 671 672 673 674 675 676 677 678 679 680 681 682 683 684 685 686 687 688 689 690 691 692 693 694 695 696 697 698 699 700 701 702 703 704 705 706 707 708 709 710 711 712 713 714 715 716 717 718 719 720 721 722 723 724 725 726 727 728 729 730 731 732 733 734 735 736 737 738 739 740 741 742 743 744 745 746 747 748 749 750 751 752 753 754 755 756 757 758 759 760 761 762 763 764 765 766 767 768 769 770 771 772 773 774 775 776 777 778 779 780 781 782 783 784 785 786 787 788 789 790 791 792 793 794 795 796 797 798 799 800 801 802 803 804 805 806 807 808 809 810 811 812 813 814 815 816 817 818 819 820 821 822 823 824 825 826 827 828 829 830 831 832 833 834 835 836 837 838 839 840 841 842 843 844 845 846 847 848 849 850 851 852 853 854 855 856 857 858 859 860 861 862 863 864 865 866 867 868 869 870 871 872 873 874 875 876 877 878 879 880 881 882 883 884 885 886 887 888 889 890 891 892 893 894 895 896 897 898 899 900 901 902 903 904 905 906 907 908 909 910 911 912 913 914 915 916 917 918 919 920 921 922 923 924 925 926 927 928 929 930 931 932 933 934 935 936 937 938 939 940 941 942 943 944 945 946 947 948 949 950 951 952 953 954 955 956 957 958 959 960 961 962 963 964 965 966 967 968 969 970 971 972 973 974 975 976 977 978 979 980 981 982 983 984 985 986 987 988 989 990 991 992 993 994 995 996 997 998 999 1000 1001 1002 1003 1004 1005 1006 1007 1008 1009 1010 1011 1012 1013 1014 1015 1016 1017 1018 1019 1020 1021 1022 1023 1024 1025 1026 1027 1028 1029 1030 1031 1032 1033 1034 1035 1036 1037 1038 1039 1040